Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

    Un comunicato stampa del Comune di Firenze

    Dalla marcia di New York a quella di Assisi

    "Una primavera di pioggia e di speranza, iniziata il 2 maggio con la marcia a New York di più di 10mila donne e uomini, alla testa del corteo i "contaminati" delle atomiche di Hiroshima e Nagasaki, un fiume di persone determinate e commosse, tante istituzioni hanno sfilato da Times Square fino alle Nazioni Unite. E che proseguirà il 16 maggio con la marcia  Perugia Assisi"
    8 maggio 2010 - Susanna Agostini (Presidente della commissione Pace del comune di Firenze)

    (foto di repertorio) "Hibakusha" dal Giappone alla marcia a New York nel 2005, in occasione degli incontri per il rinnovo del trattato NPT.

    "Una primavera di pioggia e di speranza, iniziata il 2 maggio con la marcia a New York di più di 10mila donne e uomini, alla testa del corteo i "contaminati" delle atomiche di Hiroshima e Nagasaki, un fiume di persone determinate e commosse, tante istituzioni hanno sfilato da Times Square fino alle Nazioni Unite. E che proseguirà il 16 maggio con la marcia  Perugia Assisi".

    Lo ha spiegato la presidente della commissione pace Susanna Agostini (Pd). "A New  York erano presenti rappresentati 150 Paesi, per il Governo Italiano il sottosegretario agli Esteri, Vincenzo Scotti. Molte le Ong presenti e tante Istituzioni, tra queste molti esponenti della Mayors for Peace, provenienti da tutto il mondo. Molto importante è stata  la presenza inaspettata del presidente iraniano, Mahmud Ahmadinejad, il quale ha criticato i tentativi degli Stati Uniti di imporre nuove sanzioni al Paese e la lentezza con cui le principali potenze nucleari procedono al disarmo. Immediata è stata la replica del segretario di Stato Hillary Clinton, che rappresenta Washington alla stessa conferenza".

    Questo  periodo coincide in Italia con le miriade di manifestazioni di contrasto alla povertà e una serie di incontri per il dialogo e la conquista della pace, il loro culmine sfocerà nell' annuale marcia di Perugia-Assisi (16 maggio). Firenze sarà protagonista sia nell'ambito del ciclo di iniziative promosse dalla Provincia a partire dall'8 maggio fino a fine mese.

    Susanna Agostini fa poi presente che "la commissione pace in particolare per il giorno giovedì 20 sta organizzando un incontro dibattito nell'ambito del quale prenderanno voce, oltre a importanti referenti locali, anche in video, ospiti internazionali come Shirine Ebadi, ricercatrice iraniana e Premio Nobel per la Pace e Hakiba Tadatoshi, Sindaco di Hiroshima e Presidente mondiale della Mayors for Peace che porterà la testimonianza diretta dell'attività di MfP e Vision 2020 alla luce della conclusione del riesame quinquennale, del Trattato di Non Proliferazione che si sta svolgendo in questi giorni a New York."

     

    Note:

    Il sito dei "Mayors for Peace": http://www.mayorsforpeace.org/
    "Vision 2020" la campagna per l'abolizione delle armi nucleari: http://www.2020visioncampaign.org/
    Vedi anche: http://www.peacelink.it/pace/a/18098.html "Mayors for peace". Dall'olocausto di Hiroshima e Nagasaki alla campagna dei "Sindaci per la pace"

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)