Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Lottiamo insieme come possiamo

Ragazzi di Locri

Una marcia infinita che dà speranza e vita.
27 novembre 2005

Ragazzi di Locri
non siete soli,
nella marcia con voi
c’eravamo anche noi.
Ci sono anche io nelle vostre parole
piene di rabbia ma anche d’amore,
amore per la vostra terra e per i sentimenti
insieme a voi c’eravamo davvero , proprio tutti.
Di qualunque città, paese o regione
la lotta alla mafia non ha confine,
Borsellino e Falcone andarono in America per parlare
con chi tanta gente aveva fatto ammazzare.
“Ammazzateci tutti son le vostre parole di rabbia
ma non siete soli in questa grande gabbia,
una gabbia fatta di sangue, odio e morte
mafia, n’drangheta o sacra corona unita
grazie a voi c’è una speranza in questa vita.
ragazzi di Locri e dell’intero mondo
grazie a voi con la speranza non abbiamo toccato il fondo,
mi avete insegnato a lottare
e le speranze del mondo vedere.
Siete la speranza, l’amore e l’onestà
non ha vita con voi la criminalità,
non arrendetevi e marciate sempre
e noi uniti a voi marceremo ovunque.
Ci vedrete in un alito di vento
nello sguardo di qualcuno o in un disegno,
ci vedrete quando vi sentirete soli
e in ogni momento ci saremo anche noi.
Noi che nulla siamo
con voi importanti ci sentiamo,
“Ammazzateci tutti” se ce la fate
tanto questo mondo non vi darà pace.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)