Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

L'UNAC denuncia: in Iraq i nostri carabinieri sono a fortissimo rischio

Sul sito ufficiale dure prese di posizione sulla questione dell'uranio impoverito. Alcune foto documentano la situazione: perché non si interviene?
3 luglio 2004
Fonte: Sito Ufficiale dell'Unac - http://www.unionecarabinieri.it

Le foto della vergogna


Le foto della vergogna

SPECIALE IRAQ:CONTAMINATO
del 18.06.2004
realizzato da U.N.A.C.
URANIO IMPOVERITO IN IRAQ
PERCHE' I NS. SONO ESPOSTI ??
Da tempo abbiamo denunciato che in Iraq è stata usata una enorme quantità di proiettili ad uranio Impoverito, che ha lasciato contaminazioni dappertutto. Come può rilevarsi dalle foto inviateci dai Ns. colleghi rientrati dall'Iraq, i rilievi furono fatti, perchè NON SONO STATI COMUNICATI AI NOSTRI MILITARI che continuano a PASSEGGIARE IN IRAQ SENZA ALCUNA PROTEZIONE ??? Quanti Morti dobbiamo vedere ancora prima che CI RACCONTINO LA VERITA' ?????????? Perchè i Nostri carabinieri e militari se riescono a riportare la pelle a casa devono sperare di cavarsela dalla contaminazione ????

____________________________________________________________________

Le foto della vergogna


Le foto della vergogna

l'Iraq e le contaminazioni
29 giugno 2004
realizzato da unione carabinieri
nessuna protezione
ecco le foto scandalose

Le foto della vergogna

gli americani e gli inglesi, durante i bombardamenti in iraq hanno usato una enorme quantita' di bombe all'uranio impoverito, che contamina ogni cosa colpisce nel raggio didiversi metri. i resti dei carri armati, degli elicotteri, dei caseggiati colpiti devono essere isolati ed inibiti a militari e popolazione, perchè avvicinarsi potrebbe significare contaminarsi. eppure in iraq dove pare come si vede nelle foto che i rilevamenti sono stati fatti, da tecnici protetti con tute e maschere, alla presenza di bambini e civili irakeni tenuti allo scuro, i nostri militari continuano a passeggiare liberamente per le zone bombardate, senza alcuna protezione, tenuti all'oscuro dei possibili danni. ecco perchè sospettiamo che i nostri colleghi mandati allo sbaraglio in iraq, dopo aver combattuto una guerra non voluta, se ne tornano in patria ammalati di cancro che può emergere anche dopo dieci anni. sono tanti puntroppo i militari reduci dall'iraq e dalle precedenti missioni che risultano ammalati ed abbandonati dallo stato. molti vengono tenuti nascosti.

____________________________________________________________________

Le foto della vergogna


Le foto della vergogna

CONVEGNO UNAC REGIONALE
DA TEMPIO IL GRIDO D'ALLARME
TEMIO PAUSANIA (SS) , CENTRO SPERIMENTALE DEL SUGHERO, INNANZI AD UNA PLATEA DI OLTRE 200 PERSONE, CALA IL SILENZIO QUANDO PRENDE LA PAROLA IL M.LLO MARCO DEIANA, ED REDUCE DALL'IRAQ OGGI AMMALATO DI TUMORE ED ABBANDONATO DALLO STATO E DAI SUOI SUPERIORI. TOCCANTE IL CORAGGIO DI MARCO, CHE NELLA SOFFERENZA INFONDE CORAGGIO A TUTTI NOI AD ANDARE AVANTI NELLA RICERCA DELLA VERITA'. SEGUE IL PADRE DEL MARESCIALLO PILLONI, ANCH'EGLI AMMALATOSI DEL GRAVE MALE A CAUSA DELLE SUE MISSIONI ALL'ESTERO, LUI, NON SE LA SENTE DI PARLARE. SEGUONO TESTIMONIANZE DIRETTE, DELLA TERRA SARDA, UNA FRA TUTTE QUELLE DI PRIAMO FARCI DA ESCALAPLANO, GEOLOGO, CHE RACCONTA COME IL SUO TERRITORIO E' ORMAI INQUINATO DA URANIO A CAUSA DELLE ESERCITAZIONI NEI POLIGONO SARDI, COME LE FALDE ACQUIFERE FOSSERO ORMAI COMPROMESSE E CONTAMINATE. DA UNA SORGENTE PRIMA DI ACQUA PURISSIMA, OGGI SGORGA UN LIQUIDO MARRONE NON MEGLIO IDENTIFICATO. LA DENUNCIA DI PRIAMO NON PASSA INOSSERVATA TANTO CHE SUBITO DOPO UNA DECINA DI RUSPE MILITARI SONO STATE VISTE LAVORARE NEL POSTO PER NASCONDERE LE VERGOGNE VELENOSE. ED ANCORA L'INTERVENTO DEL SENATORE FALCO ACCAME GIA' MEMBRO DELLA COMMISSIONE DIFESA ALLA CAMERA CHE HA DENUNCIATO A CHIARE LETTERE COME IN QUESTO PAESE VIAGGIAMO IN TERMINI DI BUGIE PER TUTTI I MILITARI E CITTADINI SOTTOPOSTI INERMI A CONTAMINAZIONI DA URANIO IMPOVERITO AFFERMANDO COME NEI POLIGONI SARDI SI ESERCITANO ANCHE ALTRI MILITARI STRANIERI CHE USANO LORO ARMI ALL'URANIO.ED ANCORA IL PROF. MIGALEDDU CHE HA TRACCIATO IN MANIERA CHIARA E TECNICA COSA PRODUCONO LE PARTICELLE DI URANIO SUL NOSTRO ORGANISMO. ED ANCORA RAPPRESENTANTI DEI COMUNI AMBIENTALISTI E PRIVATI CITTADINI. E SOPRATTUTTO LE TESTIMONIANZE DEL PRESIDENTE DELL'UNAC M.LLO CC. ANTONIO SAVINO E DEL SEGRETARIO REGIONALE PER LA SARDEGNA APP. CC. MICHELE GARAU. RELATORE IL PROF. GIUSEPPE PULINA. AMPIA ECO HA AVUTO LA NOTIZIA SUGI ORGANI D'INFORMAZIONE SIA LOCALI TELEVISIVI E DI CARTA STAMPATA CHE NAZIONALI COME LA REPUBBLICA, LIBERAZIONE, IL MANIFESTO, IL GIORNALE DI SICILIA ED ALTRI.E' STATO ATTIVATO ALTRESì UN CONTO CORRENTE POSTALE NAZIONALE REGOLARMENTE AUTORIZZATO DAGLI ORGANISMI PREPOSTI, AL FINE DI AIUTARE I COLLEGHI SFORTUNATI E LE LORO FAMIGLIE.

Le foto della vergogna
Le foto della vergogna


PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.18 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)