Palestina

Palestina

RSS logo

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • Donazione online con PayPal
  • C.C.P. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009, 74100 Taranto
  • Conto Corrente Bancario c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink - IBAN: IT65 A050 1804 0000 0001 1154 580

In rilievo

Motore di ricerca in
RSS logo

Panni stesi sui pannelli

18 febbraio 2004 - Sara M.

Questa foto mi piace un sacco.

Tutti i giorni passo davanti a questa casa, e non c'è volta che non mi fermi a scrutarla.

I dettagli che più mi piacciono? Mah.. certo l'oca e la giara in basso a sinistra hanno un sapore contadino che mi affascina.
Così come gli alberi nel cortile, tutti un intreccio di rami, tutti pronti a scoppiare di germogli, mi stuzzicano, non importa se dietro fa capolino una bella palma verde (che l'altro giorno era coperta di neve!).

Il cortile è molto più grande di quanto appaia nella foto, e spesso ci sono galline a razzolare, ogni tanto un cane che fruga e qualche volta dei bambini che si inventano giochi avventurosi.

I mattoni bianchi delle case sono obbligatori per legge: un non so quale regolamento edilizio impone a tutti gli edifici del circondario e di Gerusalemme di essere costruiti con quelle tipiche splendide pietre bianche.

Ma sopra la casa, aaaah, sopra la casa c'è, a mio parere, l'anima di Ramallah!

Sembra incredibile, ma quasi tutte le case di Ramallah sono dotate di pannelli solari e l'acqua viene riscaldata con l'energia pulita del sole. Pure adesso, col freddo che fa in questi giorni, l'acqua calda non manca. Basta che il sole si affacci una volta ogni tre giorni ed è sufficiente a riscaldare acqua a sufficienza per farsi la doccia e il resto.

Anche la parabola satellitare non manca quasi in nessuna casa Ramallese, così come il cellulare.

Insomma, dicevo, sul tetto di casa, oltre ai pannelli e alla parabola, cosa troviamo? Ma cosa meglio se non dei panni stesi al sole? Forse i pannelli non gradiscono molto l'ombra dei panni, ma il colpo d'occhio è davvero stimolante: tecnologia e semplicità che si abbracciano, misura e discrezione che si incontrano.

Mah, sarà che anche le persone che incontro sono deliziose, accoglienti, generose, ma questa città mi sta davvero dando molte belle emozioni.

Non so se scoprirò chi abita nella casa, forse si, visto che la guardo sempre e visto che non è difficile far conoscenza con la gente del posto, ma intanto sorrido all'idea che qualcuno ci viva dentro e l'abbia fabbricata esattamente così com'è.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.5.7 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)