IL GRIDO DEI POVERI (mensile di riflessione nonviolenta) luglio-agosto 2008

Scarica il mensile in formato PDF.
6 luglio 2008
Matteo Della Torre (Casa per la nonviolenza, associazione di ispirazione gandhiana)

Il grido dei poveri, mensile d riflessione nonviolenta (luglio-agosto 2008)

In questo numero:

1. Riccardo Staglianò - "Rifkin, l'energia fai-da-te. Così ci salveremo dal nucleare"..
(Le centrali nucleari sono una "soluzione di retroguardia" e non risolveranno il problema. Il guru dell'economia all'idrogeno spiega perché l'Italia sbaglia.)

2. Antonio Solla - "Tra silenzi e profezia".

3. Luca Kocci - "Fuochi fatui".
(Cattolici pugliesi scrivono al vescovo per ridurre le spese delle Feste patronali).

4. Giuseppe Baldessarro - "Ecco il paese senza cassonetti. Ricicla il 93% dell'immondizia".
(Il comune di Piane Crati, in provincia di Cosenza sarà premiato da Legambiente per il "Riciclone 2008".)

5. "50 agricoltori intossicati nel brindisino".
(Agricoltura - Uso troppo "disinvolto" di pesticidi ed anticrittogamici).

Allegati

Articoli correlati

  • Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?
    Cultura
    Sul programma televisivo "La Caserma"

    Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?

    Quello che propongono i media a mo' di gioco, nella realtà è molto, molto più triste. Cosa vogliamo raccontare ai nostri ragazzi, la finzione o la realtà?
    26 maggio 2021 - Maria Pastore
  • I principi della nonviolenza
    Pace
    Rileggere Aldo Capitini

    I principi della nonviolenza

    La nonviolenza e' attivissima. Per supplire all'efficacia dei mezzi violenti moltiplica i mezzi nonviolenti, facendo percio' come le bestie piccole che sono piu' prolifiche delle grandi. La nonviolenza e' una lotta continua contro le situazioni circostanti.
    25 maggio 2021 - Peppe Sini
  • La Palestina deve vivere
    Palestina
    Di chi sono le responsabilità?

    La Palestina deve vivere

    Le risoluzioni ONU in merito sono sempre state disattese e l’opinione pubblica è sempre più omertosa sulla questione palestinese anche perché vige il ricatto subdolo della retorica perversa di potere vantata e perpetrata dal governo di Israele
    17 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Il Premio Nobel per la pace per il futuro dell'umanità
    Disarmo
    Premio Nobel per la pace 2017 per il disarmo nucleare universale

    Il Premio Nobel per la pace per il futuro dell'umanità

    ICAN, una campagna per rafforzare l’impegno antinucleare, oggi sottovalutato e tralasciato, che è impegno per un mondo fondato sulla forza dei diritti umani e dell’umanità
    15 maggio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)