Legami di ferro

Trieste 16 novembre 2016: Ferriera e Legami di ferro

I volti, le storie, la vita degli abitanti di Servola e Valmaura raccontati in 14 scatti
22 novembre 2016

La mostra fotografica di Erika Cei non si è concentrata sulla fabbrica, sulla ben nota Ferriera di Trieste ma ha spostato la sua attenzione sulla gente comune, sulla vita che intorno a quell'impianto si svolge, giorno dopo giorno. Ferriera di Erika Cei

Le sue fotografie ritraggono volti, sguardi pensierosi, affranti, determinati, mani sporche di polvere nera, attimi di quotidianità. Ferriera di Erika Cei

  Foto di Erika Cei   Foto di Erika Cei

Scatti che fanno riflettere, emozionano, scatenano un moto di rabbia dentro e che si potrebbero confondere con immagini del quartiere Tamburi di Taranto o quello di Piquià de Baixo in Brasile. 

In fondo la vita delle persone che vivono vicino agli impianti siderurgici è simile, quasi si confonde tra i fumi, le lacrime, la rabbia per un presente incerto e la voglia di riscatto, la speranza di un futuro diverso. Foto di Erika Cei

In una sala gremita di persone ho parlato di Legami di ferro, di Taranto e dell'Amazzonia. Ho portato la mia esperienza e ascoltato la loro perchè, come ha detto la fotografa Erika Cei, le persone hanno voglia di raccontarsi e la storia di una città si fa attraverso la sua gente. Con modalità diverse sia io che Erika raccontiamo la vita, il percorso di città diverse, distanti tra loro eppure drammaticamente vicine. Ci siamo stretti in un abbraccio che sapeva di solidarietà, amicizia, vicinanza sincera, voglia di raccontare altre storie...un giorno. Foto di Renata Deganelli

  Foto di Renata Deganelli

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.29 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)