Palestina

Palestina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • Conto Corrente Bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)

In rilievo

Motore di ricerca in
RSS logo

PICCOLA CRONOLOGIA DEI CONFLITTI IN MEDIO ORIENTE*

INTERCALATA DALLE RISOLUZIONI DEL CONSIGLIO DI SICUREZZA

DELLE NAZIONI UNITE**

VIOLATE E/O IGNORATE DALLO STATO D’ISRAELE

* Tratta dalla Collana XX secolo Giunti Gruppo Editoriale

**A cura del Gruppo Ricerca di Action for Peace

1882

Dopo i primi Pogrom in Russia, inizia una prima fase della immigrazione Ebraica in Palestina.

29 agosto 1897

Apertura del primo Congresso Sionista a Basilea nella Confederazione Helvetica.

1915

Sterminio della popolazione Armena in Turchia.

1916

Firma degli accordi segreti “Sykes-Picot” per la spartizione Anglo-Francese del Medio Oriente.

2 novembre 1917

Dichiarazione di Balfour

24 aprile 1920

Il Consiglio Supremo Alleato decide di conferire alla Gran Bretagna il mandato sulla Palestina.

1920

Viene proclamato lo Stato del Grande Libano.

1920 - 1922

Creazione Anglo-Francese della TransGiordania.

1924

Ataturk abolisce il Califfato.

1921

Gravi Disordini in Palestina con violente manifestazioni dei Palestinesi.

1922

La Società delle Nazioni approva il mandato Britannico.

1925

Reza Pahlevi sale sul Trono di Persia.

1928

In Egitto si forma il Movimento dei Fratelli Mussulmani.

1929

Gravi disordini in Palestina con centinaia di morti Palestinesi ed Ebrei. Strage di Hebron.

1936 - 1939

Rivolta Palestinese contro l’immigrazione Ebraica.

maggio 1939

L’immigrazione Ebraica viene limitata a 15.000 persone l’anno per cinque anni, dopodichè dovrà cessare, previo accordo con i Palestinesi. E’ vietata la vendita dei terreni agli Ebrei.

1945

Fondazione della Lega Araba.

29 novembre 1947

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approva il piano di spartizione della Palestina.

n° 42/5 marzo 1948

(8 Favorevoli-0 Contrari

-3 Astenuti: Argentina, Siria, UK)

n° 43/1 aprile 1948

Approvata all'unanimità

n°44/1 aprile 1948

(9 Favorevoli -0 Contrari

-2 Astenuti: Ucraina S.S.R, U.S.S.R.)

n° 46/17 Aprile 1948

(9 Favorevoli -0 Contrari

- 2 Astenuti: Ucraina S.S.R, U.S.S.R.)

n° 48/23 Aprile 1948

(8 Favorevoli -0 Contrari

- 3 Astenuti: Colombia, Ucraina S.S.R., U.S.S.R.)

1948

Re Abdullah annette la Cisgiordania alla Transgiordania.

14 maggio 1948

Viene proclamata l’Indipendenza dello stato d’Israele

15 maggio 1948

Inizia la guerra per l’Indipendenza di Israele, che finirà nel gennaio del 1949.

n° 49/22 maggio 1948

(8 Favorevoli -0 Contrari

- 3 Astenuti: Siria, Ucraina S.S.R., U.S.S.R.)

n° 50/29 maggio 1948

La bozza è stata votata parzialmente, l'intero documento non è stato messo a votazione.

n° 53/7 giugno 1948

(8 Favorevoli -0 Contrari -3 Astenuti: Siria, Ucraina S.S.R., U.S.S.R.)

n° 54/15 giugno 1948

(7 Favorevoli- 1 Contrario: Siria.

– 3 Astenuti: Argentina, Ucraina S.S.R., U.S.S.R.)

n° 56/19 agosto 1948

La bozza è stata votata parzialmente, l'intero documento non è stato messo a votazione.

n° 57/18 settembre 1948

Approvata all'unanimità.

n° 59/19 ottobre 1948

Approvata all'unanimità.

n° 60/29 ottobre 1948

Non è stata messa a votazione.

n° 61/4 novembre 1948

(9 Favorevoli - 1 contrario: Ucraina S.S.R. - 1 Astenuto: U.S.S.R.)

n° 62/16 novembre 1948

La bozza è stata votata parzialmente, l'intero documento non è stato messo a votazione.

n° 66/29 dicembre 1948

(8 Favorevoli -0 Contrari

- 3 Astenuti: Ucraina S.S.R., U.S.S.R., U.S.)

23 gennaio 1949

Armistizio di Israele con l’Egitto
25 gennaio 1949

Ben gurion vince le elezioni e forma il primo Governo dello Stato di Israele. I Laburisti rimarranno al Governo fino al 1977.

1949

In Egitto gli Ufficiali Liberi rovesciano la Monarchia di Re Faruk.

4 marzo 1949

Armistizio di Israele con il Libano.
n° 69 del marzo 1949

(9 Favorevoli - 1 Contrario: Egitto - 1 Astenuto: Great Britain

23 marzo 1949

Armistizio di Israele con la Giordania.
20 luglio 1949

Armistizio di Israele con la Siria.

n° 72/11 agosto 1949

Non è stata messa a votazione.

n° 73/11 agosto 1949

(9 Favorevoli –0 Contrari

– 2 Astenuti:Ucraina S.S.R., U.S.S.R.)

1949 – 1950 – 1951

700.000 immigrati entreranno

in Israele.

n° 89/17 novembre 1950

(10 Favorevoli –0 Contrari

- 2 Astenuti: Egypt, U.S.S.R.)

settembre 1952

Accordo per le riparazioni fra Israele e la Repubblica Federale di Germania.

n° 101/24 novembre 1953

(9 Favorevoli –0 Contrari

– 2 Astenuti: Libano, U.S.S.R.)

1955 – 1956

Scontri e rappresaglie tra Feddayn ed esercito israeliano.

1956

Il Presidente egiziano Nasser nazionalizza la Compagnia del Canale di Suez. Fallisce l’attacco Anglo-Francese all’Egitto.

ottobre 1956
Gli Israeliani invadono il Sinai.

n° 119/31 ottobre 1956

(7 Favorevoli –2 Contrari: Francia, U.K. - 2 Astenuti: Australia, Belgio)

n° 127/22 gennaio 1958

Approvata all'unanimità.

1958

Scoppia la rivoluzione in Iraq. Gli Stati Uniti intervengono in Libano. Viene proclamata la Repubblica Araba Unita fra Egitto e Siria.

1960

Nasce l’Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC).

n° 162/11 aprile 1961

(8 Favorevoli -0 Contrari

- 3 Astenuti: Ceylon, U.S.S.R., Repubblica Araba Unita)

1963

Il Partito Baath prende il Potere in Siria.

1965

Prima azione di resistenza armata da parte dei Feddayn di Yasser Arafat.

n° 228/25 novembre 1966

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: New Zealand)

5/11 giugno 1967

Guerra dei sei giorni, Israele occupa la parte orientale di Gerusalemme, la Cisgiordania, la striscia di Gaza, la penisola del Sinai e l’altopiano del Golan, che si annetterà del dicembre del 1981.

n° 233/6 giugno 1967

Approvata all'unanimità.

n° 234/7 giugno1967

Approvata all'unanimità.

n° 237/14 giugno1967

Approvata all'unanimità.

n° 242/22 novembre 1967

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite chiede all'unanimità il ritiro di Israele dai territori occupati e un accordo per una pace giusta e duratura, basata su confini sicuri e riconosciuti.

1968

Il Partito Baath prende il Potere in Iraq.

n° 248/24 marzo1968

Approvata all'unanimità.

n° 250/27 aprile 1968

Approvata all'unanimità.

n° 251/2 maggio 1968

Approvata all'unanimità.

n° 252/21 maggio1968

(13 Favorevoli –0 Contrari

- 2 Astenuti: Canada, U.S.)

n° 259/27 settembre 1968

(12 Favoevoli –0 Contrari

- 3 Astenuti: Canada, Denmark, U.S.)

