Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Un pò favola un pò girotondo

E' scoppiata la pace

Il rumore della pace che parla questa poesia è quella delle fiaccolate sulla pace fatte in tutto il mondo.
27 novembre 2005

Ragazzi è scoppiata la pace
e ogni cannone nel mondo tace,
non esiste più la guerra
ci sono solo fiori sulla terra.
Tutti i bambini nel mondo sorridono
e donne più non piangono,
i sodati si abbracciano tra loro
e non esiste più il bianco e il nero.
La gente non ha più un diverso colore
e tutti parlano solo d’amore,
i telegiornali non esistono più
e la cronaca è solo blù.
Questa è una favola mai esistita
e la cronaca è solo nera,
anche i bambini giocano a spararsi
e talvolta non è un gioco uccidersi.
Giro girotondo
è grande il mondo
ma con un solo potere
quello di uccidere e sparare.
Giro girotondo, scoppia la guerra
e tace la pace su questa terra,
c’era una volta ora non c’è più
un mondo colorato con un cielo blù.
C’era una volta un grande girotondo
fatto da tutti i popoli del mondo,
non esistono bambini bianchi, gialli e neri
ma solo occhi da guardare e tenere nei pensieri.
C’era una volta una favola colorata
una terra solo tanto amata,
non c’era guerra, né cannoni, né fucili
ma solo un mondo pieno di amici.
Ma le favole sono sempre esistite e sempre esisteranno
dove i fucili mai spareranno,
dove i bambini non muoiono
dove i soldati non sparano.
C’era una volta un giorno di luce
e nel mondo scoppiava la pace,
dove le guerre non sono mai esistite
dove il diverso è solo nelle nostre vite.
C’era una volta un grande girotondo
oggi c’è solo tanto dolore nel mondo,
dove sulla terra c’è un rumore che tace
dove è ancora lontana la pace.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)