Filippine

Moratoria sulla pena di morte

sospese oltre mille esecuzioni
18 aprile 2006
Fonte: Agenzie, Misna http://www.misna.org - 15 aprile 2006

Il presidente delle Filippine, Gloria Arroyo, ha annunciato una moratoria sull'applicazione della pena di morte. "Ai condannati a morte, annuncio che commuteremo la pena nel carcere a vita", ha affermato in un messaggio pasquale alla popolazione dell'unico Paese asiatico a maggioranza cattolica. L'impegno politico assunto dal Capo dello Stato comportera' una moratoria sulle esecuzioni mentre per l'eventuale abolizione della pena capitale occorre un voto del Congresso. Sono almeno 1.280 i condannati a morte rinchiusi nelle carceri dell'arcipelago. La Chiesa, i movimenti a favore della vita ed esponenti diplomatici di vari paesi dell’Unione europea (Ue) hanno applaudito la scelta del capo di Stato, che comunque non ha abrogato l'attuale legge sulla pena di morte; il governo di Madrid ha ringraziato ufficialmente la Arroyo per aver salvato la vita a Francisco Javier Larrañaga Gonzales, cittadino con doppia nazionalità spagnola e filippina, finito nel braccio della morte.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)