Assemblea Autoconvocata Firenze

La sanatoria di Obama

Il presidente degli Stati Uniti sembra deciso a intervenire su una materia scottante anche nel suo paese: la regolarizzazione degli "indocumentati". E' un provvedimento che potrebbe riguardare - solo fra gli ispanici - dodici milioni di persone. Qualcosa sta cambiando nelle politiche Usa sull'immigrazione. Articolo ripreso dall'Unità
10 aprile 2009

Negli allegati l'articolo firmato da Roberto Rizzo sull'Unità. Il titolo del giornale è: "Usa, sanatoria per i clandestini. Pugno duro con chi li sfrutta)".

Barack Obama davanti ai suoi sostenitori

Ci sarebbe qualcosa da dire sul lessico, in particolare sull'uso del termine clandestini: anche negli Usa si tratta di persone che vivono alla luce del sole e si guadagnano da vivere onestamente, ma che non hanno potuto finora regolarizzare - non per colpa loro - la propria posizione rispetto alla burocrazia statale.

Ricordiamo la campagna di Giornalisti contro il razzismo: anche il linguaggio contribuisce a creare un clima di avversione e discriminazione verso i migranti.

Allegati

Prossimi appuntamenti

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.2 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)