Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

I porti a rischio nucleare

Il transito dei sottomarini a propulsione nucleare rappresenta un rischio inaccettabile, ma l'Italia lo permette e non informa la popolazione sui rischi conseguenti
14 Articoli - pagina 1 2
  • On. Bulgarelli al Governo: "Rendete noti i piani di emergenza nucleare"
    I porti a rischio sono Augusta, Brindisi, Cagliari, Castellammare di Stabia, Gaeta, La Maddalena, La Spezia, Livorno, Napoli, Taranto, Trieste

    On. Bulgarelli al Governo: "Rendete noti i piani di emergenza nucleare"

    Interrogazione parlamentare dell'on. Bulgarelli. "A Napoli - afferma Bulgarelli - il Coordinamento regionale per la smilitarizzazione del territorio ha chiesto al Prefetto di rendere noto il piano di emergenza, questi ha risposto di non poterlo fare senza l'autorizzazione degli 'organi centrali'. Stessa cosa - aggiunge - e' successa a Cagliari".
    9 marzo 2005
  • Città militarizzate: una rete per difendersi

    Nessuna base, nessuna guerra

    Sintesi dei lavori della giornata di studio del novembre 2004 a Taranto
    5 dicembre 2004 - Giovanni Matichecchia , Salvatore De Rosa
  • Guida pratica per l'azione nonviolenta

    Decalogo per i porti a rischio nucleare

    Questo decalogo sarà presentato il 7 maggio a Taranto insieme a padre Alex Zanotelli.
    5 maggio 2004 - Alessandro Marescotti
  • Sottomarini nucleari Usa

    Il sindaco della Maddalena vuole denunciare gli ecologisti per "allarmismo"

    Avrebbero arrecato danno - secondo il sindaco di An Rosanna Giudice - all'immagine dell'Arcipelago.
    19 aprile 2004 - Alessandro Marescotti
pagina 2 di 2 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)