Casa per la nonviolenza

8 aprile 2008
Casa per la nonviolenza (Associazione di ispirazione gandhiana)

Mohandas Gandhi

La Casa per la nonviolenza è un’associazione non formale,
senza statuto, sedi, cariche elettive e quote sociali, che ispira la sua
azione alla nonviolenza gandhiana.
Chi condivide gli ideali dell’Azione costruttiva (v.di seguito)
e si impegna a metterne in pratica anche
uno solo nella propria vita
fa già parte dell’associazione
e la sua famiglia diventa un’altra Casa per la nonviolenza.

Le finalità

Lo scopo della casa per la nonviolenza
è far sviluppare nella società la cultura
della nonviolenza ed accrescere
il numero dei persuasi della sua funzione
profondamente riformatrice delle basi
su cui si fonda l’attuale convivenza
civile: la minaccia della guerra per
mantenere l’ingiustizia planetaria
eletta a sistema, il culto del denaro, del
profitto e del mercato, la competitività,
la logica della delega del cittadino-spettatore
ad una politica degenerata in volgare spettacolo
di primedonne, ecc.

Azione costruttiva

Ecco, in estrema sintesi, le linee operative
dell’Azione costruttiva nonviolenta:

- Lavorare per cambiare se stessi
- Insegnare con l’esempio personale
- Educazione permanente alla nonviolenza
- Rifondare l’educazione basandola sulla pratica
- Spegnere la Tv ed accendere intelligenza e creatività
- Ripudio assoluto della guerra e degli armamenti
- Disarmo unilaterale e Difesa Popolare Nonviolenta
- No alla pena di morte e all’aborto
- Semplicità e povertà volontaria
- Bilanci di Giustizia
- Ridurre il consumo di carne e tendere al vegetarianesimo
- Promuovere e lavorare per l’alternativa dell’economia locale
- Riscoprire il lavoro manuale e la libertà dalle macchine
- Praticare la rivoluzione della gratuità
- L’1% del reddito familiare ai poveri
- Rispetto e valorizzazione delle diversità culturali e religiose
- Ritorno alla bio-agricoltura contadina
- Una nuova politica di cambiamento “dal basso”
- La politica come servizio gratuito
- Rallentare i ritmi di vita
- Coltivare la speranza.

Il testo dell'azione costruttiva è consultabile a questo link:
http://www.ilgridodeipoveri.org/gdp/i/1999.html

Cosa facciamo

- Dal 1992 la Casa per la nonviolenza pubblica un foglio mensile, “Il grido dei poveri”,
che veicola le idee dell’associazione. I suoi lettori si impegnano a diffonderne la conoscenza
a parenti ed amici attraverso l'invio tramite email o con delle fotocopie.
- Teniamo gratuitamente Corsi teorico-pratici di nonviolenza nelle scuole per
insegnanti ed alunni, ma anche nelle parrocchie e nelle associazioni che ne facciano richiesta.
- Offriamo un servizio di animazione culturale per la diffusione della cultura della solidarietà con l’uomo e con l’ambiente.
- Organizziamo annualmente una manifestazione monotematica sui temi della nonviolenza, pace, disarmo, Terzo Mondo, cooperazione internazionale, ecologia.

La Casa per la nonviolenza è referente locale di varie associazioni nazionali ed internazionali:

- Quaderni Satyagraha: rivista scientifica di Studi per la Pace del Centro Gandhi di Pisa.
- Peacelink: storico e autorevole sito internet del pacifismo italiano.
- ASSEFA (Amici delle Sarva Seva Farms, Fattorie al Servizio di
tutti): cooperazione internazionale ed adozioni a distanza.
- PBI - Peace Brigates International (Brigate di Pace Internazionali):
scorta nonviolenta a personaggi di spicco di comunità del Terzo Mondo minacciati di morte.
- Comunità dell'ARCA (Comunità nonviolenta dei gandhiani
d’Occidente fondata da Lanza del Vasto).
- Campagna “Bilanci di Giustizia”: per vivere meglio consumando meno e criticamente.

Vuoi collaborare?

Se condividi le finalità dell'azione costruttiva e desideri offrire il tuo contributo originale
alla causa della nonviolenza, saremo lieti di valorizzare le tue qualità con la tua collaborazione
attiva alle tante iniziative della Casa per la nonviolenza.

Contattaci:

Casa per la nonviolenza
Associazione di ispirazione gandhiana
San Ferdinando di Puglia (BAT)
tel. 0883.622652
Email: sarvodaya@libero.it

Note: www.uomoplanetario.org

Articoli correlati

  • Il mondo del Terzo Millennio
    Pace
    Un’altra educazione per un altro modello di sviluppo

    Il mondo del Terzo Millennio

    Un nuovo modello di sviluppo che a partire dall'educazione alla pace, da fattori locali, nazionali, internazionali, planetari, abbia come punto di riferimento le persone, gli ideali, i bisogni, i loro sogni, le speranze, i loro diritti
    19 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Nonviolenza: la forza della verità
    Pace
    I capisaldi della nonviolenza: un ricordo per Nanni Salio 

    Nonviolenza: la forza della verità

    Dal principio del dire la verità ai potenti alla legge dell’amore 
    16 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Egidia Beretta Arrigoni: in Viaggio con Vittorio
    Palestina
    Intervista a Egidia Beretta madre di Vittorio Arrigoni - Vik Utopia

    Egidia Beretta Arrigoni: in Viaggio con Vittorio

    “Questo figlio perduto, ma vivo come forse non lo è stato mai, che, come il seme che nella terra marcisce e muore, darà frutti rigogliosi"
    10 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Le ragioni della nonviolenza nel mondo di oggi
    Editoriale
    La nostra è una sfida coraggiosa al realismo passivo, privo di orizzonti

    Le ragioni della nonviolenza nel mondo di oggi

    L’impegno per giustizia e pace è fatto di amore per la vita, ed è fiducia nella possibilità dell’umanità di essere il meglio di sé, di essere capace di fraternità, di condivisione, di giustizia. Il lavoro per la pace è fede nella possibilità di una umanità giusta.
    4 ottobre 2020 - Enrico Peyretti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)