M.I.R.

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Gallerie Fotografiche

Delibere del consiglio nazionale del 10,11 ottobre di Padova

16 ottobre 2009 - Paolo Candelari

 

 

DELIBERE DEL CONSIGLIO NAZIONALE

 1. - Comunicazione:  sito; mir forum; mir flash; circolare; Qualevita.

 

Il consiglio nazionale impegna Paolo Candelari a rinnovare il sito, aggiornando l’attuale o trovando un’altra piattaforma più fruibile entro la fine 2009

 

Il consiglio nazionale incarica Ilaria Ciriaci ad informarsi sulla possibilità di inviare la circolare tramite abbonamento postale e a provvedere alla spedizione dell’edizione cartacea del prossimo invio.

Viene rinnovato l’invito a tutti i soci a dare l’indirizzo email per poter procedere all’invio elettronico della circolare.

 

Si rinnova l’invito a tutti i soci a segnalarsi nei gruppi di lavoro. Ilaria si incarica di contattare personalmente coloro che diedero la disponibilità a segnarsi come recapiti mir per divenire aps

 

2. - Ipri reteccp: resoconto; albo degli obiettori di coscienza; nuova legge sul servizio civile.

 

Il consiglio nazionale dà mandato a Giovanni Ciavarella a sollecitare gli altri aderenti a Ipri-reteccp a chiarire come procedere per la campagna proposta lo scorso aprile di costituzione dell’albo degli obiettori di coscienza. Il Mir da solo non è in grado di sostenerla

 

3. - Nucleare civile ed energie alternative.

Nella prossima circolare andrà notificato che è disponibile materiale sul nucleare civile indicando Alessandro Colantonio in qualità di referente per esso.

Il C.N. invita Luciano Benini a scrivere entro la prossima settimana un articolo riassuntivo del perché il MIR è contro il nucleare civile, da mettere su QualeVita, concludendolo con l’indicazione della disponibilità a rivolgersi a Luciano e Alessandro per avere materiale utile per dibattiti e conferenze.

 

4. -  Organizzazione assemblea nazionale 2010.

 

Il consiglio nazionale individua l’Abruzzo come luogo dove svolgere la prossima assemblea nazionale, incaricando Paolo Candelari  a prendere contatti con Pasquale Iannamorelli per valutare la possibilità di trovare un posto adatto.

In mancanza di questo si cercaranno altri posti, possibilmente nel centro Italia con attenzione alla facilità di essere raggiunti.

Si conferma la scelta di una settimana nello stile dei campi Mir, che si chiude con l’assemblea.

Il CN accoglie la proposta di Eva Racca di contattare Paolo Maddonni per un contributo teatrale all’assemblea sulla storia del campi anni ’20.

 

5. - Sul punto Anno della riconciliazione: organizzazione convegno.

 

Il CN approva la richiesta del tesoriere di portare a 1500 il budget disponibile per acquistare 750 copie del libro sulla Riconciliazione.

Si decide di vendere le copie alle sedi e gruppi locali al prezzo di 4 euro e a 3 euro x ordini di almeno 30 copie.

Il CN invita a dare massima diffusione al seminario e al convegno del 6,7 novmebre con Hildegard Goss Mayr

 

 

6. - Sul punto Stato giuridico del movimento: questione aps.

 

Il consiglio nazionale approva lo statuto proposto da Silvia Cosentino per venire incontro alle richieste dell’ufficio della provincia di Torino per l’iscrizione nel registro aps che viene allegato.

Si suggeriscono le seguenti modifiche:

-          abrogazione dei coordinamenti regionali da disciplinare eventualmente con apposito regolamento;

-          ripristinare la possibilità di delega nel consiglio nazionale;

-          spezzare l’art 2 in 2 articoli separati per le finalità  e le modalità di attuazione rispettivamente;

-          precisare la possibilità di cancellare le sedi.

 

 

Il consiglio nazionale decide che l’assemblea straordinaria per la modifica dello statuto venga convocata per il 21 novembre a Torino, salvo si verifichi che manchino i tempi per avere le modifiche approvate dagli uffici istituzionali; in tal caso l’assemblea verrà convocata contestualmente al prossimo consiglio nazionale.

 

7. - Vicenza: campagna metro quadro; sviluppo situazione.

 

Il consiglio nazionale aderisce e invita tutti i soci e in particolare le sedi a partecipare alle iniziative che si svolgeranno a Vicenza l’8 novembre in occasione del passaggio della marcia mondiale per la pace e la nonviolenza.

Ribadisce la centralità della questione di Vicenza e della buona riuscita della campagna del metroquadro.

Rinnova pertanto l’invito ad acquistare i metri quadri attraverso la sottoscrizione lanciata lo scorso 2 giugno.

Impegna il movimento a dare pubblicità a questa campagna.

 

8. - Colombia vive!: aggiornamento.

 

Il consiglio nazionale decide di rimanere nella rete Colombia vive e di rinnovare modi ed energie per fornire il proprio contributo su teoria e pratica della nonviolenza attiva nella rete

 

9. - Decennio per l’educazione alla pace ed alla nonviolenza: aggiornamento; finanziamento fumetto

Il consiglio nazionale decide di contribuire con 200 euro al comitato italiano del decennio per il progetto fumetto.

 

10.  Varie

 

Il consiglio nazionale fa proprio il documento della sede di Padova sull’Afganistan che alleghiamo.

 

 

11. Prossimo Consiglio nazionale

 

Il prossimo consiglio nazionale si svolgerà il 20 21 febbraio 2010 a Roma

 

 

Allegati