Agricoltura - Uso troppo “disinvolto” di pesticidi ed anticrittogamici

150 casi di intossicazione da anticrittogamici in agricoltura

In pochi giorni in Puglia si sono verificati due casi di intossicazione da anticrittogamici. I due episodi verificatisi in provincia di Bari e Brindisi hanno portato in ospedale 150 agricoltori che lavoravano nei campi mentre venivano irrorati anticrittogamici in un campo a poca distanza.
13 luglio 2008
Matteo Della Torre (Casa per la nonviolenza, associazione di ispirazione gandhiana)
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

Riprendiamo dalla Gazzetta del Mezzogiorno due notizie che dovrebbero far riflettere il mondo agricolo, la politica e i consumatori.

Trattamento con anticrittogamico in viticoltura

Caso 1 - BRINDISI – Una cinquantina di agricoltori sono stati soccorsi all’ospedale «Perrino» di Brindisi, probabilmente per un principio di intossicazione causato da anticrittogamici.
È accaduto in località Restinco (Brindisi) dove sembra che gli antricrittogamici, irrorati in un campo a poca distanza dove gli agricoltori stavano lavorando, spinti anche dal vento, hanno causato difficoltà respiratorie, aggravate anche dal forte caldo. Nessuno dei contadini è stato ricoverato, e dopo le cure sono tornati tutti a casa. I carabinieri della Compagnia di Brindisi hanno avviato indagini per accertare eventuali responsabilità.

Caso 2 - BARI - Sono stati quasi tutti dimessi (tranne sei) i circa cento coltivatori che ieri al lavoro nelle campagne di Turi sono rimasti intossicati dall’anticrittogamico con cui stavano irrorando le viti. I lavoratori, che avevano accusato dei malori e trasferiti per controlli nel Policlinico di Bari e in altri ospedali, sono stati quasi tutti dimessi.

Articoli correlati

  • Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?
    Cultura
    Sul programma televisivo "La Caserma"

    Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?

    Quello che propongono i media a mo' di gioco, nella realtà è molto, molto più triste. Cosa vogliamo raccontare ai nostri ragazzi, la finzione o la realtà?
    26 maggio 2021 - Maria Pastore
  • I principi della nonviolenza
    Pace
    Rileggere Aldo Capitini

    I principi della nonviolenza

    La nonviolenza e' attivissima. Per supplire all'efficacia dei mezzi violenti moltiplica i mezzi nonviolenti, facendo percio' come le bestie piccole che sono piu' prolifiche delle grandi. La nonviolenza e' una lotta continua contro le situazioni circostanti.
    25 maggio 2021 - Peppe Sini
  • La Palestina deve vivere
    Palestina
    Di chi sono le responsabilità?

    La Palestina deve vivere

    Le risoluzioni ONU in merito sono sempre state disattese e l’opinione pubblica è sempre più omertosa sulla questione palestinese anche perché vige il ricatto subdolo della retorica perversa di potere vantata e perpetrata dal governo di Israele
    17 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Il Premio Nobel per la pace per il futuro dell'umanità
    Disarmo
    Premio Nobel per la pace 2017 per il disarmo nucleare universale

    Il Premio Nobel per la pace per il futuro dell'umanità

    ICAN, una campagna per rafforzare l’impegno antinucleare, oggi sottovalutato e tralasciato, che è impegno per un mondo fondato sulla forza dei diritti umani e dell’umanità
    15 maggio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)