Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

"I Sette Fratelli" di Antonio Greppi

...abbaio' un cane in lontananza. Restarono tutti un attimo sospesi, ma per quella sera non si udirono altri rumori. Poi grosse nubi nere cancellarono le stelle e anche la fattoria fu cancellata dalla terra...
3 settembre 2005

Fra il mese di ottobre 1954 e il mese di aprile 1955 Antonio Greppi scrisse la storia dei sette fratelli Cervi, donandola poi a casa Cervi senza alcuna pretesa di pubblicazione; solo molti e molti anni dopo, quella "storia" (grazie al Comune di Milano e all'Istituto Alcide Cervi) e' stata pubblicata.

Una fattoria, il cielo e i campi, e una famiglia.
Alcide e Genoveffa e i loro figlioli: Gelindo con la moglie Jolanda e i neonati Alcide e Giovanni; Antenore con la moglie Margherita e la figlia Maria; Aldo, Ferdinando, Agostino, Ovidio, Ettore e due ragazze Rina e Diomira.
Belle sere d'estate alla fattoria, il cielo sereno e poco piu' in la' i campi; una vita che scorre tranquilla nella semplice quotidianita', il lavoro nei campi, la messa la domenica... poi, poco alla volta, un qualcosa di terribile irrompe nelle sere d'estate nel cielo sereno nei campi coltivati nella vita tranquilla nella quotidianita' spicciola, distruggendo tutto e per sempre!

L'oro alla patria, la bandiera da appendere l'indomani dell'entrata a Addis Abeba, i rumori la sera che fanno paura... l'inizio della fine, dunque!

Niente e nessuno, nemmeno l'amore di una madre, riuscira' a fermare un disumano massacro...

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)