Latina

RSS logo

Mailing-list Latina

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • donazione ONLINE con carta di credito
  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Latina

...

Articoli correlati

  • Otto Pérez Molina, ex-generale di estrema destra, è il nuovo presidente

    Guatemala: un militare al potere

    Le elezioni sono state caratterizzate da un alto tasso di astensionismo
    8 novembre 2011 - David Lifodi
  • Otto Pérez Molina non sfonda e si ferma al 38%

    Guatemala: ballottaggio presidenziale tra le destre

    Ritardi e caos durante lo spoglio elettorale
    13 settembre 2011 - David Lifodi
  • L'ultradestra sfrutta l'insicurezza sociale e rischia di fare il pieno di voti

    Guatemala: Otto Pérez Molina probabile presidente

    Le presidenziali di domenica 11 Settembre si preannunciano senza storia
    6 settembre 2011 - David Lifodi
  • Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)
    Guatemala. La società italiana ENEL e le autorità governative hanno cercato di ignorare i diritti delle comunità Maja sul territorio e le decisioni che lo riguardano

    Lettera aperta delle comunità di Cotzal (Quiché, Guatemala)

    "Noi esigiamo i nostri diritti sulle montagne, i fiumi e i boschi che sono quelli che danno vita alle nostre comunità indigene, alle nostre figlie e ai nostri figli, alle future generazioni, questo è quanto stiamo esigendo dall’ENEL ed il Governo deve rispettare i nostri diritti legittimi"
    8 agosto 2011

Guatemala: il COPINH fa appello alla solidarietà internazionale per continuare la lotta contro il TLC

9 marzo 2005 - Nello Margiotta

il COPINH fa appello alla solidarietà internazionale, chiedendo al mondo
di accompagnare i movimenti honduregni che lottano contro il TLC.
Nel suo appello il COPINH chiede che vengano inviati messaggi di solidarietà e di denuncia al Congresso Nazionale.
Stanno già giungendo comunicati da diversi paesi (USA, Venezuela, Messico, ecc, e l'auspicio è che anche dall'Europa e specilmodo dall' Italia giungano molti messaggi
Il governo la settimana scorsa ha ratificato il TLC Centroamerica-USA, però
le manifestazioni continuano sempre più forti. Oggi in tutto il paese ci
sono state mobilitazioni, occupazioni delle strade principali, marce, ecc.
Il COPINH, ovvero il popolo indigeno lenca, ha partecipato con 7 bus pieni
al blocco di circa 6 ore della strada principale del paese, la Panamericana.

La risposta del governo è stata quella di militarizzare tutti i punti
strategici del paese, quindi polizia in tenuta antisommossa ed esercito
contro un popolo che chiede di essere rispettato.
Ognuna di queste manifestazioni si è svolta in maniera pacifica, a parte nella zona di Copan, da cui sono arrivate poche ed imprecise notizie, su uno scontro tra i manifestanti ed un deputato “nervoso” che si è lanciato con la sua auto sulle persone e che ha iniziato a sparare. Fino ad ora non si sa molto, è sicuro che non ci sono feriti, ma pare che due compadini siano stati
arrestati.
Anche in Guatemala la lotta si sta facendo sempre più forte, si sta già
programmando lo sciopero generale.

Allegati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy