Ecodidattica

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    La "storia delle lotte operaie per la salute e l'ambiente di lavoro"

    15 agosto 2016 - Giorgio Nebbia

     

    Mentre crescevano l'attenzione e la protesta "popolari" per le violenze esercitate all'ambiente, talvolta, come vedremo, con l'ostilità e il sospetto di una parte della "sinistra", cresceva anche un'attenzione e cultura "operaia" per il miglioramento delle condizioni e della sicurezza nell'ambiente di lavoro e per i rapporti fra le nocività dentro la fabbrica e quelle che si estendevano all'esterno della fabbrica. Tale attenzione era la diretta continuazione delle lotte operaie che avevano portato alla riduzione dell'orario di lavoro, alla limitazione del lavoro dei ragazzi e delle lotte per il salario.

    Una più approfondita storia delle lotte operaie all'interno delle fabbriche aiuterebbe a comprendere meglio la grande occasione perduta per una alleanza "ecologica" fra classe operaia e movimenti ambientalisti. Probabilmente un'esplorazione degli archivi del sindacato aiuterebbe a mettere meglio a fuoco questa pagina delle lotte per il miglioramento dell'ambiente, che peraltro sono state in parte descritte nelle opere di Giulio Maccacaro (1924-1977), Raffaello Misiti, Giovanni Berlinguer e altri studiosi che sono stati attivi anche nelle lotte ambientaliste.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies