Palestina

Palestina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580

In rilievo

Motore di ricerca in
RSS logo

Il rapporto di Peace now

«Durante la guerra in Libano cresciuti gli avamposti di colonie»
4 ottobre 2006 - Michele Giorgio
Fonte: Il Manifesto (http://www.ilmanifesto.it)

Durante l'offensiva di Israele contro il Libano, i coloni ebrei hanno approfittato dell'attenzione internazionale rivolta al conflitto per espandere i loro avamposti nella Cisgiordania occupata. A denunciarlo è Peace now, che accusa apertamente il governo. «Non solo non vengono attuate le evacuazioni degli avamposti, ma c'è una continua espansione di quelli già esistenti», ha detto il portavoce dell'organizzazione, sottolineando che quest'anno, a fronte dello sgombero di un avamposto, Yitav, rimangono ancora in piedi gli altri 101. Tra aprile e agosto peraltro c'è stato anche un aumento nei lavori di costruzione e ampliamento delle colonie «ufficiali», riscontrabile nell'alto numero di autorizzazioni ministeriali, 952, contro le 235 emesse l'anno scorso. A beneficiarne sono stati in particolare gli insediamenti di Betar Illit, Ma'aleh Adumim e Alfe Menashe. Lavori di ampliamento sono in corso in almeno 31 insediamenti, mentre in altri 12 si sono già conclusi con la costruzione di strutture permanenti.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)