Latina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580
Motore di ricerca in

PeaceLink News

...

Articoli correlati

  • La vera storia della repubblica delle banane

    La vera storia della repubblica delle banane

    Recensione al libro di Francesco Serino (Mursia, 2017) dedicato al colpo di stato compiuto dalla Cia in Guatemala nel 1954 per rovesciare il presidente Árbenz
    18 giugno 2018 - David Lifodi
  • Guatemala e Honduras scelgono Israele
    Il giornalista Maurice Lemoine spiega su Le monde diplomatique il sostegno dei due paesi centroamericani a Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico

    Guatemala e Honduras scelgono Israele

    Fin dagli anni '70 i militari israeliani hanno appoggiato la repressione di indigeni maya e contadini in Guatemala
    10 gennaio 2018 - David Lifodi
  • Guatemala: l'incendio di  El Hogar Sicuro è un femminicidio di Stato
    La morte delle 42 giovani bruciate nel rogo si deve alla totale assenza delle politiche statali per i minori

    Guatemala: l'incendio di El Hogar Sicuro è un femminicidio di Stato

    Tutti erano a conoscenza dell'estremo degrado e delle violenze all'interno della casa-famiglia
    27 marzo 2017 - David Lifodi
  • Guatemala: le brutte facce della presidenza di Jimmy Morales
    Arrestati i suoi uomini più vicini con l’accusa di aver commesso crimini contro l’umanità

    Guatemala: le brutte facce della presidenza di Jimmy Morales

    Negli anni ’80 Cabrera Mejía e Edgar Ovalle Maldonado parteciparono alla repressione imposta dal regime militare
    3 febbraio 2016 - David Lifodi

Guatemala: Assassinato un membro del Conic (Coordinamento Nazionale Indigeno e Contadino)

29 settembre 2010 - Comunicato del Coordinamento Nazionale Indigeno e Contadino

 Il Coordinamento Nazionale Indigeno e Contadino – CONIC – ripudia con forza l’assassinio del compagno RICCARDO ESTRADA, della comunità Sucely, Laguna del Tigre, Peten, che era coordinatore del Consiglio della Direzione Dipartimentale del Peten. Questo nuovo fatto di sangue è avvenuto nella Comunità Santa Amelia, Laguna del Tigre, Peten il giorno 12 settembre, ad opera di uomini armati che hanno psarato contro Roccardo Estrada, morto sul colpo.Così si criminalizza la lotta del popolo indigeno e contadino del Guatemala, che lotta per il giusto diritto di vivere degnamente in un pezzo di terra difendendo i propri beni naturali.Questo è il primo assassinio alla Laguna del Tigre, dopo che il Presidente della Repubblica Alvaro Colom, ha ampliato la concessione all’impresa petrolifera PERENCO della capitale Francese, mentre annunciava lo sgombro delle 37 comunità che vivono nella regione e l’istallazione di vari distaccamenti militari. E’ questa una grande contraddizione, mentre consegna il nostro territorio ed i beni naturali ad una impresa straniera, si impegna a sfrattare le umili famiglie che vivono storicamente nella loro terra ancestrale della Laguna del Tigre. Questa non è stata l’offerta del Presidente Colom, quando venne nelle nostre comunità a chiedere i nostri voti, con l’ipocrisia di portare la testa legata, fingendo “essere sacerdote maya”.A causa di queste minacce di sgombri, le comunità della Laguna del Tigre, sono state in Assemblea permanente, preparandosi ad affrontare detta disposizione, dove alcuni proprietari terrieri sono venuti costringendo le comunità a proporre un ricorso di difesa caricando fino a Q150, 000.00 per il pagamento dell’avvocato, secondo la nostra investigazione, è la figlia di un proprietario terriero quella che prenderà il caso, il nostro compagno Riccardo Estrada arrivato alle comunità si è opposto a questo procedimento.Il deputato Manuel Barquin della Grande Alleanza Nazionale “GANA” ha manipolato i leader delle comunità, offrendo la sua consulenza in mala fede con il fine di guadagnare voti per le prossime elezioni.Esigiamo che il Ministero Pubblico proceda all'investigazione di ufficio di questo nuovo crimine compiuto contro la Coordinazione Nazionale Indigena a Contadina CONIC, in particolare contro il compagno Riccardo Estrada.Esigiamo che il Presidente della Repubblica, corregga il suo procedimento, ritiri la sua minaccia di sfratto contro le 37 comunità che vivono nella Laguna del Tigre, si accordi con queste comunità per intraprenda un piano di sviluppo appropriato per la regione, soprattutto la riforestazione dell’area, dato che i vari governi, incluso questo, hanno venduto e continuano a vendere il nostro legno prezioso alle imprese messicane. Alle comunità membre del Conic nella Lagna del Tigre e altre comunità e municipi del Peten chiediamo di fortificare la nostra organizzazione e lotta comunitaria, municipale e regionale, per la difesa della Madre Terra, del Territorio e dei nostri beni naturali.

 

Guatemala, 14 settembre 2010-09-27

COORDINAMENTO NAZIONALE INDIGENO E CONTADINO – CONIC

Miembro de UASP, Frente contra la Minería, CLOC y Vía Campesina Internacional

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.8 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)