Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • Il nulla per la difesa comune del Consiglio europeo e l’ambiguità del Parlamento italiano
    si è ancora lontani da decisioni all’unanimità, da un esercito d’Europa o semplicemente da una visione comune della difesa

    Il nulla per la difesa comune del Consiglio europeo e l’ambiguità del Parlamento italiano

    L’F-35 è un caccia multiruolo perché capace di effettuare differenti tipi di missioni, è multi- versione perché costruito in tre varianti, è artefatto perché muta quando muta il contesto affinché tutto questo moltiplicarsi non lo destrutturi irrimediabilmente
    19 gennaio 2014 - Rossana De Simone
  • Per non dimenticare: i disastri in politica estera del governo Berlusconi

    In un recente comizio il candidato premier del Popolo della Libertà ha affermato di non aver potuto onorare le promesse indicate nel Patto con gli italiani in quanto ha dovuto dedicare il 50% del suo tempo al governo a impegni di politica estera. Visti i danni causati dal suo governo sarebbe stato meglio se si fosse dedicato ad altro. Per non dimenticare tali disastri pubblichiamo "Il rapporto sulla politica estera e di difesa del governo Berlusconi" a cura della Tavola della Pace presentato a Perugia nel 2005 durante l'Assemblea dell'Onu dei popoli.
    7 aprile 2008 - Nicola Vallinoto
  • La guerra al terrore? Solo un gioco di menzogne e tradimenti...

    La guerra al terrore? Solo un gioco di menzogne e tradimenti...

    Due indymediattivisti di Cambridge creano il gioco di societa` "The War on Terror". Il gioco fa satira sull'atteggiamento dell'occidente nei confronti del "terrorismo" e critica la nostra politica estera. Notevole il successo, e sui giornali conservatori non si risparmiano le critiche.
    16 dicembre 2006 - Mario Alemi
  • Eppur si muove: l’evoluzione del ruolo internazionale dell’Unione Europea

    Analisi dell'evoluzione della PESC in relazione con la vicenda libanese e la risoluzione del Parlamento Europeo sul Medio Oriente
    18 settembre 2006 - Paolo Acunzo
bibliografia e webgrafia su politica estera e di sicurezza comune e di difesa europea e argomenti connessi

Bibliografia su Politica estera e di sicurezza comune (PESC) e su Politica estera, di sicurezza e di difesa (PESD) dell'Unione europea

Bibliografia con indicazioni per percorsi di approfondimento specifici su argomenti correlati alla pace e alla sicurezza in Europa
11 ottobre 2004 - Giorgio Grimaldi

Bibliografia su Politica estera e di sicurezza comune (PESC) e su Politica estera, di sicurezza e di difesa (PESD) dell'Unione europea
Indicazioni bibliografiche per percorsi di approfondimento specifici
Premessa.
Sulla PESC e sulla PESD è ormai presente una bibliografia enorme e variegata. In questa breve rassegna si è pensato di fornire solo alcune fonti e sufficienti riferimenti bibliografici, tra i più reperibili e recenti, soprattutto in lingua italiana, includendo qualche sito Internet di particolare interesse. Si è ritenuto utile, inoltre, suddividere per alcuni filoni le letture consigliate.

1) Il Patto di Bruxelles, la Comunità europea di difesa (CED) e i successivi sviluppi:
- ARON R., LERNER D. (a cura di), La querelle de la CED, Paris, 1956
- DEL VECCHIO, Dalla CED all’UEO, in Rainero R. H. (a cura di), Storia dell’integrazione europea I.L’integrazione europea dalle origini alla nascita della CEE, Settimo Milanese (Milano), Marzorati, 1997, pp. 155-204
- DUMOULIN M. (a cura di), L’echec de la CED (1954), Leçons pour demain ?, Bern, Peter Lang, Euroclio, 1999
- FURSDON E., The European Defence Community: a History, London, 1980
- PREDA D., Storia di una speranza. La battaglia per la CED e la Federazione Europea, Milano, Jaca Book, 1990
- PREDA D., De Gasperi, Spinelli e l'art. 38 della CED, in "Il Politico", ottobre-dicembre 1989, n. 4.
- VARSORI A., Il Patto di Bruxelles (1948): tra integrazione europea e alleanza atlantica, Roma, Bonacci, 1988.
- VENERUSO D., La politica estera e di sicurezza comune in Europa dal 1947 al 1993, in “Studium”, anno XCVIII, 2002, pp. 195-222.

