Assemblea Autoconvocata Firenze

RSS logo

Si ringrazia per l'ospitalita' l'associazione PeaceLink

PeaceLink

Il progetto "politico" della Federazione rom e sinti insieme

Il primo congresso nazionale dlel'organizzazione ha definito le strategie. Fra gli obiettivo: il riconoscimento come minoranza storico-linguistica, l'accesso alla cittadinanza secondo il principio dello "ius soli"
24 aprile 2009

Nei giorni 22 e 23 aprile si è svolto a Roma presso l'Auditorium Unicef in Via Palestro n. 68, il primo Congresso Nazionale della Federazione Rom e Sinti Insieme. Ampia è stata la partecipazione di rom e sinti provenienti da tutta Italia che hanno dibattuto, con parlamentari di diversa estrazione politica e rappresentanti della società civile, sulle loro condizioni economico sociali e sulle loro aspirazioni.

Federazione rom e sinti insieme

Il congresso si è svolto all'insegna di due slogans:


Dalla mediazione alla partecipazione attiva

Ieri la nostra cultura per una politica, oggi e domani una politica per la nostra cultura.

Il congresso ha approvato una mozione che individua sei obbiettivi strategici:

- Riconoscimento dello status di minoranza storico-linguistica

- Accesso alla cittadinanza secondo il principio dello ius soli

- Superamento dei campi nomadi e individuazione di soluzioni abitative

- Denuncie e contrasto dell'anti-ziganismo montante

- Promozione di politiche di formazione professionale e occupazioni stabili

- Impegno per la diffusione della conoscenza delle culture rom e sinte per combattere pregiudizi e discriminazioni.

Federazione rom e sinti insieme
il presidente
Nazzareno Guarnieri

 

Assemblea Autoconvocata Firenze - info (at) autoconvocata (dot) org - Informativa Privacy - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Privacy - Accessibilita' - Web standards