Pace

Lista Pace

Archivio pubblico

Comunicato congiunto

Fine della controversia legale che ha coinvolto PeaceLink

24 febbraio 2005

Con riferimento alla vicenda che ha portato il Prof. Corrado Maria Daclon ad avviare una azione giudiziaria in sede civile per aver riscontrato il suo nome in un appello di natura politica che egli non aveva mai sottoscritto né condiviso, pubblicato, tra l'altro, anche sulle pagine di un forum del sito della associazione Peacelink, il Prof. Daclon e l'associazione Peacelink constatano e convengono che non era intenzione dei convenuti voler recare danno con la pubblicazione della pagina web che Marina Berati aveva inserito sul sito di PeaceLink e nella quale, in calce ad un appello dal titolo "Manifesto per un forum ambientalista", appariva anche la firma del Prof. Daclon. Nel testo di quell'appello, prelevato da un altro sito web, la firma del Prof. Daclon era apparsa senza che egli fosse stato mai interpellato e pertanto senza la sua autorizzazione. Marina Berati, ignara di ciò, ne aveva dato diffusione, qui ribadendo la sua totale buona fede. Non di meno si riconosce al Prof. Daclon il pieno diritto di non vedere pubblicato il proprio nome in calce ad appelli estranei o contrari alle sue più intime convinzioni.
La citazione in giudizio ha suscitato un vivo dibattito e Peacelink ha sollecitato dichiarazioni di solidarietà che in automatico apparivano su una bacheca telematica. Purtroppo, assieme a civili attestazioni di solidarietà, nella bacheca telematica sono apparsi anche alcuni messaggi di riprovevoli insulti e minacce, che pertanto sono stati cancellati e che ovviamente Peacelink condanna in modo fermo come ogni altra forma di intolleranza e violenza poiché estranee alla storia e ai principi a cui Peacelink è ispirata.
Peacelink manifesta, pertanto, il proprio apprezzamento verso il Prof. Daclon, riconoscendo pienamente ciò che egli ha svolto e rappresenta a livello nazionale ed internazionale, per aver saputo e voluto scegliere la strada della conciliazione, che consentirà di inviare e rendere subito disponibili i fondi raccolti da Peacelink per i progetti promossi dal missionario comboniano Padre Renato Kizito a Nairobi.

Marina Berati, Alessandro Marescotti, Giovanni Pugliese e Corrado Maria Daclon

Articoli correlati

  • Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra
    Pace
    Affollata assemblea preparativa a Roma

    Il 20 maggio i lavoratori e le realtà sociali di tutta l’Italia scioperano per dire NO alla guerra

    “Il padronato vuole comprarci col bonus governativo di €200? Se li metta in quel posto”, ha tuonato un rappresentante sindacale. “Noi, il 20, scioperiamo contro la sua guerra che causa inflazione, aumento di prezzi, cassa integrazione nelle industrie vulnerabili, tagli alla sanità e ai servizi".
    8 maggio 2022 - Patrick Boylan
  • Cosa ha fatto PeaceLink nel 2021
    Editoriale
    Il nostro impegno dalla A alla Z

    Cosa ha fatto PeaceLink nel 2021

    Dizionario delle azioni e delle campagne di informazione portate avanti da gennaio a dicembre. Decine di iniziative che hanno portato all'attenzione dell'opinione pubblica le tematiche importanti e scottanti del nostro tempo. Per combattere il male dell'indifferenza.
    20 dicembre 2021 - Associazione PeaceLink
  • PeaceLink oggi al TG3 Puglia
    Taranto Sociale
    Sulla vicenda ILVA

    PeaceLink oggi al TG3 Puglia

    Al centro una relazione di PeaceLink sui picchi di benzene nel quartiere Tamburi e la richiesta al ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani di non concedere ad Acciaierie d'Italia ritmi di sfornamento più veloci per il carbon coke nello stabilimento siderurgico si Taranto.
    21 dicembre 2021
  • PeaceLink compie 30 anni
    PeaceLink
    Le tappe fondamentali della telematica per la pace in un webinar

    PeaceLink compie 30 anni

    Dai primi esperimenti di condivisione orizzontale dell'informazione all'inizio degli anni Novanta alla promozione di un approccio critico ai social network commerciali. L'idea di base del 1991 fu quella di collegare i computer tagliando i costi della comunicazione e favorendo la partecipazione.
    9 dicembre 2021 - Laura Tussi
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.44 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)