Buone Nuove

RSS logo

Mailing-list Buone Nuove

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Buone Nuove

...

Articoli correlati

  • Oggi i miei studenti hanno detto cose terribili
    Lettera aperta a Flavio Lotti, coordinatore nazionale della Tavola della Pace

    Oggi i miei studenti hanno detto cose terribili

    L'epilogo vergognoso di questa vergognosa guerra richiede a mio parere una netta condanna della Tavola della Pace. A che e' servito marciare da Perugia ad Assisi per ricordare Capitini se poi i ragazzi vedono torturare Gheddafi senza alcuna immediata presa di distanza di Napolitano e della stessa Tavola della Pace? Lo tsunami della "guerra giusta" oggi ha annichilito decenni di impegno di educazione alla pace e non possiamo continuare a fare finta di nulla.
    25 ottobre 2011 - Alessandro Marescotti
  • “Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono agire gli uni verso gli altri in spirito di fratellanza”. (Art. 1. Dichiarazione Universale dei Diritti Umani)

    Una coda colorata lunga venti chilometri.

    Una di queste sere dall’alto dell’autorevolezza di un programma di approfondimento televisivo, non sarà difficile trovare uno dei tanti tuttologi che li definirà illusi o ipocriti. Fatto è che domenica camminando da solo in mezzo al “Popolo della Pace”, mi sono sentito molto meno solo.
    26 settembre 2011 - Ernesto Celestini
  • PeaceLink, a Perugia laboratori didattici per costruire pace, libertà e sviluppo sostenibile
    Diario di un'esperienza

    PeaceLink, a Perugia laboratori didattici per costruire pace, libertà e sviluppo sostenibile

    Prima della Marcia Perugia Assisi alcuni peacelinkers hanno animato degli incontri con studenti provenienti da scuole di varie regioni italiane.
    Alessandro Marescotti
  • Impressioni disordinate sulla marcia Perugia Assisi
    La pace si fa camminandosi a fianco

    Impressioni disordinate sulla marcia Perugia Assisi

    Ho imparato ad accompagnare, ho imparato a farmi condurre, ho dato fiducia. Ci siamo persi e ritrovati in quel popolo sgargiante in quei sorrisi da ragazzi, nelle rughe dei visi più maturi ci siamo ritrovati senza nemmeno metterci d'accordo: ma io dico che ci stavamo cercando.
    Teresa Manuzzi
Le sfide del terzo millennio

Verso la Nuova Civiltà

ad Attigliano il Centro Mondiale di Studi Umanisti riunisce pensatori ed attivisti delle più diverse tendenze per iniziare a pensare alle basi della Nuova Civiltà
21 ottobre 2010 - Olivier Turquet
Fonte: Centro Mondiale di Studi Umanisti
http://www.cmehumanistas.org/ - 21 ottobre 2010

Simposio "Fondamenti della Nuova Civilta'"

Dal 29 al 31 di ottobre 2010 si terrà ad Attigliano (Terni) presso il Parco di Studio e Riflessione del Nuovo Umanesimo, il 2°Simposio Internazionale dal titolo Fondamenti di una Nuova Civiltà promosso ed organizzato dal Centro Mondiale di Studi Umanisti (www.cmehumanistas.org).

Il Simposio si terrà in contemporanea nei Parchi di Studio e di Riflessione del Nuovo Umanesimo presenti in diversi continenti. I parchi che ospiteranno il 2° Simposio Internazionale saranno in rete tra loro, e le più interessanti conferenze dei relatori verranno trasmesse in diretta streaming sulla rete internet.

Inquadramento al simposio

Il mondo che conoscevamo ormai non esiste più; il nostro vivere quotidiano si è trasformato profondamente. Un nuovo modo di essere inizia a profilarsi per l’umanità: la prima civiltà umana mondiale. Come sarà? Come vogliamo che sia?
Assumendo lo spirito dei momenti umanisti e della loro migliore conoscenza, il Secondo Simposio Mondiale propone un dialogo non astratto né istituzionale, ma di accordo su punti essenziali, tra “le persone di buona volontà”, tra rappresentanti di diverse culture, credenze e ideologie, per la costituzione di nuova civiltà planetaria che metta l’essere umano e la nonviolenza attiva come principali valori fondanti.
L’evento sarà un ampio spazio interdisciplinare destinato alla partecipazione attiva di persone legate alle scienze, ai centri universitari, alle organizzazioni sociali e culturali, governi e mezzi di diffusione di massa, in Tavole rotonde e Tavoli tematici d’interscambio.

