Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

    Prosegue la corsa al riarmo della Russia del presidente Vladimir Putin con grandi finanziamenti all'industria della difesa

    Svelato «Skat», il bombardiere invisibile del Cremlino

    24 agosto 2007
    Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

    Colpo a effetto al salone aeronautico di Mosca Maks 2007. In linea con le nuove ambizioni militari del Cremlino, la Mig (Mikoyan-Gurevich design bureau) ha mostrato per la prima volta al pubblico un modello in grandezza naturale di un bombardiere non rilevabile dai radar che sfrutta la stessa tecnologia «stealth» sviluppata negli Stati Uniti, ma senza pilota. La televisione russa Ntv ha diffuso le immagini del velivolo che ha la forma di pipistrello ed è stato battezzato Skat (in russo «pastinaca», il pesce romboidale dotato di aculeo velenoso).
    L'aereo radiocomandato ha un profilo piatto, privo di impennaggi di coda, e ricorda da vicino il bombardiere «stealth» B-2 Spirit della statunitense Northrop Grumman. Lo Skat, ha chiarito l'agenzia Ria-Novosti, avrà un peso a vuoto di 10 tonnellate, avrà un'autonomia di 4.000 chilometri e sarà in grado di trasportare oltre due tonnellate di bombe.
    Secondo Vladimir Barkovsky, direttore della Mig, l'azienda costruttrice dei caccia di punta dell'aeronautica sovietica prima e russa dopo, lo Skat è dotato di una tecnologia più avanzata rispetto agli omologhi Usa.
    Si dovrà ora vedere se l'azienda sara' in grado di sviluppare il progetto e costruire una flotta efficiente di Skat. Nel 1999 la Mig annunciò im pompa magna la costruzione del primo caccia russo «stealth», conosciuto come Mig 1.42 o Mig-35, che non entrò mai in produzione. Ma ora le cose sembrano cambiate, nel senso che Vladimir Putin ha di nuovo messo a disposizione della rinata industria bellica un flusso di soldi illimitato, proveniente dagli utili del petrolio e cisortuendo così un migliore rapporto con i generali.
    Gli Usa hanno sviluppato da tempo aerei da ricognizione privi di pilota, i cosiddetti Uav (Unmanned Air Vehicle) come i Global Hawk e i Predator utilizzati dalla Cia in Iraq e in Afghanistan e anche dall'Italia. Finora, però, hanno costruito un solo esemplare di un vero e proprio bombardiere «stealth» (Ucav, dove la C sta per «combat») privo di pilota: l'X45 della Boeing.
    La prima visione dello «stealth» è stata però annebbiata da un grave incidente aeronaitico in Siberia. Dove un bombardiere tattico Su-24 Fencer dell'aviazione russa è precipitato senza apparente motivo costringendo i vertici delle forze armate a sospenderne i voli. L'aereo è caduto nella regione di Khabarovsk. Il Su-24 è un aereo da attacco al suolo con ali a geometria variabile, oggi nerbo delle forze di attacco al suolo russe.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.13 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)