Ecodidattica

Appunti di Ecodidattica su come trasformare la scuola in una community di buone pratiche

Cooperazione educativa, condivisione delle conoscenze, apprendimento formale e non formale

CMS e software di condivisione sul web. Dall'esigenza di condividere le conoscenze in rete alla necessità di validare le competenze acquisite a scuola e fuori dalla scuola.
24 novembre 2016
Gianmarco Benegiano (studente della 5am dell'IISS Righi di Taranto)

Uno degli obiettivi del progetto Ecodidattica è quello di condividere le nostre conoscenze con altre classi.  Community


Sarà molto importante acquisire competenze (competenza = sapere + saper fare). Queste dovranno essere certificate. Oltre al diploma sarebbe opportuno che la scuola certificasse ciò che sappiamo fare. 
Esistono due tipi di apprendimento:
1. Apprendimento formale: un esempio è quello scolastico.
2. Apprendimento non formale: imparare qualcosa da un tutorial su YouTube
Quindi, un altro esempio molto semplice di apprendimento informale, può essere quello dei tanti ragazzi che vanno in Inghilterra per imparare la lingua.
Una competenza certificata vale ovviamente di più rispetto ad una assunta in modo informale e quindi non certificata. Un datore di lavoro darà più valore alla competenza di un individuo certificata da un ente o una persona esterna. 
Nella lezione di oggi abbiamo parlato di alcune piattaforme software di CMS, come Joomla e WordPress per gestire siti web.
Vi è poi PhPeace. Questo nasce ufficialmente nel novembre 2000 all'interno dell'associazione telematica Peacelink, ed è anche esso un sistema di gestione dei contenuti.
Per accedere al sistema PhPeace è necessario possedere delle credenziali di accesso (Username e Password). 
All’interno del sito web di Peacelink ci sono varie tematiche. Tra queste troviamo Ecodidattica.
La tematica Ecodidattica contiene vari argomenti (è come se fossero delle cartelle).
C’è il dizionario di Ecodidattica, dalla quale si possono trarre le informazioni base per comprendere i vari argomenti.
In Ecodidattica è presente un argomento intitolato “Agenda Onu 2030”. Il prossimo obiettivo sarà quello di arricchirlo creando anche pagine web collegate per approfondire gli argomenti trattati.
Per gestire siti internet bisogna essere attenti, tra le tante cose, a saper citare le fonti.

Articoli correlati

  • Discorso sulla speranza
    Ecodidattica
    La mia è la voce di una ragazza che crede nella speranza

    Discorso sulla speranza

    Freire scrive: “Senza un minimo di speranza, non possiamo nemmeno incominciare la lotta, ma senza la lotta la speranza non trova appoggio, perde indirizzo e diventa disperazione”. Lo ha scritto nel trattato "Pedagogia della Speranza". Sono qui e sono felice perché ho preso una posizione
    Giulia Gallo
  • Ecodidattica, prove tecniche di webinar
    Ecodidattica
    Videoconferenze per l'educazione ambientale

    Ecodidattica, prove tecniche di webinar

    Oggi abbiamo testato la piattaforma Jitsi, con cui è possibile collegarci da casa e da scuola. La modalità webinar nasce per far fronte all'aumento delle scuole collegate in rete, spesso distanti fra loro. Jitsi è una piattaforma gratuita e open source che non pone limiti di tempo
    25 febbraio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Lettera per l'adozione morale dell'iniziativa contro l'inquinamento
    Ecodidattica
    Cittadinanza attiva e accompagnamento educativo

    Lettera per l'adozione morale dell'iniziativa contro l'inquinamento

    Il comitato organizzatore della fiaccolata in ricordo delle vittime dell'inquinamento sta invitando le scuole ad adottare moralmente l'iniziativa. Ieri il Collegio dei Docenti dell'IISS Righi, scuola capofila della rete Ecodidattica, ha approvato l'adozione morale dell'iniziativa.
    20 febbraio 2020 - Alessandro Marescotti
  • Le otto competenze chiave di cittadinanza
    Ecodidattica
    Non violenza, intercultura e lotta ai pregiudizi sono nella Raccomandazione europea

    Le otto competenze chiave di cittadinanza

    Scarica l'allegato a questa pagina web con l'infografica delle otto competenze chiave trasversali per la scuola. Le competenze di cittadinanza sono state riconosciute come competenze da valutare nell'esame di Stato. Riportiamo stralci dalla recente Raccomandazione europea
    Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.34 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)