Pace

RSS logo

Mailing-list Pace

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Pace

...

    Grande mobilitazione pacifista sabato 27 gennaio a Washington.

    Marcia su Washington

    E’ prevista per questo sabato la manifestazione pacifista statunitense contro la guerra in Iraq.
    27 gennaio 2007 - Alessia Mendozzi

    Questo sabato Washington sarà invasa dai pacifisti provenienti da ogni parte degli Stati Uniti, in occasione della grande mobilitazione per dire basta alla guerra in Iraq. il logo della marcia
    Un evento che non si esprimerà solo nella semplice manifestazione, ma che porterà con sé richieste precise e proposte concrete. Ci sarà la possibilità di firmare una petizione per il ritiro delle truppe statunitensi dall’Iraq. Petizione che sarà presentata al Congresso e che è articolata in vari punti importanti: dal ritiro delle truppe, alla costituzione di un fondo per i veterani, dalla previsione di un sussidio per ricostruire l’Iraq sotto controllo iracheno, fino alla richiesta di indirizzare le imposte - ora destinate alla guerra - verso programmi sociali negli Stati Uniti.

    I pacifisti e i soldati che si sono rifiutati di andare a combattere in Iraq non hanno avuto vita facile negli Stati Uniti. Sono stati etichettati in ogni modo, anche come “traditori”. Quasi che essere contro la guerra e la violenza sia un crimine. Quasi che avere una coscienza sociale e un’etica sia da criminalizzare.
    fascia a lutto Eppure loro non si arrendono e scendono nuovamente in piazza per protestare a gran voce e ribadire il loro “no” ad una guerra che è stata un fallimento sotto ogni punto di vista: umano, economico, etico.
    I numeri parlano chiaro. La guerra in Iraq ha causato la morte di quasi 3000 soldati americani e l’uccisione di un numero decisamente più consistente di civili iracheni. Un’escalation di violenza che sembra non dover finire così presto e che, già di per sé, dovrebbe bastare per riflettere.

    Alla manifestazione saranno presenti, tra l’altro, anche volti noti come Susan Sarandon, Tim Robbins, Danny Glover, Jane Fonda.
    Sul sito http://www.unitedforpeace.org è possibile avere ulteriori notizie ed aggiornamenti sull’evento.

    Note:

    http://www.unitedforpeace.org

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)