Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

Articoli correlati

  • Il nostro vicino nucleare

    Il nostro vicino nucleare

    La così detta Françafrique è ancora oggi il pilastro del neocolonialismo francese e della sua stessa grandezza economico/militare
    11 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • La sfida fra le grandi potenze mondiali per la supremazia tecnologica. Oltre la guerra commerciale e militare
    I casi di Google, Amazon, KAIST

    La sfida fra le grandi potenze mondiali per la supremazia tecnologica. Oltre la guerra commerciale e militare

    “sistemi di apprendimento autonomo, processi decisionali collaborativi uomo-macchina, operazioni umane assistite, operazioni avanzate con sistemi senza equipaggio e reti di armi autonome”
    3 maggio 2018 - Rossana De Simone
  • "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"
    Dal comunicato della Rete NoWar:

    "L'Italia espelle diplomatici russi in servile ossequio alla fedeltà atlantica e sulla base di fake news!"

    Con l'affare Skripal, la Gran Bretagna aizza la Guerra Fredda. Orchestra una grossolana montatura contro la Russia e poi, all'unisono, quasi tutti i paesi della NATO espellono “per solidarietà” oltre 100 diplomatici russi. Eppure la GB ha emesso un verdetto senza prove, senza inchiesta indipendente, senza far vedere i rilievi del laboratorio. Un linciaggio bell'e buono.
    31 marzo 2018 - Rete NoWar - Roma
  • F-35
    La Relazione speciale della Corte dei Conti e la cupa posizione dei sindacati confederali

    F-35

    Verranno finanziati con 150 milioni di dollari i laboratori software degli Stati Uniti occupati quasi per il 50% da personale statunitense
    1 settembre 2017 - Rossana De Simone

Moratoria sull'impiego di munizioni all'uranio impoverito

Risoluzione comune sulle conseguenze dell'impiego di munizioni all'uranio impoverito
17 gennaio 2001 - Parlamento Europeo

Doc.: B5-0047/2001/riv.1
Procedura: Risoluzione comune
Dibattito: 17.01.2001
Votazione: 17.01.2001

In applicazione del principio di precauzione, il Parlamento ha approvato con 394 voti favorevoli, 60 contrari e 106 astenuti una risoluzione comune nella quale si chiede agli Stati membri che fanno parte della NATO di proporre una moratoria sull'uso delle armi all'uranio impoverito. L'Assemblea sollecita inoltre l'Alleanza a prendere in considerazione altri tipi di munizioni finchè non saranno noti i risultati degli studi sull'uranio impoverito.

Al momento non vi sono prove scientifiche sull'esistenza di un nesso tra l'utilizzo di questa sostanza e l'insorgenza di leucemia e di altre forme di cancro tra i soldati che hanno partecipato alle operazioni militari in Bosnia nel 1995 e in Kosovo nel 1999. Nel caso fosse confermato il rapporto causa-effetto, vi sarebbero gravi preoccupazioni anche per le popolazioni civili delle zone interessate. L'Assemblea chiede quindi che vengano valutati gli eventuali effetti a lungo termine sui siti bombardati e sulla popolazione civile, considerando tali priorità nei programmi di aiuto e di ricostruzione destinati ai Balcani.

Il Parlamento ha anche chiesto al Consiglio e agli Stati membri di promuovere un dibattito chiaro e trasparente nel quadro delle iniziative legate alla messa in atto della nuova politica di sicurezza e difesa dell'Unione e di valutare tutte le misure che potrebbero rivelarsi necessarie per proteggere la salute pubblica e l'ambiente.

L'Assemblea ha infine invitato il Consiglio e la Commissione a garantire un adeguato coordinamento dei risultati delle varie inchieste in corso e ha sollecitato la Presidenza del Consiglio e l'Alto rappresentante per la PESC a fornire informazioni regolari in merito alla 'sindrome dei Balcani'.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)