Disarmo

RSS logo

Mailing-list Disarmo

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

Lista Disarmo

...

    Don't Bank on the Bomb!

    Un esempio da imitare

    Una delibera dalla città di Cambridge (Massachusetts) volta a escludere i propri fondi pensionistici dai circuiti finanziari che appoggiano l'industria nucleare
    5 aprile 2016 - Roberto Del Bianco
    Fonte: ICAN e altri

    Don't Bank on the Bomb! Good news dalla Città di Cambridge nel Massachusetts. Lo scorso 2 aprile l'annuncio dato al MIT, alla Conferenza "Reducing the dangers of a Nuclear War" organizzata dal "Future of Life Institute" (FLI): una delibera comunale decide l'esclusione dei propri fondi pensionistici dal circuito delle banche che appoggiano l'industria nucleare.

    Stephen Hawking, "Don't Bank on the Bomb!" Il Sindaco Denise Simmons ha infatti annunciato che il Consiglio comunale di Cambridge ha deciso all'unanimità di togliere il proprio fondo pensione cittadino dalla filiera finanziaria che alimenta la produzione di armi nucleari, questo rimuove efficacemente un miliardo di dollari da possibili investimenti nelle società più pesantemente coinvolte nella loro produzione e ammodernamento. "E' una mia speranza che questo possa ispirare altre città, Compagnie e singoli a verificare la destinazione dei propri investimenti e agire in modo analogo".

    Il fisico Stephen Hawkings, membro nel Board del Comitato scientifico del FLI, ha espresso in questo modo la sua totale approvazione: "Se volete far calare la corsa alle armi nucleari, mettete il vostro denaro dove sta la vostra bocca e Don't bank on the Bomb!".

     

    Da Susy Snyder (snyder@paxforpeace.nl), membro dell'organizzazione PAX e co-autrice del report annuale "Don't Bank on the Bomb", una richiesta a chiunque possa segnalare qualsiasi caso di politiche riguardanti gli armamenti atomici, investimenti o altro, da parte di banche, Comuni, Chiese ecc.

    Note:

    La pagina di ICAN: http://www.icanw.org/campaign-news/cambridge-massachusetts-divests-from-nuclear-weapons-production/
    La Conferenza al MIT: http://futureoflife.org/reducing-the-dangers-of-nuclear-war/
    Dal sito "Don't Bank on the Bomb": http://www.dontbankonthebomb.com/cambridge-will-divest-from-nuclear-weapon-producers/
    Articolo sull'Huffington Post: http://www.huffingtonpost.com/max-tegmark/hawking-says-dont-bank-on_b_9606926.html

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)