1968 – 1969

Fallimento dei tentativi di riconciliazione della Missione Jarring.

1969

Il Colonnello Gheddafi prende il Potere in Libia.

n° 267/3 luglio1969

n° 271/15 settembre 1969

(11 Favorevoli –0 Contrari

- 4 Astenuti: Colombia, Finlandia, Paraguay, U.S.)

1970

Muore il Presidente Egiziano Nasser. I Palestinesi vengono espulsi dalla Cisgiordania.

n° 298/25 settembre 1971

(1 Astenuto: Siria.)

1972

Un gruppo di Palestinesi sequestra gli atleti Israeliani alle Olimpiadi di Monaco, l’azione si conclude in una strage.

1973

Guerra del Kippur e prima crisi petrolifera.

n° 331/20 aprile 1973

Approvata all'unanimità.

6 ottobre 1973

Egitto e Siria attaccano Israele.

n° 338/22 ottobre 1973

Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite impone il cessate il fuoco.

n° 339/23 Ottobre 1973

Approvata all'unanimità (14-0-0)

la Cina non ha votato.

n° 344/15 dicembre 1973

(10 Favorevoli –0 Contrari

- 4 Astenuti: France, U.S.S.R., U.K., U.S.)

1974

Arafat pronuncia il disocrso del mitra e dell’ulivo all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

n° 381/30 Novembre 1975

Approvata all'unanimità (13 -0-0) Cina e Iraq non hanno votato.

1975-1976

In Libano è guerra civile, la Siria e Israele invadono il paese.

1977

Il Presidente Egiziano Sadat compie il suo viaggio di Pace a Gerusalemme.

Alle Elezioni Politiche i Laburisti perdono la maggioranza che detenevano fin dalla fondazione dello Stato d’Israele e viene eletto Menahem Begin a capo del Governo.

1978

La rivoluzione islamica va al Potere in Iran, lo Scià fugge in esilio mentre l’Ayatollah Khomeini prende le redini del Paese.

1979

Vengono firmati gli ennesimi accordi di Camp David. Inizia la seconda crisi petrolifera. Viene proclamata La Repubblica Islamica dell’Iran. Un gruppo di integralisti Islamici attacca la Mecca. L’Unione Sovietica invade l’Afghanistan.

n° 425/19 Marzo 1979

(12 Favorevoli –0 Contrari

- 2 Astenuti: Czechoslovakia e U.S.S.R. la Cina non partecipò alla votazione)

n° 446/22 Marzo 1979

(12 Favorevoli –0 Contrari

- 3 Astenuti: Norvegia, U.K., U.S.)

n° 452/20 luglio 1979

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

1980-1988

Guerra Iran – Iraq.

n° 465/1 marzo 1980.

Approvata all'unanimità.

n° 468/8 maggio 1980

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 469/20 maggio 1980

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 471/5 giugno 1980

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 476/30 giugno 1980

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 478/20 agosto 1980

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 484/19 dicembre 1980

1981

Il Presidente egiziano Sadat viene assassinato dalla Fratellanza Musulmana. Lo Stato d’Israele si annette le colline del Golan.

n° 500/28 gennaio 1982

(13 Favorevoli –0 Contrari

- 2 Astenuti: U.K., U.S.)

n° 508/5 giugno 1982

6 giugno 1982

L’Operazione Pace in galilea si trasforma nella seconda invasione Israeliana del Libano e nei massacri dei Campi Profughi di Sabra e Shatila.

n° 509/6 giugno 1982

n° 512/19 giugno 1982.