2) sull’Unione dell’Europa occidentale (UEO):

- CAHEN A., The Western European Union and NATO. Building a European Defence Identity within the Context of Atlantic Solidarity, Brassey’s Atlantic Commentaries Series n. 2, London, 1989.
- DEIGHTON A. (ed.), Western European Union 1954-1997: Defence, Security, Integration, Oxford,
St. Antony’s College, 1997.
- DUMOULIN A., E. REMACLE, L’Union de l’Europe Occidentale. Phénix de la défense européenne, Bruxelles, Bruylant, 1998.
- VAN ACKERE P., L’Union de l’Europe occidentale, Paris, PUF, 1995

3) l’Organizzazione del Trattato Nord-Atlantico (North Atlantic Treaty Organization – NATO),
l’Europa e la PESC:

- CLEMENTI M., La NATO, Bologna, Il Mulino, 2002
- DE LEONARDIS M., Il Patto Atlantico e l’integrazione europea, in Rainero R. H. (a cura di), Storia dell’integrazione europea I. L’integrazione europea dalle origini alla nascita della CEE, Settimo Milanese (Milano), Marzorati, 1997, pp. 41-85
- HUNTER R. E., The European Security and Defense Policy. NATO’s Companion – or
Competitor?, Santa Monica (California), RAND, 2002
- MISSIROLI A., La PESC fra Nato e Unione europea, in S. Guerrieri, A. Manzella, F. Sdogati (a cura di), Dall’Unione a Quindici alla Grande Europa. La sfida istituzionale, Bologna, Il Mulino, 2001, pp. 393-428

4) politica estera, di sicurezza e di difesa comune (PESC e PESCD) e politica estera europea:

