Casa per la nonviolenza

8 aprile 2008
Casa per la nonviolenza (Associazione di ispirazione gandhiana)

Mohandas Gandhi

La Casa per la nonviolenza è un’associazione non formale,
senza statuto, sedi, cariche elettive e quote sociali, che ispira la sua
azione alla nonviolenza gandhiana.
Chi condivide gli ideali dell’Azione costruttiva (v.di seguito)
e si impegna a metterne in pratica anche
uno solo nella propria vita
fa già parte dell’associazione
e la sua famiglia diventa un’altra Casa per la nonviolenza.

Le finalità

Lo scopo della casa per la nonviolenza
è far sviluppare nella società la cultura
della nonviolenza ed accrescere
il numero dei persuasi della sua funzione
profondamente riformatrice delle basi
su cui si fonda l’attuale convivenza
civile: la minaccia della guerra per
mantenere l’ingiustizia planetaria
eletta a sistema, il culto del denaro, del
profitto e del mercato, la competitività,
la logica della delega del cittadino-spettatore
ad una politica degenerata in volgare spettacolo
di primedonne, ecc.

Azione costruttiva

Ecco, in estrema sintesi, le linee operative
dell’Azione costruttiva nonviolenta:

- Lavorare per cambiare se stessi
- Insegnare con l’esempio personale
- Educazione permanente alla nonviolenza
- Rifondare l’educazione basandola sulla pratica
- Spegnere la Tv ed accendere intelligenza e creatività
- Ripudio assoluto della guerra e degli armamenti
- Disarmo unilaterale e Difesa Popolare Nonviolenta
- No alla pena di morte e all’aborto
- Semplicità e povertà volontaria
- Bilanci di Giustizia
- Ridurre il consumo di carne e tendere al vegetarianesimo
- Promuovere e lavorare per l’alternativa dell’economia locale
- Riscoprire il lavoro manuale e la libertà dalle macchine
- Praticare la rivoluzione della gratuità
- L’1% del reddito familiare ai poveri
- Rispetto e valorizzazione delle diversità culturali e religiose
- Ritorno alla bio-agricoltura contadina
- Una nuova politica di cambiamento “dal basso”
- La politica come servizio gratuito
- Rallentare i ritmi di vita
- Coltivare la speranza.

Il testo dell'azione costruttiva è consultabile a questo link:
http://www.ilgridodeipoveri.org/gdp/i/1999.html

Cosa facciamo

- Dal 1992 la Casa per la nonviolenza pubblica un foglio mensile, “Il grido dei poveri”,
che veicola le idee dell’associazione. I suoi lettori si impegnano a diffonderne la conoscenza
a parenti ed amici attraverso l'invio tramite email o con delle fotocopie.
- Teniamo gratuitamente Corsi teorico-pratici di nonviolenza nelle scuole per
insegnanti ed alunni, ma anche nelle parrocchie e nelle associazioni che ne facciano richiesta.
- Offriamo un servizio di animazione culturale per la diffusione della cultura della solidarietà con l’uomo e con l’ambiente.
- Organizziamo annualmente una manifestazione monotematica sui temi della nonviolenza, pace, disarmo, Terzo Mondo, cooperazione internazionale, ecologia.

La Casa per la nonviolenza è referente locale di varie associazioni nazionali ed internazionali:

- Quaderni Satyagraha: rivista scientifica di Studi per la Pace del Centro Gandhi di Pisa.
- Peacelink: storico e autorevole sito internet del pacifismo italiano.
- ASSEFA (Amici delle Sarva Seva Farms, Fattorie al Servizio di
tutti): cooperazione internazionale ed adozioni a distanza.
- PBI - Peace Brigates International (Brigate di Pace Internazionali):
scorta nonviolenta a personaggi di spicco di comunità del Terzo Mondo minacciati di morte.
- Comunità dell'ARCA (Comunità nonviolenta dei gandhiani
d’Occidente fondata da Lanza del Vasto).
- Campagna “Bilanci di Giustizia”: per vivere meglio consumando meno e criticamente.

Vuoi collaborare?

Se condividi le finalità dell'azione costruttiva e desideri offrire il tuo contributo originale
alla causa della nonviolenza, saremo lieti di valorizzare le tue qualità con la tua collaborazione
attiva alle tante iniziative della Casa per la nonviolenza.

Contattaci:

Casa per la nonviolenza
Associazione di ispirazione gandhiana
San Ferdinando di Puglia (BAT)
tel. 0883.622652
Email: sarvodaya@libero.it

Note: www.uomoplanetario.org

Articoli correlati

  • Giuseppe Pinelli, il ferroviere di San Siro
    Pace
    Presentazione del Libro:

    Giuseppe Pinelli, il ferroviere di San Siro

    Dalla lotta partigiana al movimento anarchico e alla non violenza, Pino era un ottimista che viveva con entusiasmo quel tempo di speranze e di profondi cambiamenti. Con la sua tragica morte è diventato un simbolo dei diritti negati e dei connotati violenti che può assumere il potere
    13 gennaio 2019 - Laura Tussi
  • Archivio della Rivista Tempi di Fraternità
    Pace
    Da oggi è possibile leggere i numeri e i supplementi di Tempi di Fraternità dal 1994 al 2017

    Archivio della Rivista Tempi di Fraternità

    Tempi di Fraternità è un luogo di accoglienza, punto di riferimento, realtà molteplice di incontri e confronti, dialoghi, rapporti e progetti tra persone che credono nella laicità e nella parità tra donne e uomini
    2 gennaio 2019 - Laura Tussi
  • Gaia - La seconda via. Antifascismo e Nonviolenza
    Pace
    Recensione di Daniele Biacchessi su Gaia - Ecoistituto del Veneto Alex Langer

    Gaia - La seconda via. Antifascismo e Nonviolenza

    Libro di Alfonso Navarra e Laura Tussi. Prefazione di Adelmo Cervi. Contributi di Fabrizio Cracolici e Alessandro Marescotti. Mimesis Edizioni
    21 dicembre 2018 - Laura Tussi
  • Incontro: Sì-Amo l'Umanità
    Pace
    Su iniziativa della Associazione Chico Mendes e Disarmisti Esigenti

    Incontro: Sì-Amo l'Umanità

    In concomitanza con la mobilitazione internazionale contro le Grandi Opere Inutili e Nocive - TAV, TAP, TRIV, MUOS, F35, Ilva eccetera
    30 novembre 2018 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.10 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)