Approvata all'unanimità.

n° 513/4 luglio 1982.

n° 515/29 luglio 1982

Approvata all'unanimità (14-0-0) U.S. non ha votato.

n° 516/1 agosto 1982

n° 517/4 agosto 1982

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.

n° 518/12 agosto 1982

n° 520/17 settembre 1982

n° 521/19 settembre 1982

Approvata all'unanimità.

n° 573/4 ottobre 1985

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 592/8 dicembre 1986

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

1987

Scoppia la prima Intifada nei territori Palestinesi occupati da Israele.

n° 605/22 dicembre 1987

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

1988

L’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) riconosce lo Stato d’israele.

n° 607/5 gennaio 1988

Approvata all'unanimità.

n° 608/14 gennaio 1988

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 611/25 aprile 1988

n° 636/6 Luglio 1989

Adottata al 2870° incontro (14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

n° 641/30 agosto 1989

(14-0-1).1 astensione: U.S.

1990

Saddam Hussein invade il Kuwait

n° 672/12 ottobre 1990.

n° 673/24 ottobre 1990.

Approvata all'unanimità.

n° 681/20 dicembre 1990

Approvata all'unanimità.

n° 694/24 maggio 1991.

Approvata all'unanimità.

1991

Prima Guerra degli USA nel Golfo, sconfitta dell’Iraq. Rivolta degli Sciiti e dei Kurdi Iracheni. Conferenza di Pace Arabo-Israeliana a Madrid.

n° 726/6 gennaio 1992.

Approvata all'unanimità.

1992

Colpo di Stato Militare anti-Islamico in Algeria con uccisione del Presidente Boudiaf. I Mujahidin conquistano Kabul.

giugno 1992

I Laburisti vincono le Elezioni Politiche, Itzhak Rabin viene eletto a capo del Governo.

n° 799/18 dicembre 1992

Approvata all'unanimità.

13 settembre 1993

A Washington Arafat, Clinton e Rabin si stringono la mano, firmano gli accordi di Oslo e sottoscrivono la Dichiarazione dei Principi dell’Autonomia Palestinese.

1994

Accordo al cairo sull’attuazione della Dichiarazione dei Principi. Trattato di Pace tra Israele e Giordania. Ritorno di Arafat a Gaza.

n° 904/18 marzo 1994

Approvata all'unanimità.

La bozza venne votata solo in parte, con l'astensione degli U.S. su due paragrafi di preambolo. Nessun voto fu dato al testo complessivo.

4 novembre 1995

Un etsremista religioso Ebreo uccide Itzhak rabin.

Gennaio – marzo 1996
Ondata di attentati in Israele

n° 1073/28 Settembre 1996

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

1998

Iniziano i massacri condotti da gruppi fondamentalisti Islamici in Algeria.

23 ottobre 1998

Firmato l’Accordo di Wye Plantation tra Clinton, Arafat e Netanyhau sul parziale ritiro dell’esercito Israeliano dai Territori Occupati.

1999

Muore Re Hussein di Giordania, gli succede al Trono il figlio Abdallah che sposerà una Principessa Palestinese.

2000

Ritiro dell’esercito Israeliano dal Libano. Muore il Presidente Siriano Assad, gli succede il figlio Bashar. Sulla questione dello Statuto di Gerusalemme fallisce il Summit di Camp David tra Clinton, Arafat e Barak. Sharon viola la spianata delle Moschee per sottolineare la Patria Podestà su Gerusalemme. Scoppia la seconda Intifada che alla fine dell’anno conta più di trecento morti.

n° 1322/7 ottobre 2000

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: U.S.)

2001

Ariel Sharon vince le Elezioni Politiche e guida un Governo di unità nazionale. A New York due aerei dirottati si abbattono sulle Due Torri Gemelle Simbolo del Commercio Mondiale.

n° 1397/12 marzo 2002

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: Siria)

n° 1402/30 marzo 2002

(14 Favorevoli –0 Contrari

- 1 Astenuto: Siria)

29 marzo 2002

Durante il tempo della Pasqua Cristiana l’esercito israeliano inizia un’offensiva armata nei territori occupati con il nome di “Muro di Difesa”, bombardando il campo profughi di Jenin per 15 giorni, assediando il compound di Ramallah e demolendo i Municipi.

n° 1403/4 aprile 2002

Approvata all'unanimità.

n° 1405/19 aprile 2002

Approvata all'unanimità.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.6 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)