Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

L'inchiesta era stata riaperta dal PM Valeria Cigliola

Depositata la perizia per la morte del soldato Lorenzo Miccoli

Indagati cinque medici, due militari e tre civili
4 luglio 2005

Francesco Miccoli, padre del soldato Lorenzo, deceduto misteriosamente il 2 marzo del 1995 (clicca su http://lists.peacelink.it/disarmo/2005/05/msg00054.html), accompagnato dalla madre di Lorenzo, Giuseppina, ha consegnato al PM Valeria Cigliola presso la Procura di Pesaro una perizia di 305 pagine.

Tale perizia medica, realizzata dall'infettivologo dott. Pierfrancesco Grima, è finalizzata a dimostrare il danno epatico causato dai medici. "Da essa di rilevano - dichiara il padre di Lorenzo - parecchia imperizia e varie lacune". Francesco Miccoli accusa duramente l'Ospedale di Pesaro dove è deceduto il figlio, militare di leva "al servizio della Patria, la quale ad oggi nega causa di servizio", annota amaramente.

L'obiettivo è quello di ottenere la riesumazione della salma, precedentemente negata dalla Procura di Pesaro.

Note: Per contatti con il padre di Lorenzo Miccoli:

Sig. Francesco Miccoli

C.da Acquacandida, sn
74020 Fragagnano (TA)
Tel/Fax: 099-9561889

Sito web: http://www.laveritadelsoldatolorenzomiccoli.it

Articoli correlati

  • Perché è morto il soldato Lorenzo Miccoli?
    Disarmo
    Nuovamente aperto il processo, indagati tre medici civili e due militari

    Perché è morto il soldato Lorenzo Miccoli?

    Il giallo dei tanti decessi nel reparto ematologia dell'Ospedale di Pesaro. Il padre di Lorenzo: "Io invito tutte le persone che hanno visto un loro caro perdere la vita in quel reparto, di venire allo scoperto e denunciare la cosa"
    22 luglio 2005 - Giacomo Alessandroni
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)