Pace

RSS logo

Mailing-list La nonviolenza è in cammino

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista La nonviolenza è in cammino

...

    #UnitedWeStand contro l'agenda Trump

    ROMA RESISTE: il 23 maggio, ore 19:30, in Piazza Bologna a Roma

    Una protesta contro le politiche di Donald Trump – dalle restrizioni all'immigrazione all'escalation guerrafondaia – avrà luogo il 23 maggio alle ore 19.30 in piazza Bologna a Roma, durante la visita del Capo di Stato statunitense nella Capitale. L'evento, organizzato dagli oriundi USA a Roma, è puramente dimostrativo e non violento. Sono invitati a partecipare i cittadini statunitensi ed italiani ed i loro amici internazionali, purché condividano i traguardi dell'evento ed i principi appena indicati.
    18 maggio 2017 - Patrick Boylan

    Alla fine del corrente mese di Maggio, Donald Trump, Presidente degli USA, viaggerà in Arabia Saudita, Israele, Italia e Belgio.

    “Negli ultimi mesi il sig. Trump ha sollevato l'indignazione in tutto il mondo”, affermano i rappresentanti dei gruppi American Expats for Positive Change (AEPC Italy) e Women's March Rome, “perché egli divide ed esclude la gente, nega l’esistenza del cambiamento climatico, compie atti intimidatori nei confronti della stampa libera.  Egli sta demolendo la solidarietà umana.”

    Perciò, in risposta alla visita di Trump nelle loro aree geografiche, gli attivisti israeliani, italiani e belgi stanno organizzano delle manifestazioni di protesta, unite dietro il hashtag #PositiveChange.

    Piazza Bologna non solo quartiere universitario

    I manifestanti a Roma scenderanno in piazza martedì 23 maggio alle ore  19.30 in Piazza Bologna.

    “Non possiamo restare in silenzio e vi invitiamo tutti – italiani, americani e cittadini del mondo – a unirvi a noi,” dicono gli organizzatori romani dell'evento, “per far sentire le vostre e le nostre voci.”  In modo non violento, essendo la manifestazione puramente dimostrativa – essi aggiungono subito –  ma comunque il più forte e rumoroso possibile.”

    Piazza Bologna può sembrare il luogo meno adatto all'occasione ma è stata scelta in quanto risultava il luogo più vicino all'ambasciata USA a Roma – distante 4 km – che la Questura era disposta a concedere.

    #UnitedWeStand for #ImmigrantsRights, #WomensRights, #HumanRights, the #Environment, #Healthcare #FreedomofReligion #FreePress and #Democracy.

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)