Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Il primo ministro palestinese Ahmad Quraya cerca l'aiuto del mondo contro il piano Sharon

Quraya accusa USA e Israele di infrangere il diritto internazionale e fa appello allONU, all'Unione europea e alla Russia
18 aprile 2004
Fonte: Al Jazeera

Quraya seeks world's help on Sharon plan

Sunday 18 April 2004, 14:47 Makka Time, 11:47 GMT


Quraya accuses US and Israel of breaking international law

Palestinian Prime Minister Ahmad Quraya has written to world leaders urging them to convene a conference to restart Middle East peace talks and offset what he calls US concessions to Israel.

Quraya on Sunday accused the United States of breaking international law by making "concessions" in support of Israeli Prime Minister Ariel Sharon's plan to evacuate the Gaza Strip.

Palestinians reacted angrily when President George Bush said Israel could expect to keep chunks of the West Bank seized in the 1967 Middle East war under any final peace deal. He also ruled out a return for Palestinian refugees to Israel.

"The US and Israeli positions contravene international law, as well as past agreements between the parties to which the international community bore witness," he wrote.

"We ask ... you to support the call for an international conference to approve the framework, the timetable and the principles to resume permanent status negotiations immediately"


"We ask ... you to support the call for an international conference to approve the framework, the timetable and the principles to resume permanent status negotiations immediately."

Palestinian anger at the United States soared further after Israel's assassination of Abd Al-Aziz al-Rantisi, a top leader of the Hamas resistance movement. Quraya made no mention of that in his letter.

Bush's statement and al-Rantisi's assassination were viewed by many Palestinian officials as a deadly blow to any resumption of negotiations, but Quraya wrote the leadership remained committed to peace talks.

Quraya's letter was sent to UN Secretary-General Kofi Annan as well as leaders of the European Union, Russia,

Note: http://english.aljazeera.net/NR/exeres/2B0D7865-9FCE-482C-8595-50483D7A9F18.htm

Articoli correlati

  • La Palestina deve vivere
    Palestina
    Di chi sono le responsabilità?

    La Palestina deve vivere

    Le risoluzioni ONU in merito sono sempre state disattese e l’opinione pubblica è sempre più omertosa sulla questione palestinese anche perché vige il ricatto subdolo della retorica perversa di potere vantata e perpetrata dal governo di Israele
    17 maggio 2021 - Laura Tussi
  • Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele
    Palestina
    Mosaico di Pace

    Boicottaggio, disinvestimento e sanzioni contro Israele

    Embargo contro Israele, un dossier a cura di BDS Italia. Con il sostegno di PeaceLink e con la collaborazione del collettivo A Foras. Israele applica un regime di apartheid nei confronti della popolazione palestinese, violandone i diritti umani e politici.
    20 marzo 2021 - Laura Tussi
  • Storia di una bambina farfalla di Gaza
    Cultura
    Recensione

    Storia di una bambina farfalla di Gaza

    I bambini ci insegnano a volare! Recensione di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici. Libro a cura di Gianna Pasini, con illustrazioni di Fogliazza e postfazione di Wasim Dahmash. Edito da Edizioni Q
    13 dicembre 2020 - Laura Tussi
  • Sulle orme di Vittorio: intervista a Egidia Beretta Arrigoni
    Palestina
    Nel 2012, un anno dopo la morte di Vittorio, nasce la Fondazione Vittorio Arrigoni "Vik Utopia"

    Sulle orme di Vittorio: intervista a Egidia Beretta Arrigoni

    La Fondazione Vittorio Arrigoni “Vik Utopia” Onlus: “Al di là delle latitudini e delle longitudini, apparteniamo tutti alla stessa famiglia, che è la famiglia umana”
    4 novembre 2020 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)