CyberCultura

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    NVU, l'editor Html free software

    Si dice che a ostacolare la diffusione di Linux sia, almeno in parte, la carenza di software. In generale non è vero: esiste una quantità di software libero molto superiore a quella che possiamo trovare per Windows. Ma è vero, purtroppo, in alcuni settori specifici. Fino a poco tempo fa l'authoring di pagine web era uno di questi, oggi non più: è in sviluppo NVU, un software neonato che, se continua così, presto non avrà nulla da invidiare a Dreamweaver o Frontpage. In questo articolo Sandro kensan ci fornisce maggiori dettagli.
    27 marzo 2005 - Sandro kensan

    Nvu è un editor HTML che si affianca a Firefox e Thunderbird per sostituire la suite Mozilla. La pronuncia dovrebbe essere "enview" for a new view. Attualmente l'editor è alla versione 1.0 Pre Release e il principale progettista, Daniel Glazman, esce con nuove versioni ogni mese.

    Le piattaforme supportate sono le maggiori: Linux (Lispire e altri linux), Mac os x (10.2.5 almeno) e Windows.

    La versione 1.0 è basata su Firefox è utilizzabile per il proprio sito web. Il suo campo d'azione è comunque una utenza hobbistica, personale e semiprofessionale. Non ha intenzione di scalzare Dreamweaver bensì di sostituire Frontpage.

    Il punto di forza di Nvu sarà l'aderenza agli standard della W3C, già adesso si può con un click vedere il numero di errori, di warning e di non strette aderenze allo standard del nostro codice, con tanto di istruzioni e suggerimenti per ogni errore. Credo che con questo editor si imparerà a scrivere un ottimo HTML.

    Altra caratteristica è la gestione dei CSS con un apposito tool. Glazman ha fatto parte del gruppo di lavoro che formava le specifiche dei fogli di stile, attualmente si sta chiedendo nel suo blog cosa c'è di buono e cosa c'è da cestinare del lavoro fatto in questi anni.

    Da notare che il progetto è sponsorizzato da Micheal Robertson di Linspire ex Lindows, ho letto che Daniel è pagato da loro. Da vecchie informazioni che ricordo, Robertson ha contattato Glazman e hanno fatto partire il progetto Nvu o N|vu. Sul Blog di Daniel credo ci sia ancora il racconto, dovrebbe essere questo:

    Tuesday, September 30, 2003
    Announcement
    I am very pleased to announce that I am starting a contract with Lindows.com to develop a new editing tool based on Mozilla Composer. This is an important step for Composer and proves again its value and potential.

    posted by Daniel Glazman at 3:12 PM

    Glazman ha poi formato la Disruptive Innovation in cui hanno sede vari progetti tra cui quello dell'editor.

    Un particolare di come lavora Daniel e chi lo paga riguarda una azienda che ha fornito un piccolo numero di macchine Solaris 8, la ditta ha chiesto l'anonimato ma la contropartita dovrebbe essere il porting su Solaris 8 di Nvu.

    Da quel che ho visto in giro l'Nvu project è un progetto Mozilla: dopo Firefox, Thunderbird ecco Nvu. Da parte mia ho messo una piccola iconcina "Fatto con N|vu" in home page per dare un po' di pubblicità al progetto nei limiti delle mie possibilità.

    I link su questo argomento sono numerosi, Mozilla Italia ha aperto una sezione dedicata a Nvu tutta in italiano, inoltre c'è il forum italiano con l'elenco delle ultime novità, Glazman's Blog aggiorna costantemente su ogni modifica del codice ma il sito è in inglese e francese, il download lo si può fare dalla home page ufficiale di Nvu che è multilingue e comprende l'italiano.

    Nota: la 1.0 PR sarà disponibile a giorni sul sito ufficiale di Nvu e a seguire ci sarà la traduzione in italiano

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)