Il Simposio verterà sulle seguenti aree tematiche:

Conferenza iniziale sull'immagine dell'Essere Umano nella storia e nel momento attuale a cura di Fulvio De Vita per il Centro Mondiale di Studi Umanisti

Basi della conoscenza e loro applicazione.

Tavoli: Conoscenza. Etica ed Estetica. Scienza e tecnologia

Interverranno: Angelo Baracca, Franco Berardi Bifo, Simone Casu, Pietro Chistolini, Federico Pistono, Daniele Mancinelli

Organizzazione sociale e ambiente.

Tavoli: Diritto. Politica. Economia. Educazione e Salute. Ambiente

Interverranno: Hervé Andres, Mario Betti, Dominique Béroule, Stefano D’Errico, Jacopo Fo, Enrico Longo, Cinzia Mion,
Pat Patfoort, Alessandro Pizzoccaro, Alessandro Ronca

Intangibili storico-sociali come modelli della nuova società

Tavoli: Cultura. Spiritualità

Interverranno: Emanuela Fumagalli, Antonia Monopoli, Sergey Nizhnikov, Elie Theofilakis, Sasha Volkoff, Emma Viviani, Cervo Volante


Gli organizzatori: Il Centro Mondiale di Studi Umanisti

Il Centro Mondiale di Studi Umanisti (CMSU) è un’organizzazione che si dedica allo studio, alla ricerca e alla diffusione del pensiero e della visione dell’Umanesimo Universalista e della sua applicazione ai problemi della società e della scienza attuali. Incoraggia ogni tendenza allo sviluppo della conoscenza, al di là dei limiti imposti al sapere dai pregiudizi accettati come verità assolute e immutabili, promuovendo il pensiero strutturale, dinamico, relazionale e critico. Il CMSU fu creato durante il Primo Forum Umanista Mondiale, che si tenne a Mosca nell’ottobre del 1993 per iniziativa di Silo. Iniziò le sue attività nel quadro dell’orientamento dell’Umanesimo Universalista, sviluppando questa prima tappa fino agli inizi del 1998. A partire dall’aprile del 2006, il Centro di Studi Umanisti di Buenos Aires diede forza alla continuità del CMSU. In quello stesso anno si aggiunsero i Centri di Studi Umanisti (CSU) di Barcellona, Santiago del Cile, Madrid, Mosca, Parigi e Roma. Cominciò allora un’attività sostenuta caratterizzata dall’autonomia e dalla simultaneità delle attività dei CSU nelle rispettive città e paesi, così come dallo sviluppo della metodologia di studio e di ricerca propria del CMSU, che venne elaborata a partire da seminari tenuti in diverse città d’America e d’Europa. A novembre 2008, nel Parco di Studio e Riflessione di Punta de Vacas, con presentazioni previe all’Università di Cuyo (Argentina) e all’Università di Santiago del Cile, è stato realizzato il Primo Simposio Internazionale del CMSU “L’etica nella conoscenza”. Durante l’evento si è costituita la Federazione Mondiale dei Centri di Studi Umanisti, formata dai CSU sopramenzionati e da altri in formazione, con la formalizzazione di un “Impegno etico” da parte dei partecipanti. Ad aprile 2009, i CSU europei hanno realizzato un “Simposio Internazionale sulla Nonviolenza” nel Parco di Studio e Riflessione di Attigliano (Italia).

I Parchi di studio e riflessione

I Parchi di Studio e Riflessione sono luoghi distribuiti nei cinque continenti dedicati allo studio e alla riflessione. Il principale oggetto di tali studi è l’essere umano e le sue possibilità evolutive, verso un mondo non violento e non discriminatorio. I Parchi in cui si svolgerà il 2° Simposio Internazionale saranno per l’Europa Attigliano (Roma) in Italia e a Mikebuda (Budapest) in Ungheria; in Sudamerica Punta de Vacas, La Reja (Buenos Aires), Patagonia Norte (Neuquén), Chaco, Carcarañá (Santa Fé) in Argentina; Los Manantiales in Cile; Aloasí in Equador; per l’Africa Marracuene in Monzambico.

La partecipazione al simposio di Attigliano è aperta a tutti e prevede una quota di iscrizione in cui sono inclusi i coffee break ed il pranzo. Per iscriversi è sufficiente compilare la scheda di iscrizione sul sito del simposio.

http://www.worldsymposium.org/

Note:

Sito ufficiale dell'evento:

http://www.worldsymposium.org/

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy