Articoli - Contatti

183 Articoli - pagina 1 2 ... 8
  • La decisione di uscita degli USA dal Trattato INF sulle forze nucleari a medio raggio
    Comunicato stampa rilasciato da IPPNW (International Physicians for the Prevention of Nuclear War)

    La decisione di uscita degli USA dal Trattato INF sulle forze nucleari a medio raggio

    Il grande perdente nel nuovo confronto Est-Ovest potrebbe essere l’Europa. Prima della conclusione del Trattato INF, 30 anni fa, vi era tra le maggiori potenze una corsa incontrollata agli armamenti. Se fosse scoppiata la guerra nucleare, intenzionalmente o accidentalmente, probabilmente sarebbe iniziata in Europa e avrebbe cancellato le nazioni situate sulla linea tra i due blocchi.
    24 ottobre 2018 - Roberto Del Bianco
  • 7 luglio, un anno dopo. Good News!
    Undici Paesi hanno ratificato il TPNW. E un sondaggio tra Paesi NATO conferma il rigetto dell'atomica tra i propri cittadini.

    7 luglio, un anno dopo. Good News!

    Due eventi in positivo nel primo anniversario dall'approvazione del Trattato per la proibizione delle armi nucleari.
    7 luglio 2018 - Roberto Del Bianco
  • Tra mamme, un ponte di solidarietà che va lontano

    Tra mamme, un ponte di solidarietà che va lontano

    "La Nostra Associazione ha pensato di fare qualcosa di più grande, per cercare di arrivare lontane. Da mamme, da donne, da esseri umani non potevamo più stare ferme a guardare senza fare niente, e dall’unione della nostra impotenza e profonda sofferenza è nato il nostro progetto TMT for Siria“.
    27 maggio 2018 - Roberto Del Bianco
  • ICAN Parliamentary Pledge
    Il Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari

    ICAN Parliamentary Pledge

    Sono quasi 600 le firme dei parlamentari finora arrivate a ICAN da tutto il mondo, a favore della dichiarazione di impegno. E in maggior numero provengono da Stati che furono assenti o contrari nei negoziati per il Nuclear Ban.
    12 gennaio 2018 - Roberto Del Bianco
  • Si attiva un filo rosso di comunicazione tra le due Coree

    Dalla dichiarazione congiunta tra IPPNW, ICAN e il Governatore della provincia di Gangwon, alla riapertura delle comunicazioni tra le due Coree in vista dei Giochi Olimpici Invernali.
    4 gennaio 2018 - Roberto Del Bianco
  • Paix, Shalom, Pax, Saalam… pace in tante lingue, da tanti popoli, in tante religioni.

    Beati gli operatori di pace

    Abbiamo bisogno di esempi della nostra potenzialità per cambiare in meglio il mondo. Noi, tutti noi in generale, possiamo contribuire alla costruzione della pace, rendendo il mondo più pacifico. Abbiamo bisogno di incoraggiamenti, come il Premio per la Pace di quest'anno, per vedere che è possibile. È possibile per ICAN: è possibile per tutti noi.
    25 dicembre 2017 - Roberto Del Bianco
  • Non è utopia ma necessità
    "Esorto i vecchi leader e diplomatici, gli scienziati, gli esperti e la società civile mondiale, a dichiarare nel modo più forte e inequivocabile: le armi nucleari devono essere vietate. Ancor di più: la guerra deve essere vietata."

    Non è utopia ma necessità

    Un ricordo e un appello. Il messaggio di Michail Gorbachev alla Conferenza per il 30° anniversario del Summit di Reykjavik
    19 ottobre 2016 - Roberto Del Bianco
  • Astana, Kazakhstan. Per un mondo libero dalle armi nucleari

    Astana, Kazakhstan. Per un mondo libero dalle armi nucleari

    La tragedia del Kazakhstan inizia il 29 agosto 1949 con la prima esplosione atomica sperimentale nel sito sovietico di Semipalatinsk, cui ne seguirono altre 455 nel corso di 40 anni. Immense le conseguenze umane e ambientali, con quasi due milioni di abitanti coinvolti sia dal fallout radioattivo seguito alle esplosioni, sia dalla radioattività a lungo termine, sia dall'impatto sul bagaglio genetico trasmesso alle generazioni future.
    25 agosto 2016 - Roberto Del Bianco
  • Building a nuclear-weapon-free world
    25 anni fa il Kazakistan decise di smantellare il sito dei test nucleari sovietici a Semipalatinsk

    Building a nuclear-weapon-free world

    Nel 25° dell'evento che segnò la svolta pacifista del Paese, imminente la Conferenza che vedrà riuniti parlamentari e sindaci da tutto il mondo, assieme a esperti nel disarmo, analisti politici, leader religiosi e rappresentanti della Società Civile come pure di Organizzazioni regionali e internazionali.
    10 agosto 2016 - Roberto Del Bianco
  • Tra Turchia e NATO, minaccia nucleare in crescita?
    "Lezioni da Hiroshima e Nagasaki ai leader mondiali", il documento da IPPNW

    Tra Turchia e NATO, minaccia nucleare in crescita?

    Dal fallito golpe in Turchia alla nuova "Guerra Fredda" tra USA e Russia e passando per le dichiarazioni del nuovo Primo Ministro britannico. Un documento lanciato da IPPNW e da divulgare e segnalare alle agenzie di stampa in occasione dell'"Hiroshima Day"
    6 agosto 2016 - Roberto Del Bianco
  • City of Hiroshima Peace Declaration

    City of Hiroshima Peace Declaration

    6 agosto 2016 - Roberto Del Bianco
  • Tante parole nessuna azione?

    Tante parole nessuna azione?

    Nell'imminenza della visita di Obama a Hiroshima e al suo mausoleo, la testimonianza di una sopravvissuta sottolinea come le parole del Presidente non hanno mai dato seguito ai fatti.
    20 maggio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Presidente Obama, non ci vada a mani vuote!

    Nell'imminenza della visita di Obama nella città di Hiroshima, un appello a tutti gli operatori di pace: un invito a spedire un messaggio alla Casa Bianca perché il suo viaggio non porti solo parole.
    Presidente Obama, non vada a Hiroshima a mani vuote!
    11 maggio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Negoziati per l’abolizione delle armi nucleari, diverse proposte alla Conferenza

    Negoziati per l’abolizione delle armi nucleari, diverse proposte alla Conferenza

    Numerose prese di posizione a favore della loro messa al bando. Ecco i Paesi che vogliono la sicurezza, quella vera.
    5 maggio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Open-Ended Working Group
    Seconda sessione dell'OEWG "Open-ended Working Group taking forward multilateral nuclear disarmament negotiations"

    Open-Ended Working Group

    Istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, ha lo scopo di affrontare la definizione di norme e disposizioni legali concrete ed efficaci per arrivare alla messa al bando delle armi nucleari, e inoltre di formulare raccomandazioni atte a contribuire al proseguimento di negoziati multilaterali sul disarmo nucleare.
    3 maggio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Un esempio da imitare
    Don't Bank on the Bomb!

    Un esempio da imitare

    Una delibera dalla città di Cambridge (Massachusetts) volta a escludere i propri fondi pensionistici dai circuiti finanziari che appoggiano l'industria nucleare
    5 aprile 2016 - Roberto Del Bianco
  • Nuclear Free and Independent Pacific Day
    Chi si ricorda dell'atollo di Bikini?

    Nuclear Free and Independent Pacific Day

    La Giornata per il Pacifico Indipendente e libero dal nucleare, nel ricordo del test atomico di 62 anni fa. Dalla Nuova Zelanda, dal Movimento pacifista Aotearoa, storia e dettagli quasi sconosciuti qui in Occidente
    1 marzo 2016 - Roberto Del Bianco
  • OEWG, la prima sessione in corso a Ginevra

    OEWG, la prima sessione in corso a Ginevra

    Dal 22 al 26 febbraio la prima sessione del Working Group istituito dalle Nazioni Unite. Qui un aggiornamento dei lavori.
    25 febbraio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Imminenti a Ginevra le sessioni dell’OEWG (e un invito alla partecipazione)
    Aperti anche alla Società Civile i lavori dell'"Open Group" delle Nazioni Unite

    Imminenti a Ginevra le sessioni dell’OEWG (e un invito alla partecipazione)

    Il prossimo 28 gennaio l'incontro organizzativo dell' "UN Open Ended Working Group on nuclear disarmament".
    Nei prossimi mesi le varie sessioni di lavoro
    26 gennaio 2016 - Roberto Del Bianco
  • Ma se (anche) la Francia…
    E' pericolosamente in pendenza uno dei bracci di quella fragile altalena oscillante tra la consapevolezza reciproca della Mutual Assured Destruction e l’idea che un uso limitato dell’atomica possa essere tutto sommato possibile...

    Ma se (anche) la Francia…

    Una lunga riflessione dalle pagine online dell’Huffington Post a firma Alan Robock, Professore Emerito di climatologia al Dipartimento di Scienze Ambientali della Rutgers University
    10 dicembre 2015 - Roberto Del Bianco
  • Quattro volte in disaccordo

    Quattro volte in disaccordo

    Tre "no" e un "ni". Disaccordo italiano sull'approvazione delle Risoluzioni votate in Assemblea Generale ONU e riguardanti il disarmo nucleare. Saranno allora i 120 e più Stati che hanno risposto con il loro ragionato "sì", a salvare il mondo?
    6 novembre 2015 - Roberto Del Bianco
  • Per una fine “salutare” dell’era nucleare. Intervista a Tilman Ruff
    Una lunga intervista che fa il punto della situazione sulle iniziative, i progressi e le difficoltà nel percorso per la concretizzazione di un supporto giuridico di proibizione delle armi nucleari.

    Per una fine “salutare” dell’era nucleare. Intervista a Tilman Ruff

    Tilman Ruff, consulente per l’OMS e la Croce Rossa australiana, è co-presidente dell’IPPNW ed ex presidente della filiale australiana, MAPW. Ricopre il ruolo di rappresentante di IPPNW nel comitato direttivo internazionale di ICAN e scrive e parla spesso della necessità di bandire ed eliminare le armi nucleari.
    19 ottobre 2015 - Roberto Del Bianco
  • Tre richieste al governo italiano
    Ha senso parlare "solo" di bombe atomiche, quando la guerra imperversa per ogni dove, e non serve certo l'atomica per provocare le stragi di cui tutti noi ne siamo spettatori? Eppure, la risposta anche questa volta è sì.

    Tre richieste al governo italiano

    ICAN - La Rete italiana per il disarmo rilancia una mobilitazione sul disarmo nucleare partita lo scorso agosto, 70 anni dopo la distruzione di Hiroshima e Nagasaki
    8 ottobre 2015 - Roberto Del Bianco
  • Sulle ali di una gru: da Hiroshima in Italia
    Tomoko e Sadako, protagonisti di un "cartoon" dal contenuto originale tra fantasia e riflessione. E che viene adesso doppiato in italiano.

    Sulle ali di una gru: da Hiroshima in Italia

    Trasmettere al mondo, soprattutto ai giovani, le testimonianze di chi ha vissuto l'inferno di quell'agosto 1945, è oggi un compito più che mai urgente.
    E chi saprà comunicarlo ai suoi coetanei anche in Italia meglio di Sadako, bambina di Hiroshima morta per le conseguenze della bomba, diventata uno dei simboli contro la guerra?
    24 marzo 2015 - Roberto Del Bianco
  • Dal Summit di Roma un appello al disarmo nucleare
    "Non posso promettervi che con questo vi guadagnerete il Paradiso, ma posso promettervi che questa sarà la cosa migliore che potreste dire della vostra vita"

    Dal Summit di Roma un appello al disarmo nucleare

    Ira Helfand, co-presidente di IPPNW, lancia un appello al Summit dei Premi Nobel per la pace
    11 gennaio 2015 - Roberto Del Bianco
pagina 1 di 8 | precedente - successiva

Prossimi appuntamenti

PeaceLink News

Archivio pubblico

Dal sito

  • Disarmo
    Guerra in Yemen

    BASTA! L'Italia non venda più armi all'Arabia Saudita

    La vita di un bambino in Yemen vale 1675 euro in armi italiane. PeaceLink si unisce all'appello lanciato da Nigrizia per vietare la vendita di armi italiane all'Arabia Saudita.
    15 dicembre 2018 - Redazione PeaceLink
  • Storia della Pace
    A quaranta anni dalla morte

    Lelio Basso

    Antifascista, padre costituente, generoso militante del movimento operaio, infaticabile animatore della lotta e della riflessione per il diritto e la liberazione dei popoli.
    16 dicembre 2018 - Peppe Sini
  • Latina
    A 9 mesi dal suo omicidio lo Stato brasiliano continua a tacere

    Verità e giustizia per Marielle Franco

    Alla fiera Più libri più liberi di Roma la coraggiosa denuncia di Monica Tereza Benicio, compagna della donna, e della giornalista Fernanda Chaves
    12 dicembre 2018 - David Lifodi
  • Latina

    Nicaragua: La mano che fa dondolare la culla

    Il 18 aprile in Nicaragua è esplosa una protesta che la stampa ha raccontato in un solo modo: rivolta popolare spontanea repressa dal governo. Ma se la cospirazione è guidata e finanziata da Washington non è poi così semplice spiegare cosa ci sia davvero sotto
    12 dicembre 2018 - Giorgio Trucchi
  • Ecodidattica
    Video per conoscere e studiare esempi concreti di ecosostenibilità urbana

    Friburgo e il suo ecoquartiere di Vauban

    La città tedesca di Friburgo è considerata un modello di sostenibilità ambientale e Vauban è il quartiere nel quale sono bandite le automobili. La gente usa la bicicletta e la vita quotidiana di questa città rispetta i criteri fondamentali dell'ecologia
    12 dicembre 2018 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.3 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)