Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

    Da Croce Rossa Internazionale e Mezzaluna Rossa un Piano quadriennale concreto e impegnativo

    25 novembre 2013 - Roberto Del Bianco
    Fonte: Croce Rossa Internazionale e Mezzaluna Rossa
    COUNCIL OF DELEGATES OF THE INTERNATIONAL RED CROSS AND RED CRESCENT MOVEMENT - Working towards the elimination of nuclear weapons: Four-year action plan E' di qualche giorno fa l'impegnativa Risoluzione prodotta dal Comitato Internazionale della Croce Rossa e la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa. Con un costante riferimento alla Risoluzione 1 prodotta dal Consiglio dei Delegati nel 2011 ecco sviluppato un Piano quadriennale che vedrà coinvolte le varie Organizzazioni nazionali in un insieme di iniziative, sia a livello istituzionale che di base.
    Obiettivo finale: lavorare per l'eliminazione delle armi nucleari.

    Diversi sono i passati eventi che vengono in aiuto a questo proposito, segno di un approccio decisamente differente da quanto nel passato era soggetto - motivazioni militari o di equilibrio strategico - nei colloqui sul disarmo tra le Grandi Potenze. la Risoluzione ricorda la Conferenza di Oslo del marzo 2013, i Comitati preparatori del 2012 e 2013 per la Conferenza di Revisione del trattato di non proliferazione nucleare del 2015, nonché l'azione intrapresa dalle Nazioni Unite per la creazione dell'Open Ended Working Group (OEWG) sul proseguimento dei negoziati multilaterali sul disarmo nucleare, oltre ai diversi eventi e iniziative che sono via via intraprese a livello multilaterale, bilaterale e nazionale.

    E molta strada rimane ancora da fare, per una sempre maggiore sensibilizzazione a tutti i livelli sulle catastrofiche conseguenze - umanitarie e di sopravvivenza ambientale - verrebbero scatenate da un conflitto nucleare anche limitato. E' per questo motivo quindi che viene richiesto alle Società nazionali il massimo sforzo per coinvolgere governi, operatori sanitari, comunità scientifiche, associazioni impegnate sui temi del disarmo, oltre che gli stessi cittadini. La posta in gioco è estremamente importante.

    Note:

    In allegato i testi della Risoluzione originale in inglese e della sua traduzione in italiano

    Allegati

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)