Cultura

Lista Cultura

Archivio pubblico

Giornata mondiale del libro e ambiente

Le avventure di Cristy

Una fiaba moderna per parlare di biodiversità con un pizzico di magia. Cristy è una ragazzina di Motalbano Jonico, terra dei calanchi che sono una meraviglia naturale creata dall’acqua sulle rocce argillose, ora Riserva regionale tra i fiumi Agri e Cavone in Basilicata
23 aprile 2022

Copertina del libro "Le avventure di Cristy"

Bella coincidenza quella che vede celebrare la Giornata della Terra e subito dopo quella del Libro! I libri illustrati per i bimbi e le bimbe dedicati alla Natura sono davvero un modo stimolante per narrare storie facendo crescere la fantasia e la consapevolezza anche nell'ascolto e nella visione di forme e colori che restano impresse nella memoria. 

Cristy è una ragazzina di Motalbano Jonico, terra dei calanchi che sono una meraviglia naturale creata dall’acqua sulle rocce argillose, ora Riserva regionale tra i fiumi Agri e Cavone in Basilicata; con lei c'è anche Fede, il fratellino, con il quale sta condividendo l'esperieza delle lezioni a distanza. Bene, proprio perchè alle lezioni in qualche modo partecipano anche i familiari, la fiaba inizia con Cristy che gioca con le parole di una filastrocca che sente provenire dal pc mentre il fratellino è in videolezione. Questa situazione pizzicherà la sua curiosità e le farà scoprire meglio il territorio nel quale vive, riuscendo a conivolgere pure tutto il paese.

Falco pellegrino, o naumanni.

Cristy, dunque, sensibile e innamorata della Natura ma anche della lettura, volando sulle ali della fantasia scoprirà e risolverà un "caso", insieme con la sua famiglia, e in particolare con la nonna che le farà un regalo grazie al quale vivrà una vera e propria magia: infatti incontrerà un simpatico amico piumato, il falco grillaio, detto anche naumanni dal cognome del naturalista tedesco Johann Andreas Naumann. Proprio grazie all'aiuto di Cristy il falco non sarà più in pericolo di estinzione e il paese si colorerà d'arcobaleno! Ma come? è tutto da scoprire!

Concludendo, questa fiaba, illustrata da Federica Gambacorta, che ne è anche la traduttrice del testo a fronte in lingua inglese, ed edita da Edizioni Magister, vuole comunicare che nella tutela dell’ambiente siamo tutte e tutti coinvolti, grandi e piccoli, e che ognuno e ognuna di noi può e deve fare qualcosa per rendere migliore il presente del pianeta in modo da garantire un futuro alle nuove generazioni. Cristy legge

 

Articoli correlati

  • Il miracolo della corda
    Cultura
    Recensione

    Il miracolo della corda

    Una storia che non si può narrare tanto facilmente. Ma Monica, la figlia di Elvio Alessandri, riesce nel suo intento fino ad arrivare a scrivere un libello narrativo e riflessivo sulla Resistenza partigiana dei suoi cari.
    21 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza
    Cultura
    A Roma a San Lorenzo il Primo Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Festival del Libro per la Pace e la Nonviolenza

    Quattro giorni di presentazioni di libri, incontri, film, workshops, stands a cura di numerose realtà italiane e non solo per aprire dialoghi e confronti su diritti, Mediterraneo e migranti, Obiezione di Coscienza, disarmo nucleare, educazione alla nonviolenza, cultura di pace
    17 gennaio 2022 - Laura Tussi
  • Il salone internazionale del libro di Torino
    Cultura
    Mimesis Edizioni al salone internazionale del libro di Torino

    Il salone internazionale del libro di Torino

    L’importanza delle migliaia di libri esposti al salone internazionale della fiera del libro di Torino per l’alto valore e ideale della conoscenza e del sapere che si tramandano di generazione in generazione nella storia dell’umanità
    14 ottobre 2021 - Laura Tussi
  • Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa
    Cultura
    In Memoria di Virginio Bettini

    Lettera a Virginio Bettini. A un anno dalla sua scomparsa

    È occorso parecchio tempo per preparare il tuo libro postumo perché come tu ci hai chiesto, necessitava dei contributi di due tuoi cari compagni. Il primo contributo di Maurizio Acerbo e il secondo di Paolo Ferrero
    21 settembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)