Kimbau

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

    C O M U N I C A T O S T A M P A

    CHIARA CASTELLANI, LA FORZA DEL TESTIMONE

    Dal Congo a Verona per ritirare il Premio “Enzo Melegari”. Un riconoscimento della città per il suo impegno di volontaria.
    24 febbraio 2005 - Lucia Filippi

    La dottoressa Chiara Castellani, volontaria storica dell'Ong veronese Mlal ProgettoMondo, prima in Nicaragua e oggi in Congo, sarà a Verona il prossimo venerdì 25 febbraio per ritirare il Premio che la città le ha assegnato lo scorso 10 dicembre in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti Umani.

    Fitta l'agenda della giornata. Come sempre quando Chiara Castellani rientra in Italia. A Verona Chiara Castellani incontrerà infatti gli studenti e il sindaco Zanotto con la giunta, ma anche le carcerate di Montorio, gli scout e le donne di Verona. E lei, come sempre, non aspetta altro che di incontrare le tante persone che la seguono con affetto e partecipazione da quando giovanissima, e neosposa, partì per il Nicaragua come medico ginecologo. All'epoca –come racconta sempre lei stessa- si trattava di fare nascere i bambini, di “dare cioè la vita”. Ben presto, però, le sue prime aspirazioni hanno dovuto fare i conti con la cruda realtà. Ciò che era molto più urgente e necessario, nei Paesi dove si trovava di volta in volta a operare, era tagliare, amputare. Insomma “togliere delle parti vitali”. Da quando poi, in un brutto incidente stradale nella savana, Chiara Castellani ha perso lei stessa un braccio, la sua vita è irrimediabilmente cambiata.
    Nelle lettere che dai villaggi del Congo scrive oggi al lume di candela, e che sono diventate anche libro per la Mondadori (“Una lampadina per Kimbau”, a cura di MariaPia Bonanate, 15 €), grida i massacri, le violenze e le crudeltà, il martirio di migliaia di persone, l'epidemia di Ebola, il diffondersi della Tbc e dell'Aids. Racconti e testimonianze che sono il corollario inevitabile della povertà e dell'ingiustizia, delle sopraffazioni e delle violenze del più forte, delle complicità e delle responsabilità dei governi che sfruttano gli scontri etnici per i propri interessi economici e di potere.
    Ma Chiara, di nuovo sostenuta nella sua opera di volontariato dall'Ong Mlal ProgettoMondo e grazie all'aiuto dell'ASL 22 di Bussolengo, dall'Ummi e dalla Regione Veneto, non si arrende, anche se spesso piange di fronte ai bimbi ed alle donne che non è riuscita a strappare alla morte e alle tante vittime delle stragi.
    In allegato il programma dettagliato della giornata, un profilo di Castellani e uan sintesi del progetto che la vede impegnata in Congo.

    Informazioni: Mlal ProgettoMondo 045.8102105 – 349.4918255 (Marangoni)

    PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)