- BONANATE L., Politica e diritto nella formazione della politica estera dell’Unione europea, Torino, Giappichelli, 2002.
- BONVICINI G., TOSATO G. L. (a cura di), Le relazioni internazionali dell’Unione europea dopo i Trattati di Amsterdam e Nizza, Torino, Giappichelli, 2003
- CALANDRI E., Il ruolo esterno dell’Unione europea in prospettiva storica, in Sonia Lucarelli (a cura di), La polis europea. L’Unione europea oltre l’euro, Trieste, Asterios, 2003, pp. 299-317
- CLEMENTI M., L’Europa e il mondo. La politica estera, di sicurezza e di difesa europea, Bologna, Il Mulino, 2004
- DASSU’ M., MISSIROLI A., More Europe in Foreign and Security Policy: The Institutional Dimension of CFSP, in “The International Spectator”, vol. XXXVII, n. 2, 2002, pp. 79-88.
- DEL PERO M., La politica estera e di sicurezza dell’Unione, in Giuseppe Vacca (a cura di), Il dilemma euroatlantico. Rapporto 2004 della Fondazione Istituto Gramsci sull’integrazione europea, Bari, Dedalo, 2004, pp. 263-275
- DRAETTA U., L’azione esterna dell’Unione nel Progetto di Costituzione europea, in “Il Diritto dell’Unione Europea”, n. 2, 2004, pp. 267-280
- DUCHÊNE F., Europe’s Role in World Peace, in R. Mayne (a cura di), Europe Tomorrow: Sixteen Europeans Look Ahead, London, Fontana, 1972
- DUMOULIN A., Comment se porte la politique européenne de sécurité et de defense?, in « Revue du Marché commun et de l’Union européenne », n. 479, juin 2004, pp. 367-374.
- DUMOULIN A., MATHIEU R., SARLET G., La politique européenne de sécurité et de défense (PESD). De l'opératoire à l'identitaire, Bruxelles, Bruylant, 2003
- HILL C., Renationalizing or Regrouping? EU Foreign Policy Since 11 September 2001, in “Journal of Common Market Studies”, vol. 42, n. 1, 2004, pp. 143-163.
- KOENIG-ARCHIBUGI M., International Governance as New ‘Raison d’État’? The Case of the EU Common Foreign and Security Policy, in “European Journal of International Realtions”, vol. 10, n. 2, June 2004, pp. 147-188
- LUCARELLI S., La politica estera europea compresa tra telos, identità e globalizzazione, in “Teoria politica”, anno XIX, nn. 2-3, 2003, pp. 251-269
- MANNERS I., Normative Power Europe: A Contraddiction in Terms?, in “Journal of Common Market Studies”, anno XL, n. 2, 2002, pp. 253-274.
- MARINI L., La politica estera e di sicurezza dell’Unione europea, in “Il Diritto dell’Unione Europea”, n. 2, 2002, pp. 383-421.
- MENOTTI R., BRANDIMARTE P., Il difficile cammino della PESD: sviluppi in corso e prospettive, in Giuseppe Vacca (a cura di), Il dilemma euroatlantico. Rapporto 2004 della Fondazione Istituto Gramsci sull’integrazione europea, Bari, Dedalo, 2004, pp. 277-305.
- MORELLI U., L'Europa e la pace. Il ruolo dell'Unione europea dopo il trattato di Maastricht, in M. G. Palumbo, R. Repetti (a cura di), Gli orizzonti della pace. La pace e la costruzione dell'Europa (1713-1995), Genova, Ecig, 1996, (par. La cooperazione politica europea) pp. 266-269.
- MISSIROLI A., Dopo il Kosovo: l'Europa che (ancora) non c'è, in "Il Mulino", anno XLVIII, n. 385, settembre-ottobre 1999, pp. 947-957
- MISSIROLI A., La PESC fra Comunità, politiche nazionali e Alleanza Atlantica, in Sonia Lucarelli (a cura di), La polis europea. L’Unione europea oltre l’euro, Trieste, Asterios, 2003, pp. 273-298
- MISSIROLI A., L’Unione fa la Forza: l’evoluzione della PESD, in Giuseppe Vacca (a cura di), L’unità dell’Europa. Rapporto 2003 sull’integrazione europea, Roma, Fondazione Istituto Gramsci-Nuova Iniziativa Editoriale, 2003, pp. 253-263
- MISSIROLI A., QUILLE G., European Security in Flux, in Fraser Cameron (ed.), The Future of Europe. Integration and Enlargement, London, Routledge, 2004, pp. 114-134.
- PADOA SCHIOPPA A., Le istituzioni europee nel progetto della Convenzione, in “Il Mulino”, III, n. 409, n. 5, 2003, pp. 899-912.
- SMITH H., European Union Foreign Policy: What It Is and What It Does, London, Pluto Press, 2002
- SMITH K. E., European Union Foreign Policy in a Changing World, London, Polity Press, 2004
- SMITH M. E., institutionalisation, Policy Adaptation and European Foreign Policy Cooperation, in “European Journal of International Relations”, vol. 10, n. 1, March 2004, pp. 95-136
- TELO’ M., European Union and New Regionalism. Regional Actors and Global Governance, London, Ashgate, 2001
- TELO’ M., L’Europa potenza civile, Roma-Bari, Laterza, 2004
- TERPAN F., La politique étrangere et de securitè commune de l’Union européenne, Bruxelles, Bruylant, 2003
- THERBORN G., Europe’s Breaks with Itself. The European Economy and the History. Modernity and World Future of Europe, in F. Cerutti, E. Rudolph, A Soul for Europe, vol. II. On the Cultural and Political Identity of the Europeans. An Essay Collection, Leuven, Peeters, 2001, pp. 73-94
- VILLANI U., La politica europea in materia di sicurezza e di difesa e i suoi rapporti con le Nazioni Unite, in “La Comunità internazionale”, vol. LIX, n. 1, 2004, pp. 63-90

5) Documenti della PESC e della PESD (scaricabili dal sito Internet http://www.iss-eu.org)

European Defense: Core Documents. Vol. I. From St. Malo to Nice, compiled by Maartje Rutten,
Chaillot Paper n. 47, Paris, Institute for Security Studies (West European Union), April 2001

European Defense: Core Documents. Vol. II. From Nice to Laeken, compiled by Maartje Rutten,
Chaillot Paper n. 51, Paris, European Union’s Institute for Security Studies (EUISS), April 2002

European Defense: Core Documents. Vol. III. From Laeken to Copenhagen, compiled by Jean-
Yves Haine, Chaillot Paper n. 57, EUISS, February 2003

European Defense: Core Documents. Vol. IV. From Copenhagen to Bruxelles, compiled by
Antonio Missiroli, Chaillot Paper n. 67, EUISS, December 2003

6) Altri documenti (prevenzione dei conflitti, progetto di trattato costituzionale europeo, strategia di
sicurezza europea e corpo civile di pace)

Comunicazione della Commissione concernente la prevenzione dei conflitti, Bruxelles, 11 aprile
2001 (COM-2001-211), testo riportato in L’Unione Europea e la prevenzione dei conflitti, in “Affari Esteri”, anno XXXIII, n. 132, ottobre 2001, pp. 865-870
http://europe.eu.int/comm/external_relations/cfsp/news/com2001_211_en.pdf,

