Ecodidattica

Web TV con Massimiliano Quirico, direttore di Sicurezza e Lavoro,

Ecodidattica, una rete di scuole per la sostenibilità ambientale

La rete è stata istituita per condividere gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030 e promuovere, attraverso il service learning, l'educazione ambientale, la cittadinanza attiva e le alternative di sviluppo sostenibile.
11 marzo 2021
Redazione

Ecodidattica è una rete che si occupa di ambiente, cittadinanza attiva e green economy.

Nata da un accordo di rete siglato a Taranto il 4 novembre 2016 (inizialmente firmato da 11 scuole) ha come scuola capofila l’IISS Righi di Taranto (dirigente: Iole De Marco).

Ecodidattica

Oggi aderiscono alla rete 45 scuole interessate a costruire percorsi didattici sulla sostenibilità ambientale.

Ne abbiamo parlato oggi nella puntata dell’11 marzo 2021 organizzata da "Sicurezza e Lavoro".

Ecodidattica comincia ad essere conosciuta in tutt'Italia e la trasmissione di oggi ha ampliato sicuramente la conoscenza di questa rete.

La rete è stata istituita per condividere gli obiettivi dell’Agenda Onu 2030 e promuovere, con una solida base pedagogica (service learning), educazione ambientale, cittadinanza attiva e alternative di sviluppo sostenibile.

Sono intervenuti nella trasmissione, oltre alla dirigente scolastica Iole De Marco, il docente Alessandro Marescotti e alcuni suoi studenti dell'IISS Righi di Taranto. Vi ha inoltre partecipato il docente Fabio Cito dell’IISS Pacinotti di Taranto.

Hanno partecipato inoltre Massimiliano Quirico, direttore di Sicurezza e Lavoro, ed Ezio Sina, presidente nazionale Apidge.

Note: Per aderire alla rete Ecodidattica si può inviare una manifestazione di interesse all'IISS Righi di Taranto, scrivendo una email a TAIS038003@istruzione.it (e notificando anche tramite WhatsApp un avviso dell'invio al 3471463719).

--------
ESEMPIO DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
--------
Oggetto: Manifestazione di interesse per la Rete Ecodidattica

Gentile Dirigente Scolastico,

abbiamo preso visione dal sito www.ecodidattica.it dell’accordo di rete “Ecodidattica” e siamo rimasti favorevolmente impressionati dalle finalità che condividiamo.

All’articolo 1 si legge:

“Ecodidattica ha l’obiettivo di aprire la scuola al territorio e di collaborare in rete con istituzioni, enti e associazioni della società civile che a vario titolo si interessano di ambiente, tutela della salute, coesione sociale, promozione dei diritti e della partecipazione sociale, citizen science, empowerment, riconversione sostenibile dell’economia e green jobs”.

Con la presente manifestazione di interesse chiediamo di poter stabilire una collaborazione proficua e fruttuosa.

I nostri riferimenti sono:

Denominazione della scuola


Sito web


Referente


Email


Cellulare



Con l’occasione si porgono cordiali saluti



Data e firma
Firmato dal dirigente scolastico della scuola che vuole aderire

Articoli correlati

  • Ambiente, salute e lavoro: percorsi di Ecodidattica
    Ecologia
    Resoconto della trasmissione di "Sicurezza e Lavoro"

    Ambiente, salute e lavoro: percorsi di Ecodidattica

    La rete Ecodidattica è pionieristica e rinnova motivazioni e obiettivi nell’educazione civica con argomenti quali la salvaguardia del pianeta, la tutela degli ecosistemi, l’ecologia, anche in collaborazione con Indire nelle Avanguardie Educative per le migliori pratiche.
    13 marzo 2021 - Laura Tussi
  • Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute
    Ecodidattica
    I numeri del cancro in Italia (vedere file allegato)

    Limiti normativi, indicazioni OMS e rischi per la salute

    La maggior parte dei risultati degli studi che hanno valutato l’impatto dell’inquinamento atmosferico sulla salute umana provengono da studi condotti in aree (italiane o straniere) in cui tali limiti di legge erano rispettati. Questa osservazione vale anche per le valutazioni del rischio oncologico
    AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica)
  • Consumo responsabile
    Consumo Critico
    Sull'obiettivo 12 dell'Agenda ONU 2030 per la sostenibilità

    Consumo responsabile

    La società è il risultato di regole e di comportamenti e se tutti ci comportassimo in maniera consapevole, responsabile, equa, solidale, sobria, non solo daremmo un altro volto al nostro mondo, ma obbligheremmo il sistema a cambiare anche le sue regole
    Francesco Gesualdi
  • Criteri guida per il consumo critico
    Consumo Critico
    Le buone pratiche

    Criteri guida per il consumo critico

    Vi sono scelte di vita scelte che coinvolgono i criteri di acquisto e di consumo e che puntano a ridurre l'impronta ambientale. Il consumo critico attiene all'etica della responsabilità sociale, alla cittadinanza economica e alla cittadinanza globale
    26 dicembre 2020 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)