Internet

Nessun incarico istituzionale a Giulio Andreotti

appello perché le cariche istituzionali non finiscano in mano ad "impresentabili"
28 aprile 2006
Fonte: http://www.genovaweb.org/ - 24 aprile 2006

24 aprile 2006
APPELLO NESSUN INCARICO ISTITUZIONALE A GIULIO ANDREOTTI
(ed agli altri "impresentabili")
La maggioranza parlamentare uscita dalle elezioni del 9 e 10 aprile ha la responsabilità di garantire che le cariche istituzionali e di governo siano ricoperte da persone limpide ed oneste, competenti e libere da condizionamenti che non siano quelli portati nella trasparenza democratica dai cittadini che rappresentano, dalle Istituzioni locali e dal Parlamento.
In questo quadro chiediamo che l’Unione dichiari da subito che alla persona di Giulio Andreotti, riconosciuto colpevole di associazione mafiosa sino alla primavera del 1980 (reato prescritto ma dimostrato e confermato dal giudizio in Cassazione, con condanna al pagamento delle spese processuali), come agli altri eletti con pendenze e precedenti penali o prescrizioni giudiziarie, non venga assegnato alcun ruolo istituzionale o di governo.
Chiediamo quindi una chiara dichiarazione di Romano Prodi in tale senso, e l’impegno di tutti gli eletti nella sua coalizione a votare in conseguenza, respingendo da subito l’ipotesi dell’elezione di Giulio Andreotti alla Presidenza del Senato o di una Commissione parlamentare.
Promosso da:
“Casa della Legalità – Osservatorio sulle Mafie” – Christian Abbondanza, Simonetta Castiglion
“Democrazia e Legalità” – Elio Veltri
Per adesioni, individuali o collettive, associazioni, movimenti o comitati, http://www.genovaweb.org/

Note: http://www.genovaweb.org/
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)