Edmondo Marcucci

Ai governatori attuali in modo speciale all'ONU

"..costituzione in tutti gli stati di un organo per l'addestramento dei cittadini all'attiva resistenza nonviolenta.." E. Marcucci (da Memorie)

"..Dopo le molte discussioni, dopo cena concretammo proposte e decisioni per intensificare la lotta non-violenta. Fu redatto un appello 'Ai governi attuali e in modo speciale all'ONU' contenente varie proposte (riconoscimento legale del diritto all'obbiezione di coscienza; costituzione in tutti gli stati di un organo per l'addestramento dei cittadini all'attiva resistenza nonviolenta verso un'eventuale invasione; costituzione di corpi volontari di 'Servizio Civile' di composizione internazionale; costituzione di ampie zone di disarmo progressivo; ecc.)". E. Marcucci (da Memorie)

Questo stralcio tratto dalle Memorie di Marcucci è una prova inequivocabile della lungimiranza dei personaggi che hanno condiviso con Edmondo il cammino sulla strada della Pace e della Nonviolenza.

Molte delle attività proposte ancora oggi sono un miraggio, come l'addestramento dei cittadini alla difesa popolare nonviolenta, ma come allora rimane il coraggio dei tanti piccoli testimoni di grandi idee.

In realtà dopo questo, che può essere considerato un grande passo avanti per l'Italia, non ve ne sono stati molti altri, tutt'altro, lo stesso articolo della costituzione è tornato alla ribalta in quest'ultimo periodo per la discutibile interpretazione che ha permesso l'impiego dei contingenti militari nazionali in paesi quali ad esempio l'Iraq.


Elenco Siti sull'argomento

LinK: Sito “ufficiale” italiano dell’ONU consultabile anche all’indirizzo http://www.onuonline.it/


LinK: Sito molto interessante del centro studi per la pace


Articoli correlati

  • Un'agenda per il disarmo
    Disarmo
    Garantire il nostro futuro comune

    Un'agenda per il disarmo

    Il portoghese António Guterres, nono Segretario Generale delle Nazioni Unite, ha assunto l'incarico il 1º gennaio 2017 e ha scritto un importante documento, l'Agenda ONU per il disarmo, di cui qui riassumiamo alcuni punti salienti.
    2 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Agenda ONU per il disarmo nucleare
    Disarmo
    Una speranza di cambiamento mondiale

    Agenda ONU per il disarmo nucleare

    Le armi nucleari sono le armi più pericolose sulla terra. Una piccola ogiva può distruggere un'intera città, ma qui parliamo di arsenali che possono sterminare centinaia di milioni di persone, mettendo a repentaglio l'ambiente naturale e la vita delle generazioni future
    14 aprile 2021 - Laura Tussi
  • Studio delle Nazioni Unite sull'educazione al disarmo e alla non proliferazione nucleare
    Pace
    Lo studio A/57/124 è stato richiesto con risoluzione 55/33 dell'Assemblea Generale ONU 20/11/2000

    Studio delle Nazioni Unite sull'educazione al disarmo e alla non proliferazione nucleare

    Questo studio è stato presentato al primo comitato dell'Assemblea generale dell'ONU nella sua 57a sessione il 9 ottobre 2002. Nello studio si prevede che l'educazione al disarmo proietti a tutti i livelli i valori della pace, della tolleranza, della nonviolenza e del dialogo fra i popoli.
    23 marzo 2021 - Redazione PeaceLink
  • TPAN: una data storica per l’umanità
    Pace
    TPAN. Un’autentica svolta per l’umanità. Uno dei più grandi traguardi del pacifismo mondiale

    TPAN: una data storica per l’umanità

    Il 22 gennaio 2021 entra in vigore a livello mondiale il TPAN- Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari, uno dei tanti tasselli del lavoro e del percorso per la pace del XXI secolo
    12 gennaio 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)