Diritti Animali

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Noi analizziamo l'inquinamento e tu puoi aiutarci
    Basilicata

    Noi analizziamo l'inquinamento e tu puoi aiutarci

    Il tuo 5x1000 per Cova Contro
    27 aprile 2018 - Cova Contro
  • "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"
    Dal comunicato della Rete NoWar:

    "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"

    Con l'affare Skripal, la Gran Bretagna aizza la Guerra Fredda. Orchestra una grossolana montatura contro la Russia e poi, all'unisono, quasi tutti i paesi della NATO espellono “per solidarietà” oltre 100 diplomatici russi. Eppure la GB ha emesso un verdetto senza prove, senza inchiesta indipendente, senza far vedere i rilievi del laboratorio. Un linciaggio bell'e buono.
    31 marzo 2018 - Rete NoWar - Roma
  • Lo stato di salute della Puglia

    Analisi delle cause di decesso in Puglia

    Gli open data ed l'elaborazione statistica statistica hanno consentito questi risultati
    23 marzo 2018 - Antonello Russo
  • Approvata il 4 luglio 2017

    Puglia, mozione per il disarmo nucleare

    Il Consiglio Regionale della Puglia impegnano il Presidente della Regione e la Giunta regionale a richiedere al Governo nazionale di rispettare il Trattato di non proliferazione delle armi nucleari e, attenendosi a quanto da esso stabilito, a porre in essere iniziative finalizzate alla rimozione da parte degli Stati Uniti d’America di qualsiasi arma nucleare dal territorio italiano e alla loro rinuncia a installarvi i nuovi ordigni B61-12 e qualsivoglia altra arma nucleare.

Vietata la vendita di cosmetici testati su animali

Recepite le direttive europee. Inoltre obbligatoria la scadenza e proibito l'uso di sostanze cancerogene, mutagene o tossigene
15 febbraio 2005

logo E' stato approvato, in via definitiva dal Consiglio dei Ministri n. 193 del 3 febbraio  2005, un decreto legislativo in materia di prodotti cosmetici che rende non  commercializzabili i prodotti testati su animali, obbligatoria l'indicazione del  periodo di validità che fa seguito all'apertura del prodotto, proibita l'utilizzazione  di sostanze classificate come cancerogene, mutagene o tossigene,  obbligatoria l'indicazione in etichetta di alcune sostanze. 
 
Il provvedimento prevede, a partire dall'11 marzo 2005, il divieto del commercio di prodotti con etichettatura non conforme, mentre quelli già immessi sul mercato potranno essere venduti fino all’esaurimento delle scorte.
Inoltre, le etichette dovranno contenere indicazioni precise sulle scadenze, anche dal momento dell'apertura del prodotto.
Il decreto legislativo in attuazione della legge comunitaria 2003 che conferisce la delega al Governo per l'emanazione delle norme di recepimento, tra le altre, sia della direttiva 2003/15/CE, recante la settima modifica della direttiva 76/768/CE, direttiva quest'ultima recepita nel nostro ordinamento con la legge 11 ottobre 1986, n. 713, recante "Norme per l'attuazione delle direttive della Comunità Economica Europea sulla produzione e la vendita dei cosmetici", modificata con decreto legislativo 10 settembre 1991, n. 300, e con decreto legislativo 24 aprile 1997, n. 126, sia della direttiva 2003/80/CE, che introduce il simbolo indicante la durata di idoneità all'impiego dei prodotti cosmetici.

Note:


Solo un chiarimento sulla notizia che sta girando relativamente al
decreto legislativo da poco emesso che SEMBRA vietare la vendita di
cosmetici testati su animali (ingredienti e prodotto finito): NON E'
COSI', non vieta nulla, e' solo il recepimento delle direttive
2003/15/CE e 2003/80/CE, e dice solo che quei divieti ci saranno, si',
MA NON ADESSO, ci saranno nei tempi previsti dalle direttive, cioe' 2009
per alcuni test e 2012 per altri, CON POSSIBILITA' DI ULTERIORI
SLITTAMENTI, quindi non c'e' nessuna novita' rispetto a quanto gia' si
sapeva dal 2003.

Marina Berati
18.02.05

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.13 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)