Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Petrolio e diritti umani, accade nel Golfo Persico

Bahrein, attivista per i diritti umani all'ergastolo, in sciopero della fame dall'8 febbraio

E' stato torturato in carcere e condannato all'ergastolo a giugno
9 aprile 2012
Amnesty International

Amnesty International ha sollecitato le autorità del Bahrein a rilasciare immediatamente Abdulhadi Al-Khawaja, noto attivista per i diritti umani condannato all'ergastolo per reati di opinione e in sciopero della fame da oltre 50 giorni.
 
Al-Khawaja, 52 anni, era il coordinatore di Frontline, un'organizzazione per i diritti umani che dà sostegno ai difensori dei diritti umani. Arrestato nell'aprile 2011 con l'accusa di aver diretto le proteste contro il governo, è stato torturato in carcere e condannato all'ergastolo a giugno, al termine di un processo-farsa. La sentenza è stata confermata in appello a settembre.  
 
Dall'8 febbraio, quando ha intrapreso lo sciopero della fame, Al-Khawaja ha perso 16 chili. Rappresentanti del governo della Danimarca, di cui Al-Khawaja ha la cittadinanza, lo hanno visitato in carcere confermando le sue gravi condizioni di salute.

Note: Il Bahrain è un piccolo stato situato su un arcipelago di 33 isole vicino le coste occidentali del Golfo Persico, la cui capitale è Manama. La lingua ufficiale è l'arabo. Il Bahrein ha concesso una base navale agli Stati Uniti per dimostrare la sua politica filo occidentale.
(Da Wikipedia)

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)