Disarmo

Lista Disarmo

Archivio pubblico

Difesa

Parisi chiede armamenti i caccia costano un miliardo

19 luglio 2006
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Anche se una correzione dei tagli al settore in tempi brevi non è possibile il governo intende indicare un cambiamento di direzione. A sottolinearlo è il ministro della difesa Arturo Parisi, a margine del salone dell'aerospazio di Farnborough, dove è stato in visita agli stand di Finmeccanica. «Ormai sono anni che la Difesa si vede riconosciuti dei bisogni e allo stesso tempo vede le sue domande deluse. - dice il ministro - E' una situazione di cui dobbiamo tener conto». Parisi assicura anche che l'Italia conferma la propria partecipazione ai programmi internazionali nel settore della difesa sui quali è già impegnata, tra cui il programma aeronautico Eurofighter e quello per i caccia di prossima generazione Joint Strike Fighter. In particolare per questo secondo progetto il governo deve dare attuazione all'accordo intergovernativo con gli Stati Uniti per articolare e definire la partecipazione al programma, che prevede un investimento di un miliardo di euro.

Articoli correlati

  • PeaceLink: liberiamoci dalla guerra ovunque
    Disarmo
    Intervista a Rossana De Simone di PeaceLink

    PeaceLink: liberiamoci dalla guerra ovunque

    Dal collettivo studentesco alla fabbrica. Rossana De Simone racconta la sua esperienza di giovane lavoratrice e delegata sindacale
    14 ottobre 2020 - Laura Tussi
  • Make Naj Not War
    Disarmo

    Make Naj Not War

    La riforma delle Forze armate in senso professionale è stata la chiave di volta tecnica di questa inedita belligeranza italiana/europea
    14 gennaio 2017 - Rossana De Simone
  • Chiamata al disarmo
    Disarmo

    Chiamata al disarmo

    dopo l’89, la politica militare è in fase di privatizzazione spinta sul modello anglo-americano
    11 gennaio 2016 - Rossana De Simone
  • Le relazioni pericolose della nuova Finmeccanica di Mauro Moretti
    Disarmo
    Moretti afferma che è Finmeccanica ad essere prigioniera di un indotto non di qualità

    Le relazioni pericolose della nuova Finmeccanica di Mauro Moretti

    Ciò che Moretti chiama efficientamento del processo produttivo rientra nell'obiettivo finanziario di aumentare la redditività ed il flusso operativo di cassa e riduzione del debito
    7 marzo 2015 - Rossana De Simone
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)