Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

Via Campesina sollecita aiuti economici in sostegno alla lotta contro il golpe in Honduras

Qualsiasi resistenza ha bisogno di denaro e aiuti per poter procedere nella lotta. Il popolo honduregno da più di un mese è in lotta contro il colpo di Stato. E' nostro dovere aiutarlo non solo a parole, anche un piccolo contributo può essere importante.
8 agosto 2009 - Annalisa Melandri

Via Campesina lancia un appello a tutti i movimenti sociali e ai suoi sostenitori:

Abbiamo bisogno di donazioni per appoggiare la lotta in Honduras!

La popolazione dell’Honduras è da giorni in strada. Uomini e donne di ogni estrazione sociale stanno protestando ormai da più di un mese, da quando il 28 giugno un Colpo di Stato ha cacciato dal paese il presidente eletto José Manuel Zelaya sostituendolo con Roberto Micheletti. Il leader golpista è appoggiato dall’elite reazionaria, oltre che da settori dell’esercito, della chiesa e dell’imprenditoria, ai quali le politiche sociali di Zelaya stavano riducendo notevolmente gli interessi.

Da quel giorno migliaia di cittadini hanno iniziato una marcia verso la frontiera con il Nicaragua per dare il benvenuto al possibile ritorno del Presidente eletto, che tuttavia non è potuto ancora rientrare. Tutti coloro che ancora continuano a protestare si trovano in accampamenti situati ad ambo i lati della frontiera, mantenendo alta l’attenzione. Anche nelle città, le organizzazioni contadine, i sindacati dei lavoratori, le organizzazioni di studenti, i maestri e molti altri movimenti sociali, così come i cittadini comuni stanno manifestando contro il colpo di Stato, organizzati nel Fronte di Resistenza.

La repressione non è mai stata così violenta: centinaia di persone sono state picchiate dalla polizia e dall’esercito, i mezzi di comunicazione sono stati chiusi e per lo meno 8 persone sono state assassinate.

Ciò nonostante i movimenti sociali honduregni stanno crescendo in forza e non sono stati mai così organizzati e mobilitati.

Ieri, 5 agosto, migliaia di persone hanno iniziato una marcia partendo dalle zone di provincia fino alle due principali città del paese: Tegucigalpa e San Pedro Sula . Camminano 15 chilometri al giorno, mostrando a tutti la loro forza e la determinazione della resistenza contro il Golpe cruento. Questa marcia culminerà il giorno 11 agosto, giornata in cui si è convocata la Giornata di Azione Globale per l’Honduras.

I manifestanti chiedono il ritorno del Presidente eletto, ma stanno anche marciando per una nuova società, dove contadini , maestri, operai, studenti e gente comune siano al centro della vita politica . Una società basata sulla solidarietà e la giustizia e non sui privilegi e il denaro.

Il risultato della crisi in Honduras determinerà il destino di tutta la regione e dei suoi popoli e abitanti, e la sua eco avrà ripercussioni a livello internazionale.

Siamo tutti preoccupati.

La popolazione in resistenza in Honduras ha bisogno di un appoggio economico per poter continuare la lotta.

Dopo un mese di lotta, Via Campesina in Honduras lancia un appello chiedendo aiuto economico per mantenere viva la protesta di massa

La gente ha bisogno di acqua, cibo, coperte e medicine, negli accampamenti e nelle strade.

Gli organizzatori hanno bisogno di credito nei cellulari e accesso a internet per continuare a lavorare in rete e a tenere informato il mondo – soprattutto adesso che i mezzi di comunicazione sono controllati.

Le vittime e i loro familiari hanno bisogno di appoggio legale: alcuni attivisti sono scomparsi, altri sono stati uccisi e la repressione sanguinaria continua giorno dopo giorno.

Delegazioni internazionalai sono in viaggio verso l’Honduras per testimoniare di ciò che accade e denunciare gli abusi commessi contro i diritti umani e per portare solidarietà agli uomini e alle donne che si mantengono in lotta. Anche loro hanno bisogno di sostegno economico per le spese dei viaggi.

Si possono trovare tutte le informazioni necessarie per le donazioni sul sito www.viacampesina.org o qui di seguito:

CONTO Nº 1
Banca: IPAR KUTXA
Titolare del conto: ASOCIACIÓN LURBIDE – EL CAMINO DE LA TIERRA
Paese: ESPAÑA
SWIFT: CVRVES2B
IBAN: ES54 3084 0023 5364 0006 1004
Nº del conto: 3084 0023 53 6400061004
Causale: Lucha Honduras

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

CONTO Nº 2
Banca: BANCA POPOLARE ETICA
Titulare del conto: ASOCIACIÓN LURBIDE – EL CAMINO DE LA TIERRA
Paese: ITALIA
SWIFT: CCRTIT2T84A
IBAN: IT21 O 050 1812 1000 0000 0125 127 (distinguere tra la lettera “O” e il numero “0”)
Nº del conto: 000000125127
Causale: Lucha Honduras

Potete anche organizzare una azione di solidarietà per il popolo honduregno nel vostro luogo di residenza il prossimo 11 agosto.

La Via Campesina - International Secretariat

Ulteriori informazioni sulla resistenza al colpo di Stato in Honduras:
http://www.movimientos.org/honduras.php

Collegamento Twitter:
http://twitter.com/mingahonduras

Iscrizione RSS:
http://www.movimientos.org/honduras/rss.php

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy