Assemblea Autoconvocata Firenze

RSS logo

Si ringrazia per l'ospitalita' l'associazione PeaceLink

PeaceLink

Ennesimo sgombero all'Osmannoro

Cinquanta persone allontanate nel corso di una "bonifica". Continua la cieca politica degli interventi di polizia
27 ottobre 2008

Continua la politica degli sgomberi, anche stavolta - a quanto pare - senza che ci sia un'idea, e tanto meno un progetto, per offire alle vittime dell'espulsione forzata una sistemazione decente. Ancora una volta il teatro dell'intervento è l'area dell'Osmannoro, in comune di Sesto Fiorentino. Siamo nella zona in cui trovarono rifugio le famiglie rom arrivate dalla Romania, già soggette a controlli serrati e azioni di sgombero nei mesi scorsi.

Osmannoro, sui materassi dopo lo sgombero (luglio 2008) In passato lo sgombero aveva interessato l'area ex Osmatex; stavolta si tratta di un terreno incolto privato. La "pulizia" si somma alla polizia e non si parla né di accoglienza né di diritti. In questo contesto, per la politica - intesa come azione volta a garantire libertà e diritti a tutti - non c'è spazio.

IMMIGRAZIONE: SGOMBERATA BARACCOPOLI ROM NEL FIORENTINO

   (ANSA) - SESTO FIORENTINO (FIRENZE), 27 OTT - Una baraccopoli
dove viveva una comunita' composta da una cinquantina di rom e'
stata sgomberata questa mattina nella zona dell'Osmannoro a
Sesto Fiorentino (Firenze). Lo hanno reso noto gli attivisti
delle associazioni Aurora ed EveryOne di Firenze. La notizia e'
stata confermata dal Comune.
   Nell'area, situata in un terreno incolto di proprieta'
privata in via del Cantone, vivevano circa 50 persone tra cui
anche alcuni bambini. Lo sgombero, definito tecnicamente una
'bonifica', e' stato effettuato, in base a quanto si e' appreso,
dai vigili urbani, dai carabinieri e da personale della
Quadrifoglio, l'azienda dei servizi dell'area fiorentina.

Assemblea Autoconvocata Firenze - info (at) autoconvocata (dot) org - Informativa Privacy - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Privacy - Accessibilita' - Web standards