Progetto di trattato che istituisce una Costituzione per l’Europa (CONV 850/03), Bruxelles, 18 luglio
2003, p. 171, reperibile sul sito della Convenzione europea per il dibattito sul futuro dell’Unione europea http://european-convention.eu.int/docs/Treaty/cv00850.it03.pdf,

Un’Europa sicura in un mondo migliore. Strategia europea in materia di sicurezza, dicembre 2003,
http://ue.eu.int/solana/list.asp?BID=111

Raccomandazione sul Corpo civile di pace europeo, Gazzetta Ufficiale delle Comunità europee
(GUCE) C150, 28 maggio 1999, p. 164 e reperibile presso il sito ufficiale del PE (http://europa.eu.int/eur-lex/pri/it/oj/dat/1999/c_150/c_15019990528it01640165.pdf; sul sito del Consiglio della Regione Emilia-Romagna all’indirizzo http://consiglio.regione.emilia-romagna.it/europa/Sicurezza/Parlamento/Racc_corpo.htm (oppure, in inglese A European Civil Peace Corps. Proposal for a European Parliament Recommendation to the Council on the Establishment of a European Civil Corps , Committee on Foreign Affairs, Security and Defence Policy, rapporteur: Per Gahrton, 28 gennaio 1999 in http://www.transnational.org/forum/meet/2000/CivEUCorps.html)

5) PESC e guerre nell’ex Jugoslavia

- LUCARELLI S., La politica estera di un attore in via di definizione: l’Unione e la guerra nella ex Jugoslavia, in Sonia Lucarelli (a cura di), La polis europea. L’Unione europea oltre l’euro, Trieste, Asterios, 2003, pp. 319-347

6) Deficit democratico della PESC e ruolo del Parlamento europeo

- CLEMENTI M., L’evoluzione della Politica estera e di sicurezza dell’Unione europea nel nuovo scenario internazionale, in Collegio di Parma, Centro Studi sul Federalismo, Istituto di Affari Internazionali, La nuova Costituzione dell’Unione e il futuro del Parlamento europeo, Roma, IAI Quaderni n. 21, giugno 2004, pp. 59-67.
- DIEDRICHS U., The European Parliament in Cfsp: More Than a Marginal Player?, in Collegio di Parma, Centro Studi sul Federalismo, Istituto di Affari Internazionali, La nuova Costituzione dell’Unione e il futuro del Parlamento europeo, Roma, IAI Quaderni n. 21, giugno 2004, pp. 35-45
- HILL C., CFSP: Conventions, Constitutions and Consequentiality, in “The International Spectator”, vol. XXXVII, n. 4, October-December 2002, pp. 75-89
- KOENIG-ARCHIBUGI M., The Democratic Deficit of EU Foreign and Security Policy, in “The International Spectator”, vol. XXXVII, n. 4, October-December 2002, pp. 61-73
- LONGO F., Il dibattito sulla politica estera e di sicurezza e il Parlamento europeo, in Collegio di Parma, Centro Studi sul Federalismo, Istituto di Affari Internazionali, La nuova Costituzione dell’Unione e il futuro del Parlamento europeo, Roma, IAI Quaderni n. 21, giugno 2004, pp. 47-57.
- VIOLA D., European Foreign Policy and the European Parliament in the 1990’s, Aldershot, Ashgate, 2000

7) Sicurezza internazionale

- ALLEGRI N. R., ANZERA G., La sicurezza strategica. Fra internazionalizzazione e privatizzazione, Milano, Angeli, 2002

- ANDREATTA F., Istituzioni per la pace. Teoria e pratica della sicurezza collettiva da Versailles alla ex Jugoslavia, Bologna, Il Mulino, 2000

- ANDREATTA F., Alla ricerca dell’ordine mondiale. L’Occidente di fronte alla guerra, Bologna, Il Mulino, 2004

- Caritas Italiana, I conflitti dimenticati, Milano, Feltrinelli, 2003

8) Prevenzione e gestione civile dei conflitti nell’UE, Corpo civile di pace europeo, iniziative di pace

- ALLEGRINI G., Una politica di prevenzione e di trasformazione nonviolenta dei conflitti: il lungo cammino dei corpi civili di pace europei, in “Azione Nonviolenta”, n. 4, aprile 2004, pp. 4-9.

- BERGAMASCHI P., Istituire un Corpo Civile Europeo di Pace. Una buona idea che prende Corpo…, in “Azione Nonviolenta”, marzo 1999, pp. 10-13.

