CyberCultura

Cyberscuola

  • Software (libero) didattico
    Linux (e non solo). Per chi insegna e' un buon punto di partenza alla ricerca di programmi utili e, perche' no, a costo zero.
12 Articoli - pagina 1 2
  • Wakelet: il software di content curation che organizza e facilita l’interdisciplinarità in DAD
    Didattica a distanza e organizzazione della lezione

    Wakelet: il software di content curation che organizza e facilita l’interdisciplinarità in DAD

    Il software consente a più utenti di collaborare fra di loro nell’organizzazione di contenuti. Questo aspetto sembra integrarsi con le esigenze dettate dall’insegnamento dell’educazione civica come materia trasversale a tutte le altre, in una prospettiva di service learning.
    4 maggio 2021 - Daniele Marescotti
  • Didattica a distanza: l’altro e l’altrove
    Didattica a distanza per educare alla cittadinanza

    Didattica a distanza: l’altro e l’altrove

    La scuola non può essere più rappresentata unicamente come uno spazio meramente fisico: la didattica a distanza pone in contatto con l'altro e l'altrove. La partecipazione a comunità virtuali di scuole genera motivazione tra gli studenti e nuove metodologie derivanti dall’apprendimento cooperativo.
    25 novembre 2020 - Laura Tussi
  • Perché il 5G non è necessario alla scuola
    Un'abile propaganda distorce l'approccio alla tecnologia

    Perché il 5G non è necessario alla scuola

    La connessione ad alta velocità, sia ai PC sia agli smartphone, si può realizzare partendo dalla fibra e da reti WiFi che garantiscano l'accesso a tutti. La rete come bene comune va pensata come condivisione sociale. Per questo il WiFi è preferibile al 5G.
    6 settembre 2020 - Alessandro Marescotti
  • Nuove scelte nell'ambito della didattica digitale
    Dal modello trasmissivo alla scuola partecipativa

    Nuove scelte nell'ambito della didattica digitale

    Le ICT (Information and Communications Technology) offrono strumenti di condivisione e cooperazione per progettare un apprendimento attivo. Il dibattito sulla didattica a distanza ha fatto emergere un interesse attorno al "Manifesto delle Avanguardie Educative". Vediamone i punti fondamentali.
    24 maggio 2020 - Redazione PeaceLink
  • La mia esperienza con la didattica a distanza
    In condizioni proibitive, mai sperimentate e mai immaginate prima

    La mia esperienza con la didattica a distanza

    Dopo la prima settimana ero diventato afono. Sembrava tutto finito. E invece no. Allora sono stati i miei studenti a sostituirmi, hanno fatto loro lezione. E' stato bellissimo. Alla fine i risultati sono arrivati: li ho recuperati tutti. Collaboravano fra loro, si aiutavano per imparare assieme.
    15 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Programmare per settembre una didattica a distanza di qualità
    Lettera alla ministra Azzolina

    Programmare per settembre una didattica a distanza di qualità

    Ipotizzare un avvio a settembre con una buona didattica a distanza significa puntare su una scelta di sicurezza ed eliminerebbe le incertezze sugli scenari: sapremmo che dobbiamo attrezzarci già da ora. Cambiando la programmazione didattica e creando repository didattici.
    12 maggio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Una lezione sull'Illuminismo

    Mappa concettuale con Coggle

    Esempio di mind mapping con la piattaforma Coggle. La mappa concettuale è stata realizzata in condivisione con l'insegnante.
    9 ottobre 2018 - Antonio Matichecchia
  • Manuale d'uso di Easyclass
    La prima guida in italiano alla piattaforma didattica Easyclass: le sue caratteristiche

    Manuale d'uso di Easyclass

    Come condividere i materiali formativi in una classe scolastica o in un corso di formazione. L'interfaccia è anche in italiano, l'utilizzo è gratuito.
    15 dicembre 2017 - Daniele Marescotti
  • Software, siti e metodologie per la didattica digitale
    Cooperative learning e nuove tecnologie

    Software, siti e metodologie per la didattica digitale

    Appunti di lavoro e riflessioni sulle risorse per condividere informazioni e conoscenze in rete
    24 novembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • Gli e-book e il futuro della cultura
    Una soluzione per diffondere i libri in Africa e combattere il digital divide

    Gli e-book e il futuro della cultura

    In 160 grammi possiamo memorizzare vocabolario di italiano, enciclopedia, libri di storia e di letteratura e anche un vocabolario di lingua inglese. La batteria dura un mese e possiamo ricaricarla con un piccolo pannello solare.
    8 gennaio 2014 - Austilio Tinelli
pagina 1 di 2 | precedente - successiva
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)