Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

Articoli correlati

  • Un altro passo e anche in tribunale sarà… No MUOS?
    Il MUOS (Mobile User Objective System) è composto da cinque satelliti geostazionari e quattro stazioni terrestri, una delle quali è sorta a Niscemi, ed è gestito dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti

    Un altro passo e anche in tribunale sarà… No MUOS?

    Chieste 4 condanne e la confisca del sito nel processo per abusivismo e violazione della legge ambientale nella costruzione del sistema militare USA a Niscemi (Sicilia)
    17 febbraio 2018 - Alessio Di Florio
  • F-35

    F-35

    La cinica conclusione nella Relazione speciale sulla partecipazione italiana al Programma F-35 Lightning II della Corte dei conti e la cupa posizione dei sindacati confederali. Di fatto le forze aeree straniere che utilizzano l’F-35 saranno costrette a finanziare con 150 milioni di dollari i laboratori software degli Stati Uniti occupati quasi per il 50% da personale statunitense
    1 settembre 2017 - Rossana De Simone
  • Le bugie sull’Afghanistan
    Nessuna ricostruzione nonostante i 100 miliardi di dollari spesi dagli USA

    Le bugie sull’Afghanistan

    Un triste bilancio sulla missione USA in Afghanistan mentre Trump rilancia e promette "più uomini fino alla vittoria finale"
    24 agosto 2017 - Matthew Hoh
  • New York

    L'era atomica sta per finire - di Alfonso Navarra

    Oggi all'ONU si è varato un Trattato per proibire gli ordigni nucleari.
    7 luglio 2017 - Laura Tussi
DoD USA: proposta di bilancio 2011

Obama vuole aumentare le spese militari

Il bilancio 2011 presenta un aumento di $ 18 miliardi di dollari. Si tratta di un aumento del 3,4 per cento, ovvero il 1,8 per cento di crescita reale, con aggiustamento dell'inflazione.
2 febbraio 2010 - Rossana De Simone

http://www.defense.gov/news/d2010rolloutbrief1.pdf

Il presidente Barack Obama ha inviato il 1 febbraio al Congresso una proposta di bilancio della difesa di 708 miliardi dollari per l'anno fiscale 2011. Obama, presidente Usa

La richiesta di bilancio per il Dipartimento della Difesa (DoD) include 549 miliardi dollari discrezionali per finanziare i programmi di difesa di base e 159 miliardi dollari a sostegno delle operazioni di emergenza all'estero (OCO), principalmente in Afghanistan e in Iraq.

Questa proposta continua il programma di riforma stabiliti nella richiesta di bilancio 2009 e si basa sulle iniziative identificate nel Quadrennial Defense Review 20101 (QDR) e nel 2010 Ballistic Missile Defense Review (BMDR).

Esso valuta le minacce e le sfide della nazione e riequilibra le strategie, le capacità, e le forze al fine di garantire all'esercito statunitense la flessibilità per affrontare i conflitti di oggi e le minacce di domani.

Il BMDR valuta la minaccia per gli Stati Uniti e i suoi alleati dei missili balistici e ne articola la politica. Determina il ruolo della difesa anti-missile balistico in materia di sicurezza nazionale e le strategie militari.

"Il bilancio 2011 si basa sulle riforme iniziate nel bilancio dello scorso anno" ha detto il segretario alla Difesa Robert Gates.

Il bilancio 2011 presenta un aumento di $ 18 miliardi di dollari, si tratta di un aumento del 3,4 per cento, ovvero il 1,8 per cento di crescita reale, con aggiustamento dell'inflazione.

Il bilancio 2011 fornirà ulteriori risorse necessarie a sostenere le forze americane in Operation Enduring Freedom - in Afghanistan e altrove - e Operation Iraqi Freedom. Sono inclusi i fondi per la retribuzione e altri benefici, per la logistica e il supporto, protezione delle forze, per proseguire gli sforzi per contrastare gli ordigni esplosivi.

"Le scelte fatte e le priorità fissate riflettono l'impegno dell'America per riuscire nelle guerre che ci sono, e nel contempo per realizzare gli investimenti necessari per affronatre le minacce all'orizzonte", ha detto Gates.

Vi è una richiesta supplementare di 33 miliardi dollari per sostenere i costi aggiuntivi della nuova strategia in Afghanistan e per rafforzare i livelli di forza degli Stati Uniti, con circa 30.000 soldati aggiuntivi.

 

 

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)