Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

In tempo di guerra

4 aprile 2003
Giulio Stocchi

Cari amici,

come potrete rendervi conto dalla nota biografica che
accludo in calce, sono un poeta da più di trent'anni impegnato a difendere
con le sue poesie la causa della pace, della giustizia e della libertà.

In questo momento così difficile, mi rivolgo a voi
facendovi avere questo mio In tempo di guerra, un poemetto che credo
esprima le ragioni della nostra comune opposizione alla guerra che si
prepara. Se, come mi auguro, riterrete utili quei miei versi, potrete
utilizzare la mia opera in tre modi: 1) diffondendola in rete in modo che
possa suscitare riflessioni e discussioni fra i vostri corrispondenti; 2)
stamparla come libretto che potrete vendere al prezzo che riterrete
opportuno e tenendo il ricavato per finanziare la vostra attività; 3)
usarla come testo di readings, magari con accompagnamento musicale, di jazz
o di altro: è, credetemi, un modo molto efficace per arrivare al cuore
della gente.

Vorrei, prima di congedarmi, sgombrare il campo da un
possibile equivoco: il grido contro l'America che troverete nelle mie
parole non è, naturalmente, rivolto contro il popolo americano, ma contro
l'ideologia delle nostre società del cosiddetto "primo mondo", cioè il 20%
dell'umanità che sfrutta, affama e devasta tutti gli altri. Un'ideologia
contro cui voi stessi combattete -e questo è il vostro onore- per un mondo
di pace, di giustizia e di eguaglianza. Che sono i motivi che ispirano la
mia poesia e che mi hanno spinto a rivolgermi a voi.

In attesa di una vostra risposta, vi prego di accettare i
miei più fraterni saluti:

Note: Giulio Stocchji
Corso Magenta 88. 20123 Milano. ITALIA.
Tel. O248003443
e-mail: gstocchi@planet.it
http://gstocchi.web.planet.it


Giulio Stocchi è nato nel 1944.
Ha studiato filosofia all'università statale di Milano e recitazione
all'Accademia dei Filodrammatici.

La sua attività poetica pubblica è iniziata nel 1975.
Da allora, e per molti anni, i suoi palcoscenici sono stati le piazze, le
fabbriche occupate, le manifestazioni popolari; oggi i teatri, le sale di
conferenza, le università: ma sempre caratterizzando la sua poesia per un
originalissimo contatto con il pubblico.

Particolarmente attento alle valenze sonore della poesia, Stocchi ha
pubblicato diversi dischi: Il dovere di cantare (Premio nazionale della
critica discografica), Punto e a capo, La cantata rossa per Tall el Zaatar
(con la collaborazione del musicista Gaetano Liguori), Da sogni e da città
sempre con Liguori.

Ha pubblicato presso Einaudi il volume di versi e prosa Compagno poeta.
E' in corso di pubblicazione presso la CUEC di Cagliari L'altezza del gioco.

Fa parte del Club Psòmega che unisce artisti, filosofi, scienziati nello
studio del pensiero inventivo.
Ha partecipato con suoi saggi e poesie ai volumi collettivi Il pensiero
inventivo, Milano, Unicopli, 1992 e La vita inventiva, Napoli, ESI, 1998,
di cui è co-curatore.

Allegati

  • In tempo di guerra

    75 Kb - Formato pdf
    Poemetto in formato PDF (leggibile con Adobe Acrobat - dimensione del file 75 Kb)
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)