Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Manifestare la pace

7 marzo 2006
Enrico Santinelli (13 anni)

È facile per me parlare di pace
perché sono un bambino fortunato,
della guerra ho sentito solo parlare
fin da quando sono nato.

È facile per me parlare di pace
perché non ho conosciuto il frastuono
delle armi e il boato delle bombe
che causano tante tombe.

È facile per me parlare di pace
perché l'odio non lo conosco,
ma sono circondato, d'amore,
un sentimento a molti nascosto.

È facile per me parlare di pace
perché ho fiducia nel futuro;
la pace è un bene prezioso,
ne sono sicuro

Ma come può parlare di pace
un bimbo che la guerra ha mutilato?
che per sempre resterà sfortunato?

Articoli correlati

  • Psyop e cellule PI
    MediaWatch
    Le operazioni psicologiche (Psyops) e la Public Information (PI)

    Psyop e cellule PI

    In seno alla Nato si sono formate unità di Psyops che si occupano di propaganda, disinformazione e manipolazione dell'informazione. Molto importanti sono le cellule PI che informano il pubblico, per mezzo dei media, sulle attività che i militari intendono condurre
    Redazione PeaceLink
  • C'era una volta il ventennio
    Sociale

    C'era una volta il ventennio

    Piccola cronaca locale, ma su cui vale la pena riflettere
    15 gennaio 2010 - Giacomo Alessandroni
  • PeaceLink
    Referenti: Giacomo Alessandroni, Milena Rossi

    Nodo di Pesaro

  • Taranto Sociale
    Lorenzo Miccoli scomparve a vent'anni per una presunta epatite killer. Il ragazzo di Fragagnano era militare di leva

    Soldato morto, altra indagine

    Il pm di Pesaro, Cigliola, valuta l'opportunità di riesumare il corpo
    3 agosto 2005 - Maristella Massari
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)