Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Difesa

Parisi chiede armamenti i caccia costano un miliardo

19 luglio 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Anche se una correzione dei tagli al settore in tempi brevi non è possibile il governo intende indicare un cambiamento di direzione. A sottolinearlo è il ministro della difesa Arturo Parisi, a margine del salone dell'aerospazio di Farnborough, dove è stato in visita agli stand di Finmeccanica. «Ormai sono anni che la Difesa si vede riconosciuti dei bisogni e allo stesso tempo vede le sue domande deluse. - dice il ministro - E' una situazione di cui dobbiamo tener conto». Parisi assicura anche che l'Italia conferma la propria partecipazione ai programmi internazionali nel settore della difesa sui quali è già impegnata, tra cui il programma aeronautico Eurofighter e quello per i caccia di prossima generazione Joint Strike Fighter. In particolare per questo secondo progetto il governo deve dare attuazione all'accordo intergovernativo con gli Stati Uniti per articolare e definire la partecipazione al programma, che prevede un investimento di un miliardo di euro.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)