- BERGAMASCHI P. (a cura di), L’Europa della difesa comune e dei mercanti d’armi, non vuole far nascere il Corpo Civile europeo di Pace, in “Azione nonviolenta”, n. 3, marzo 2002, pp. 8-9

- GRIMALDI G., Il progetto del corpo civile europeo di pace. Una proposta per la politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea, in “Quaderni Satyāgraha”, anno II, n. 3, giugno 2003, pp. 169-194.

- GRIMALDI G., Il corpo civile di pace europeo e il Parlamento europeo per una nuova politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea, in “Direonline”, periodico del Dipartimento di ricerche europee dell’Università degli studi di Genova, n. 6, maggio 2004, http://www.direonline.it/portal/page/categoryItem?contentId=62451

- LANGER A., GÜLCHER E., Un corpo civile europeo di pace, in “AzioneNonviolenta”, XXXII, n. 10, ottobre 1995, pp. 11-13.

- MULLER J.-M., Vincere la guerra. Principi e metodi dell'intervento civile, Torino, Edizioni Gruppo Abele, 1999

- ROSSI A., TULLIO F, Sicurezza europea e gestione costruttiva dei conflitti. Ruolo e strumenti della società civile, in «Europa-Europe», anno X, n. 2-3, 2001, pp. 219-224.

- TULLIO F. (a cura di), La difesa civile e il progetto Caschi Bianchi. Peacekeepers civili e disarmati, Milano, Franco Angeli, 2000.

- Le ONG e la trasformazione dei conflitti. Le operazioni di pace nelle crisi internazionali. Analisi, esperienze, prospettive, Roma, Edizioni Associate Editrice Internazionale, 2002.

- Siti Internet:

UEO http://www.weu.int/

Commissione europea (Direzione relazioni esterne) http://europa.eu.int/comm/external_relations

PESC http://ue.eu.int/Pesc/

Commissione europea – Direzione Relazioni esterne (politica estera e di sicurezza comune):
http://europa.eu.int/comm/external_relations/cfsp/intro/index.htm

Istituto di Studi di Sicurezza dell’UE www.iss-eu.org (tra le sue pubblicazioni disponibili on-line si segnala la collana dei Chaillot Papers)

Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione europea http://www.osce.org

Piattaforma europea per la prevenzione dei conflitti e la trasformazione dei conflitti (European
Platform for Conflict Prevention and Transformation), organizzazione di ricerca no-profit comprendente circa centocinquanta ONG e finanziata dalla Commissione europea per collegare e coordinare gruppi, associazioni ed enti operanti in ambiti diversi (diritti umani, cooperazione allo sviluppo, costruzione della pace, azioni umanitarie ecc.): www.euconflict.org

Conflict Prevention Associates, rete di enti di ricerca che rende disponibili on-line numerosi
documenti di studio e ufficiali sul tema;
http://www.conflict-prevention-associates.org

European Network of Civil Peace Services (EN.CPS), una rete di coordinamento di organizzazioni
impegnate a far sorgere, a livello locale e statale, corpi o servizi civili di pace e pronta a intraprendere, previo accordo con le parti in conflitto, progetti pilota:
http://www.4u2.ch (Website for Civil Initiatives and Peace Building for You Too)

European Peace-Building Liaison Office (EPLO), coordinamento costituitosi a Bruxelles nel 2001 e
composto da diciassette ONG attive nel campo della prevenzione dei conflitti e della costruzione della pace (Berghof Research Center for Constructive Conflict Management, Clingendael Conflict Research Unit, European Centre for Common Ground, EN.CPS, European Centre for Conflict Prevention and Transformation, Field Diplomacy Initiative, Groupe de Recherche et d’Information sur la Paix et la Sécurité, International Alert, International Security Information Service Europe, Nonviolent Peaceforce, Oxfam International, Pax Christi International, Peace Brigades International European Office, Quaker Council for European Affaire, Saferworld, Swisspeace, World Vision) con l’obiettivo di promuovere politiche di peace-building dell’UE e di interagire e influenzare le istituzioni comunitarie, oltre che a sviluppare la cooperazione e gli scambi di informazioni tra i suoi membri:
www.eplo.org

Centro Studi di Difesa Civile www.pacedifesa.org (al suo interno è scaricabile il Programma di Dublino per la prevenzione di conflitti violenti del 2004, elaborato durante la presidenza irlandese dell’UE: http://www.pacedifesa.org/documenti/Programma_azione_Dublino.pdf)

International Crisis Group (ICG) www.crisisweb.org

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)