Assemblea Autoconvocata Firenze

RSS logo

Si ringrazia per l'ospitalita' l'associazione PeaceLink

Assemblea Autoconvocata Firenze
Toscana Notizie

La Regione offre un "campo di emergenza" per i rom dell'Osmannoro

L'assessore Marco Betti mette a disposizione un "campo di emergenza" per le persone rimaste senza un riparo dopo lo sgombero dell'area ex Osmatex all'Osmannoro. Betti chiede ai Comuni di individuare un'area nella quale collocare la tendopoli: "Ho comunicato personalmente al prefetto questa disponibilità"
11 luglio 2008

La regione rimane in attesa della disponibilità dei Comuni dell’area
Betti: «Restituire dignità ai rom dell’Osmannoro» 
Necessario costruire un c! ampo per affrontare l’emergenza umanitaria

di Cristiano Lucchi

Firenze    La Regione Toscana e la Protezione Civile intendono mettere a disposizione della comunità rom sgomberata negli scorsi giorni dall’Osmannoro un campo di emergenza. Lo ha annunciato Marco Betti, assessore regionale alla protezione civile, dopo essere venuto a conoscenza dell’emergenza umanitaria vissuta dalle persone che vivevano nell’area Ex-Osmatex.

Baracche all'Osmannoro

L’assessore ha comunicato al Prefetto di Firenze Andrea De Martino questa opportunità e resta in attesa di conoscere la disponibilità dei comuni dell’area fiorentina per definire un luogo dove installare il campo.
“Nei giorni scorsi sono stato sollecitato da una rappresentanza degli abitanti del campo nomadi e da varie associazioni a trovare una soluzione alla grave situazione che si è creata con lo sgombero – ha detto Betti. Dopo aver i! nviato i miei collaboratori a verificare le attuali condizioni! delle p ersone che in quel campo risiedevano, mi sono reso disponibile, congiuntamente alla dirigente regionale della Protezione Civile dr.ssa Cristina Francini, all’allestimento in via straordinaria di un campo che renda dignitose, e da un punto di vista igienico meno precarie, le condizioni di vita di queste persone.»


L’assessore Betti ha poi concluso: «Ho comunicato personalmente al Prefetto di Firenze Andrea De Martino questa disponibilità. Resto in attesa della disponibilità dei comuni interessati per la reperibilità di un’area che renda attuabile un nostro provvedimento, mi auguro in tempi brevi poiché si tratta di una reale emergenza».

Assemblea Autoconvocata Firenze - info (at) autoconvocata (dot) org - Informativa Privacy - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Privacy - Accessibilita' - Web standards