Ecodidattica

Come prevenire

Gli interferenti endocrini (EDCs) e il loro impatto sulla salute

La contaminazione di aria, acqua e suolo con sostanze chimiche di sintesi - in particolare gli EDCs - comporta preoccupanti esposizioni a rischio attraverso la catena alimentare, gli ambienti di vita e di lavoro e l'inquinamento dell'aria indoor e outdoor con effetti tossici, mutageni e cancerogeni.
11 agosto 2021
Carlo Romagnoli (Medico specialista in Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Presidente ISDE Umbria)
Fonte: Sistema Salute, 65, 2 2021: pp.172-202

RIASSUNTO

Rischio

Gli interferenti endocrini (EDCs) sono sostanze chimiche di ampio uso capaci di alterare il fisiologico funzionamento del sistema endocrino, con modalità di azione peculiari, impatti sulla salute umana e animale tanto ampi quanto complessi e difficoltà nel misurarli sulla base di canonici approcci tossicologici ed epidemiologici. Preoccupazioni per la salute degli esposti involontari derivano dai biomonitoraggi su bambini ed adulti che documentano la compresenza di numerosi EDCs nei liquidi biologici.

Problematiche affrontate
La contaminazione delle matrici ambientali (aria, acqua e suolo) da parte di sostanze chimiche di sintesi comporta, da molti anni, preoccupanti esposizioni a rischio per gli uomini attraverso la catena alimentare, gli ambienti di vita e di lavoro e l'inquinamento dell'aria indoor e outdoor con effetti tossici, mutageni e cancerogeni. In questa cornice ulteriori preoccupazioni nascono dalle proprietà che un numero crescente di sostanze chimiche di sintesi hanno di produrre effetti patogeni sulla salute dell'uomo e di altre specie viventi interferendo o meglio sregolando la funzione del sistema endocrino: gli Endocrine Disruptor Chemicals (EDCs) sono specifiche sostanze chimiche esogene - o una loro miscela- capaci di interferire con qualsiasi aspetto della funzione ormonale.

Obiettivi, materiali, metodi e risultati

  • Obiettivi: ci si propone di raccogliere le raccomandazioni per la prevenzione ambientale dei danni da EDCs e comprendere i motivi di ritardi e carenze nelle misure di sanità pubblica per prevenire le esposizioni a rischio.
  • Materiali e metodi: overview delle raccomandazioni per la prevenzione primaria contenute nelle principali revisioni di revisioni sugli EDCs, analizzandole alla luce anche dei conflitti di interesse dichiarati dagli autori.
  • Risultati: a) principali raccomandazioni per la prevenzione emerse in letteratura nel loro sviluppo temporale dal 1991 al oggi; b) frazioni attribuibili del carico di specifiche patologie e connessi costi della mancata prevenzione; c) misure relative agli EDCs nella nuova UE Chemical Strategy.

Note: Si allega a questa pagina web il saggio completo.

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)